• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Pseudoplatystoma fasciatum

(Linnaeus, 1766)

È discutibile se questa specie debba essere considerata un pesce da acquario o no, date le sue dimensioni finali. Troppo spesso i piccoli vengono venduti senza adeguate informazioni sulla loro assistenza a lungo termine. In cattività possono raggiungere molto da vicino le loro dimensioni massime, e lo fanno molto rapidamente.

Pseudoplatystoma fasciatum, Tiger Shovelnose Catfish: lo stesso pesce da giovane e da adulto

nome comune
Tiger Shovelnose Catfish
dimensioni massime in natura
104 cm TL; peso massimo pubblicato: 70 kg - sono le misure del pesce più grande catturato e registrato dalla scienza, ma si sa nelle sue acque natali diventa ancora più grande.
aspettativa di vita
20 anni e più

Il profilo di questo pesce è stato inserito a titolo informativo, in quanto non è consigliabile allevare questa specie nei comuni acquari domestici, a meno che voi non siate tra i pochi eletti con le strutture disponibili per ospitarli per tutta la vita. Le dimensioni dell'acquario citate più in basso devono essere considerati un minimo assoluto e in realtà questo pesce richiede un volume straordinario di acqua se deve essere alloggiato a lungo termine.

È discutibile se questa specie debba essere considerata un pesce da acquario o no, date le sue dimensioni finali. Troppo spesso i piccoli vengono venduti senza adeguate informazioni sulla loro assistenza a lungo termine. In cattività possono raggiungere molto da vicino le loro dimensioni massime, e lo fanno molto rapidamente. Il mito che i pesci crescono solo in base alle dimensioni dell'acquario in cui sono tenuti è proprio solo questo, un mito.

E' anche interessante notare che specie come questa possono vivere per oltre 20 anni, il che rende un notevole impegno a lungo termine. Molti acquariofili acquistano un esemplare giovane, con l'intenzione di comprare un acquario più grande quando crescerà. Tuttavia, a causa della natura imprevedibile della vita, pochissimi in realtà fanno questo passo, e tentano invece di trovare nuova casa al pesce. I grandi acquari pubblici però sono già sommersi da troppe richieste di prendere pesci diventati più grandi del loro acquario, e non è detto che accettino anche il vostro. E pochissimi colleghi acquariofili avranno le strutture per farlo.
E' triste pensare a quante centinaia di questi pesci sono condannati a una vita drasticamente ridotta dal commercio acquariofilo.

Siete pregati di non comprare questi pesci, a meno che non siate tra i pochi eletti che hanno le risorse per garantire loro di passare tutta la vita nel vostro acquario. Per i pochi che hanno queste risorse, è certamente un magnifico esemplare di pesce gatto.

E' facilmente confuso con la specie strettamente correlata e molto simile nell'aspetto Pseudoplatystoma tigrinum. Infatti entrambi sono solitamente venduti con lo stesso nome comune di "tiger shovelnose" tigre muso a pala. In generale, Pseudoplatystoma fasciatum mostra uno schema generale del disegno della livrea più irregolare rispetto a Pseudoplatystoma tigrinum che ha strisce più uniformi.
Questo non è sempre un mezzo affidabile per distinguere i due, però, in quanto possono variare notevolmente nell'aspetto. Per esempio sono state identificate oltre una dozzina di forme di colore di Pseudoplatystoma fasciatum, a seconda della località di provenienza.

Purtroppo nel commercio acquariofilo sono apparsi negli ultimi anni anche ibridi prodotti incrociando questa specie con altri grandi Pimelodidae, come Phractocephalus hemioliopterus, il pesce gatto coda rossa. Inizialmente erano stati creati ed allevati per il consumo come cibo nei paesi dell'Estremo Oriente, ma purtroppo si sono rivelati molto popolari tra alcuni hobbisti. E'un pesce molto popolare come alimento in Sud America.

bigfish campaign

E' tra i sei pesci segnalati dalla Campagna Big Fish come non adatti al commercio acquariofilo, a causa delle dimensioni che raggiungono da adulti, e delle dimensioni di una vasca che li dovrebbe contenere. Sono quasi sempre venduti da giovanissimi, piccoli e carini, senza alcuna informazione circa le dimensioni che possono raggiungere e la loro aspettativa di vita, e sono tra i pesci che inondano gli acquari pubblici, gli unici che possono accoglierli una volta cresciuti troppo.

 

 

distribuzione

Sud America: bacini dei fiumi Rio delle Amazzoni, Corantijn, Essequibo, Orinoco e Paraná

habitat

Ambiente demerso; acqua dolce; Clima: tropicale; Potamodromo
Si trova lungo il letto principale dei fiumi ma anche nelle aree inondate della foresta. Abita una grande varietà di biotopi, ma presumibilmente preferisce habitat con corrente più lenta rispetto a molti grandi Pimelodidi.

temperatura in natura
24 - 28°C
valore pH in natura
6.0 - 8.0
valori acqua in natura
dH range: 4 - 30
allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 360x240x120cm è il minimo necessario perchè un pesce adulto possa muoversi, anche se non riuscirebbe a muoversi come in natura. Sono pesci che superano il metro di lunghezza, e soprattutto sono grandi nuotatori che devono avere molto spazio per nuotare... potrebbero essere allevati fino alla loro morte naturale solo nelle vasche espositive dei grandi acquari pubblici.

