L'Allevamento dei Cynops orientalis

Consigli e suggerimenti generali per allevare i tritoni del genere Cynops nella maniera più adatta, rispettando le loro esigenze

Cynops orientalis - Foto di Massimo Macciò (massimom.net)

Cynops orientalis - Foto di Massimo Macciò (massimom.net)

I Cynops orientalis sono piccoli tritoni semi acquatici, e tra i Cynops sono quelli più facili da trovare in commercio almeno qui in Italia. Crescono in genere fino a 10 cm di lunghezza, eccezionalmente fino a 11-11,5 cm. Il dorso è solitamente scuro, da nero a marrone molto scuro, mentre il ventre è arancio sgargiante a macchie nere più o meno fitte e/o grandi. E' abbastanza comune per i Cynops orientalis che la loro colorazione viri al grigio, o diventi notevolmente più chiara, per un periodo di tempo o a volte indefinitamente, ma la ragione per cui questo accade è ancora sconosciuta. Alcuni individui possono invece avere delle macchie o strisce arancioni anche sui fianchi e sul dorso, o possono avere una striscia arancio o rosso-arancione sul lato superiore della coda.

La pelle è piuttosto liscia in individui più acquatici, mentre è più ruvida e granulosa negli individui che trascorrono più tempo sulla terraferma. Non hanno creste dorsali.

State pensando di comprare dei Cynops?
Pro e contro del loro allevamento in acquario

Qui sotto troverete qualche indicazione generale per il loro allevamento; vi consiglio però la lettura di questa scheda su Sanguefreddo.net, è lunghissima ma vale veramente la pena di leggerla tutta :)

La Vasca

Come già detto a proposito del loro biotopo d'origine, poco o nulla di certo si sa sugli ambienti che abita, sulle caratteristiche e sui valori dell'acqua in cui vive, per cui per l'allevamento si fa tesoro di quello che tali anfibi sembrano preferire quando tenuti in cattività.
In particolare, questa specie sembra preferire acqua fredda, calma o dal movimento molto lento, mentre si mostra infastidita quando viene esposta alla corrente derivante dall'uscita del filtro o da altre cause, o quando la temperatura diventa troppo alta. Gli individui in cattività inoltre utilizzano completamente vasche con acqua anche profonda. Molti adulti lasciano occasionalmente l'acqua per brevi periodi di tempo, ma trascorrono la maggior parte del tempo immersi nell'acqua.

L'ideale per loro è una vasca da 40-50 litri, molto piantumata e anche priva di filtro, o con un filtro piccolo che provochi pochissima corrente, dove le piante o qualche legno sporgente dall'acqua offrano un minimo di zona emersa nel caso i Cynops orientalis ne avessero bisogno. Le piante inoltre aiutano a tenre l'acqua pulita, in assenza di filtro.

La temperatura deve essere mantenuta sui 20-22°C, possono tollerare temperature più alte ma solo per brevi periodi; temperature da acquario tropicale (sui 24°C.) se mantenute per lungo tempo alla fine li indeboliscono, facendoli ammalare.

Convivenze

Come la maggior parte degli anfibi hanno movenze lente e quasi goffe; quando si dà il cibo iniziano a muoversi farneticando su e giù per la vasca, per trovare il cibo solo dopo parecchio movimento... E' chiaro che qualsiasi specie di pesce, anche la più tranquilla che non arrechi loro danni diretti, riuscirebbe a trovare il mangiare e a farlo sparire prima che loro abbiano anche solo cominciato ad avvicinarsi ad esso, per cui ci sarebbero seri problemi d'alimentazione: se si danno dosi di cibo normali gli anfibi soffriranno la fame, mentre se si abbonda per far mangiare anche loro, i pesci diventeranno obesi e quindi a rischio malattie in breve tempo.
Questo rende la convivenza pesci/Cynops da scartare a priori, anche senza arrivare a considerare altre divergenze, come i valori dell'acqua, la sua temperatura, ecc.

Anche la convivenza con altri anfibi non è consigliabile; c'è chi li alleva con Pleurodeles nebulosus, o con altri anfibi dalle dimensioni simili, ma non è una cosa scevra da rischi; l'ideale nel caso degli anfibi è fare acquari monospecifici.

Mettere lumache come le Ampullarie nella loro vasca come pulitrici può non essere una buona idea: ho letto che alcuni le allevano insieme ai Cynops, ma io ho dovuto toglierne una di corsa dalla vasca, perché uno di loro le aveva addentato ripetutamente un occhio, senza lasciarle il tempo di ritirarsi nel suo guscio...

Alimentazione

In genere si tende ad alimentare i Cynops, come in genere tutti gli anfibi acquatici, non più di 3, 4 volte alla settimana, perché corrono seri rischi di sovra-alimentazione, essendo davvero ingordi.
Offrire una buona varietà di alimenti è estremamente importante per assicurare loro una buona salute.

Ecco qualche spunto, tenendo conto che il mangime secco è ben difficile che venga accettato:

  • lombrichi tagliati a pezzetti - una o due volte alla settimana
  • dafnie, grindal, altri vermetti vivi - una volta a settimana
  • Insetti acquatici e le loro larve
  • chironomus e artemia salina congelati - una volta ogni due settimane
  • tra i mangimi commerciali sono accettate in genere le bustine in gelatina di "Fresh Delica", chironomus o artemie.

Particolarità

Una delle caratteristiche più curiose e notevoli dei Cynops, come di molti altri anfibi, è quella di "rigenerare" parti del corpo che vengono troncate per quache trauma, come coda o zampe.

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

  • Cynops ensicauda - Foto © Henk Wallays (Calphotos)
    Sword-tailed Newt

    E' una tra le specie di Cynops più commercializzate, anche se non come il cugino Cynops orientalis, è adattabile e resistente, ma come tutti i tritoni non va allevato insieme ai pesci.

    Aspettativa di vita: 20 anni
    Dimensioni max: 12,7 cm i maschi, 18 cm le femmine
    Temperatura in natura: 13 - 28°C
  • Cynops orientalis - Foto © mdezemery (Flickr)

    Piccolo tritone che non supera i 10 cm di lunghezza, è abbastanza diffuso in commercio grazie alla bella livrea scura con il ventre arancio/rosso vivo, anche se teme abbastanza le alte temperature (superiori ai 20°C), il che spiega anche come mai sia abbastanza difficile da riprodurre.

    Aspettativa di vita: 20 anni
    Dimensioni max: 10 cm
  • Cynops pyrrhogaster - Foto © Henk Wallays (CalPhotos)
    Japanese Fire-bellied Newt

    Specie di tritone di media grandezza, viene spesso confuso con Cynops orientalis, e come lui va allevato preferibilmente in acquario monospecifico.

    Aspettativa di vita: 20 anni
    Dimensioni max: 13 cm

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Riferimenti & Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

  • Pesci da non comprare

In Evidenza

  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

You may also like