• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

La Riproduzione dei Cynops orientalis

Mer, 31/Dic/2008 - 09:43
Posted in:
0 comments

Come favorire ed ottenere la riproduzione dei tritoni del genere Cynops e come far crescere le larve con successo

Larva di Cynops orientalis ancora da metemorfosare (deve ancora perdere le branchie) - Foto di Massimo Macciò (massimom.net) 17 giugno 2006

Nonostante siano anfibi abbastanza diffusi in acquariofilia, la loro riproduzione non è molto frequente; uno dei motivi principali è che spesso vengono allevati in acqua troppo calda. Bisogna ricordare invece che i Cynops non sono una specie tropicale.

Al contrario, basta tenerli in acqua fredda (circa 20°C), alimentarli bene con cibo vivo e avere sia maschi che femmine per ottenerne la riproduzione senza troppi sforzi.

Dimorfismo sessuale

In generale, i Cynops orientalis maschi hanno la coda notevolmente più corta delle femmine, solitamente intorno al 90-95% della lunghezza del corpo dal muso all'ano, mentre la coda delle femmine ha solitamente la stessa lunghezza, o lunghezza maggiore, del corpo dal muso all'ano. I maschi inoltre sono più piccoli e meno robusti delle femmine.

Durante la stagione degli amori, i maschi cambiano leggermente il loro aspetto fisico, in quanto la loro coda diventa molto più compressa lateralmente , la cloaca si gonfia, e il loro comportamento diventa molto più attivo e più aggressivo.

  • Sexing Caudates articolo di Jennifer Macke su Caudata Culture con moltissime foto ravvivinate per far capire anche ai "novizi" dove guardare per capire se hanno di fronte un maschio o una femmina.

L'Accoppiamento

Il comportamento riproduttivo ha inizio quando, a fine inverno/inizio primavera, la temperatura comincia ad aumentare. I maschi diventano attivi ed aggressivi, perseguitano le femmine senza sosta, emettono feromoni che disperdono in acqua con la coda ed a volte arrivano anche a morderle. Spesso I maschi impediscono il passaggio alle femmine e tentano di stringerle negli angoli.

In cattività, gruppi ben stabilizzati o coppie singole possono aver bisogno come stimolo per la riproduzione solo di un breve periodo (3-4 settimane) di raffreddamento con o senza l'aumento del livello dell'acqua, che simuli l'inverno, ad una temperatura di 10-15°C, durante il quale i Cynops andrebbero alimentati poco o nulla. In seguito si aumenta lievemente la temperatura, fino a 20° max 22°C, e si alimentano molto bene gli esemplari.
Colonie stabili correttamente allevate solitamente si riproducono costantemente ogni anno, senza alcuna modifica supplementare da parte di chi li alleva.

Le femmine fissano ogni uovo ad una foglia utilizzando piante dalle foglie piccole, solitamente piegando la foglia sopra l'uovo. In cattività, i Cynops orientalis utilizzano spesso piante come Vesicularia, Lilaeopsis e Elodea (Anacharis) per deporre le uova.

  • Sequenza fotografica della deposizione delle uova in Cynops cyanurus di Tim Johnson su Caudata Culture

Crescita delle larve

Le larve presentano lunghe branchie e coda alta. Subito dopo che è stato assorbito il sacco vitellino, misurano soltanto pochi millimetri di lunghezza, non hanno le zampe né anteriori né posteriori ed hanno un colore nero uniforme, compreso dorso, coda, muso e branchie. Il ventre può essere di un colore grigio scuro.
Le larve rimangono nere o grigiastre scure durante sviluppo e non hanno nessuna caratteristica insolita di colore. La linea laterale è chiaramente visibile, e va dalla parte posteriore delle branchie fino alla coda.

Ad una lunghezza di quasi 4 cm, le larve sono pronte per la metamorfosi, cioè perdono le branchie e spuntano le estremità, diventando anfibi a tutti gli effetti. I nuovi metamorfosati hanno il dorso nero uniforme, con il ventre color crema-giallo chiazzato di nero. Mano a mano che la metamorfosi matura, il ventre vira al colore arancio vivo o rossastro tipico degli adulti. Tale colorazione ventrale rosso-arancione, caratteristica, comincia a svilupparsi dopo parecchie settimane. Durante la metamorfosi, nella maggior parte degli individui sono ancora visibili i resti delle branchie, e i tritoni sono in genere inattivi. Inizialmente, la pelle è liscia e lucida, ma dopo circa una settimana dalla metamorfosi diventa più tubercolata, per adattare anatomicamente i nuovi metamorfosati ad una vita terrestre. I giovani di questa specie preferiscono generalmente rimanere terrestri, tuttavia, alcuni allevatori hanno cresciuto con successo giovani semi-acquatici fino all'età adulta. I Cynops orientalis sono una specie d'acqua temperata, ed i giovani non dovrebbero essere esposti a temperature estremamente alte. Un range di temeperature adatte è dai 20 ai 22°C.

  • Sequenza fotografica dello sviluppo dell'embrione di Cynops pyrrhogaster di Mark Aartse-Tuyn su Caudata Culture

Esperienze personali

Larva di Cynops orientalis - Foto di Massimo Macciò

Larva di Cynops orientalis
Foto di Massimo Maccio'

L'esperienza personale di riproduzione dei Cynops orientalis di Massimo Macciò

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Cynops ensicauda - Foto © Henk Wallays (Calphotos)
Sword-tailed Newt
Aspettativa di vita: 20 anni
Dimensioni massime: 12,7 cm i maschi, 18 cm le femmine

E' una tra le specie di Cynops più commercializzate, anche se non come il cugino Cynops orientalis, è adattabile e resistente, ma come tutti i tritoni non va allevato insieme ai pesci.

Temperatura in natura: 13 - 28°C
Cynops orientalis - Foto © mdezemery (Flickr)

Aspettativa di vita: 20 anni
Dimensioni massime: 10 cm

Piccolo tritone che non supera i 10 cm di lunghezza, è abbastanza diffuso in commercio grazie alla bella livrea scura con il ventre arancio/rosso vivo, anche se teme abbastanza le alte temperature (superiori ai 20°C), il che spiega anche come mai sia abbastanza difficile da riprodurre.

Cynops pyrrhogaster - Foto © Henk Wallays (CalPhotos)
Japanese Fire-bellied Newt
Aspettativa di vita: 20 anni
Dimensioni massime: 13 cm

Specie di tritone di media grandezza, viene spesso confuso con Cynops orientalis, e come lui va allevato preferibilmente in acquario monospecifico.

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.