Comportamento e compatibilità: Sebbene non esiti a mangiarsi tutti i pesci più piccoli di lui, in realtà è piuttosto tranquillo e può essere allevato insieme a altre specie di dimensioni simili in ambienti idonei. Si avrà bisogno di un acquario che si avvicini come dimensioni a quelle di un acquario pubblico per fare questo, però. La maggior parte dei soliti "tankbusters", pesci che diventano più grandi del loro acquario, sono troppo piccoli per evitare di essere mangiati. Possibili compagni includono Doradidae quali Oxydoras niger o Pterodoras granulosus. Se l'acquario è anche molto profondo potrebbero essere aggiunti grandi Caracidi e ciprinidi.
E' territoriale sia verso conspecifici che altri grandi Pimelodidae, quindi nella maggior parte delle situazioni dovrebbe essere l'unico pesce allevato di questo tipo.

alimentazione

Predatore piscivoro, si alimenta principalmente di notte con pesci (loricaridi, ciclidi e caracidi) e granchi. In cattività si abitua abbastanza facilmente al mangime "morto", come gamberi, cozze, mitili, filetti di pesce bianco.

Bisogna cercare di mantenere la dieta variata, o si possono abituare così tanto ad un determinato alimento da rifiutare di accettare qualsiasi altra cosa. Bisogna anche fare attenzione a non sovralimentarli. E' facile per le specie predatrici diventare in sovrappeso in cattività, soprattutto se si somministra una dieta ricca di proteine, e questo può portare a problemi di salute a lungo termine. Da giovani si possono alimentare tutti i giorni, ma quando i pesci crescono la frequenza va ridotta. Un esemplare adulto ha bisogno di un solo pasto a settimana al massimo.

E' meglio non offrire carne animale come cuore di bue o gallina, perchè i lipidi in essa contenuta non sono metabilizzati dai pesci e accumulandosi possono causare la degenerazione degli organi interni. Anche alimentare con pesci vivi (guppy, platy, ecc.) è sconsigliabile, in quanto sono spesso veicolo di parassiti e malattie.

  • Specie che diventa enorme: più di 100 cm
  • Specie riprodotta in cattività, tuttavia si possono trovare in commercio anche stock provenienti dalla cattura in natura. Chiedete al negoziante se i pesci che state per comprare sono d'allevamento o di cattura, ma per cortesia non comprateli in nessuno dei due casi.
dimorfismo sessuale
Non c'è dimorfisom sessuale, anche se le femine diventano molto più grandi dei maschi. Diventano sessualmente mature a 56 cm, i maschi a 45 cm.
riproduzione

Non è mai stata registrata in acquaio. In natura migra per lunghe distanze per deporre le uova, e replicare queste condizioni in acquario sarebbe quasi impossibile.

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Crescita stentata = vita stentata (SeriouslyFish)

Nonostante nel sentire comune i pesci non godano della stessa importanza e sensibilità riservata agli altri animali da compagnia, il problema dei pesci che diventano troppo grandi per qualsiasi comune acquario domestico è reale e diffuso, e condanna ogni anno a morte precoce decine di migliaia di pesci - traduzione in italiano di un articolo di Seriously Fish

Tankbuster (INJAF)

Ampia spiegazione sui pesci da considerare 'tankbuster', nella convinzione che acquariofili più informati significa scelta più consapevole delle specie da allevare, in quanto una maggior informazione fa sì che la gente consideri e capisca pienamente ciò a cui si sta impegnando quando decide di acquistare uno di questi pesci, e che sappia scegliere qualcosa di più adatto se non può fornire loro una adeguata sede permanente. - traduzione in italiano di un articolo di Injaf

La Campagna Big Fish: No Ai pesci giganti in acquario!

E' stata rilanciata nell'estate del 2012 nel Regno Unito la Campagna "Big Fish", che informare sul fatto che nei negozi d'acquari sono in vendita pesci che possono potenzialmente diventare enormi, e se qualche specie può essere allevata in acquari dalle dimensioni adeguate, altre diventano così grandi che solo gli acquari pubblici e pochissimi privati possono avere vasche grandi abbastanza per farli sopravvivere...

Avviso agli acquariofili: Pesci giganti in vendita

Vi segnalo un post che ho trovato in rete: 'Warning to Fishkeepers - Giant Fish for Sale' in cui l'autore avverte gli allevatori di pesci, avvalendosi anche di immagini molto significative, che nei negozi di pesci sono in vendita pesci che in realtà raggiungono da adulti dimensioni gigantesche, e non sono quindi adatti all'allevamento nei comuni acquari domestici, nemmeno se molto grandi.