• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Diario di un Viaggio in Borneo 1: I Pangio mi hanno lanciato un incantesimo!!!

Gio, 15/Mar/2007 - 00:00
Posted in:
0 comments

Michael e suo cugino esplorano alcuni torrenti d''acqua nera e trovano alcune insolite piante, inclusa la loro prima Cryptocoryne. Catturano inoltre Barbus, Betta e tre diverse specie di Cobitide. Michael trova i Pangio particolamente affascinanti e decide di continuare l''eplorazione dei torrenti della giungla del Borneo.

Traduzione dell'articolo:
"Borneo Field Trip Diaries I: Kuhli Loaches Cast a Magic Spell on Me!!!" di Michael Lo
raccolta di articoli dedicati all'esplorazione degli habitat naturali del Borneo, un'isola con un'incredibile biodiversità, su Aquarticles.com, al link seguente nella versione originale in inglese.

Betta cf. pugnax, una specie di betta non ancora descritta scientificamente, nell'habitat naturale in Borneo - Foto di Michael Lo

Il Borneo è la terza isola più grande nel mondo. L'isola è ripartita in tre regioni: La Malesia orientale – con gli stati di Sarawak e Sabah (parte settentrionale e nord-occidentale del Borneo), Brunei (parte settentrionale del Borneo) e Indonesia - Kalimantan (parte orientale, meridionale e occidentale del Borneo).

Carta geografica del sud-est asiatico - Wikipedia

Carta geografica del sud-est asiatico - Wikipedia

Zone del Borneo descritte in questi articoli - Michael Lo

Zone del Borneo descritte in questi articoli - Michael Lo

 

Il fiume Kapuas in Kalimantan è il più grande fiume del Borneo. Nel bacino del fiume Kapuas sono state scoperte e descritte dagli scienziati più di 300 specie di pesci. Nella Malesia orientale, il fiume più lungo è Rejang. Una grande parte della foresta vergine del Borneo (particolarmente nella zona centrale) non è ancora stata calpestata da esseri umani. Credo che ci siano molte nuove specie di flora e di fauna non ancora scoperte dagli scienziati.


18 APR 2003

Festa nazionale a Sarawak. Mi stavo annoiando a rimanere a casa, così ho invitato mio cugino ad andare in campagna in cerca di pesci.

Siamo andati in auto verso Lundu. Lungo il percorso abbiamo trovato sulla strada principale di Kampong una deviazione verso sinistra ed abbiamo deciso di esplorare quella zona.

Blyxa nell'habitat naturale in Borneo - Foto di Michael Lo

Blyxa sp.

Circa 20 minuti più tardi ci siamo arrestati davanti ad un fiume dal colore brunastro, e sono stato sorpreso dal vedere una pianta acquatica che non avevo visto mai prima. Assomigliava ad una Cryptocoryne, ma più tardi ho scoperto essere una specie di Blyxa.

Dopo la raccolta della pianta abbiamo fatto un po’ pesca, ma gli unici pesci che abbiamo catturato erano comuni Rasbora sarawakensis e Puntius kuchingensis.

Abbiamo continuato verso un altro punto di cattura. Era un torrente mezzo brunastro e mezzo d’acqua nera. Abbiamo visto molte piante acquatiche crescere lì, comprese due o tre specie che non avevo mai visto prima. Ho catturato un cobitide molto colorato ma mi è scappato attraverso un foro nella rete.

Pangio malayana - Foto di Michael Lo

Mia madre ha pensato che il Pangio fosse un serpente d'acqua!

Quindi anche mio cugino ha catturato qualcosa all'interno del suo retino.... Meraviglia!... è un Pangio malayana! (non la versione dell'isola del Java, Pangio kuhlii, ma il nostro Pangio malayana locale). La maggior parte della gente del posto non ha mai visto un Pangio malayana, perché nessuno si preoccupa dei pesci selvatici od è interessato a sapere qualcosa su di loro. Questi pesci non sono disponibili nei negozi d'acquario locali, per cui eravamo molto eccitati mentre ce li portavamo indietro.

Betta cf. pugnax nell'habitat naturale in Borneo - Foto di Michael Lo

Il betta selvatico dalle guance verdi che avevo trovato era un Betta cf. pugnax; una specie di betta non ancora descritta scientificamente

Inoltre ho trovato un betta selvatico non identificato, che aveva le guance dalla colorazione verde. Non sapevo perchè i betta selvatici in quella zona fossero diversi dai betta selvatici nella zona di Kuching. A quei tempi, non avevo nessun libri o qualche riferimento dove cercare notizie sui betta selvatici di Sarawak.

Barclaya motleyi nell'habitat naturale in Borneo - Foto di Michael Lo

La Barclaya motleyi non gradisce la luce solare forte

Alcune settimane più tardi ho rivisitato quel torrente e ho scoperto che sotto l’ombra degli alberi cresce una pianta acquatica. Sono stato sorpreso nel vedere tali piante acquatiche crescere in un posto in cui c’era così poca luce solare. Ho pensato che fosse la prima pianta di cryptocoryne che avessi trovato, ma in seguito ho scoperto che era una Barclaya motleyi.

Pangio shelfordii - Foto di Michael Lo

Un Pangio shelfordii dalla colorazione viola-bluastra

Un mese più tardi sono andato ad esplorare il corso superiore del fiume Sarawak da solo, ed ho trovato una specie di Pangio dalla colorazione viola-bluastra (ho scoperto successivamente che quella era una variante di colorazine del Pangio shelfordii). Ero molto felice, perché non sapevo che ci fossero tante specie di Pangio nella mia patria.

Inoltre ho scoperto una pianta acquatica che cresce sotto l’ombra degli alberi - Cryptocoryne keei... la mia primissima Cryptocoryne!!!

Alcune settimane più tardi, mio cugino ha visitato quel fiume. L'acqua era molto alta, a causa di una pioggia abbondante. Non ha potuto attraverso il fiume nel punto in cui avevo trovato il Pangio shelfordii viola-bluastro. Così ha scavato un po’ tra le foglie accumulate vicino all’argine del fiume usando il retino ed è stato shockato dal ritrovamento di uno splendido e dorato... Pangio doriae!

Pangio doriae - Foto di Michael Lo

Pangio doriae. Mio cugino lo ha descritto come la catena d'oro di Sungai Sarawak.

Dopo di che, entrambi abbiamo giurato di continuare a raccogliere i pesci selvatici e ad esplorare i torrenti della giungla del Borneo. Il Pangio malayana mi aveva lanciato un incantesimo. Effettivamente, il Borneo è un paradiso per l'individuazione di splendidi pesci tropicali e piante acquatiche!

© Testo e foto di Michael Lo

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.