• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Cauverypattnam - Raccolta di pesci, studio del loro habitat e divertimento (RR. Sriram)

Mer, 11/Apr/2007 - 00:00
Posted in:
0 comments

Descrizione di un viaggio presso il fiume Cauverypattnam, alla ricerca e alla cattura delle specie autoctone, allo scopo di studiarne gli ambienti naturali d'origine.

Traduzione dell'articolo:
"Cauverypattnam - A fish collection, habitat study and general fun time trip" di R. R. Sriram
su Aquarticles.com che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese. Pubblicato sul sito www.indianaquariumhobbyist.com

Lago a Cauverypattnam, India - Foto di Deepak Brid, Ravi Chandran (indianaquariumhobbyist.com)

Tutto è cominciato con un semplice messaggio di Madan (sul forum di Indianaquariumhobbyist.com) per una spedizione di pesca alla Diga di Mettur. Il semplice pensiero della cattura di esemplari selvatici mi fa  decidere di intraprendere il viaggio. La data è stata fissata al 12 settembre ed ognuno di noi aspettava ardentemente il giorno dell’evento.

Collocazione geografica di Chennai - Wikipedia

Collocazione geografica di Chennai
Wikipedia

Il viaggio è stato progettato in in modo che chi proveniva da Chennai e chi da Bangalore si sarebbero incontrati a Mettur, avremmo catturato i pesci e visitato i vari biotopi intorno a Mettur.
Ravi (nel suo Scorpio 4x4), Muthu, Venket, Shankar, Sriram, Veera e sua moglie sono partiti da Mettur l’11 settembre alle 13:30. Il viaggio è stato divertente e Muthu e Venket solitamente erano gli apripista per il resto del gruppo. Ci siamo fermati ai vari piccoli biotopi, studiando la possibilità di tornarci qualche altra volta. Che cosa abbiamo trovato in tutti quei vari biotopi? - Aponogetons! Dopo molte ore di viaggio (circa 7 ore), molti caffè/thè/sigarette e fermate nei biotopi, abbiamo raggiunto Salem alle 20:30 circa.

Quando abbiamo raggiunto Salem abbiamo avuto notizia che il fiume Adip stava straripando dagli argini. Inoltre anche il Mettur aveva acqua in sovrabbondanza, e sarebbe stato pericoloso ed inutile avventurarsi fin là. Il luogo dell’appuntamento è stato cambiato in Cauverypattnam. E' un piccolo tributario del fiume Cauvery. Lo abbiamo incontrato presto, siamo partiti nelle prime ore del mattino del 12  e  abbiamo raggiunto Cauverypattnam  alle 9:30
I ragazzi di Bangalore (Baliga, Nag, Sriram, Nikhil, Deepak, Shivkumar (Diskum), Biju, Puroshatham, Ravindran (che proviene da Chennai), Krishnamurthy il pescatore ed i suoi 3 apprendisti, sono partiti il 12 di prima mattina e hanno raggiunto Cauverypattnam intorno alle 9:00.

Il gruppo - Foto di Deepak Brid, Ravi

Il gruppo

Quando abbiamo raggiunto il posto (intorno alle 11:00), abbiamo lanciato la rete e i pesci raccolti sono stati selezionati e identificati. Il posto è molto vicino al ponte ed abbiamo parcheggiato la nostra auto a destra del fiume. Questo posto è usato dalla gente per la balneazione, ma anche come fognatura dalle città vicine. Non c’era molta acqua che scorreva e quella poca era sporca. (è triste ma è la realtà).

Acqua fangosa, con tilapia - Foto di Deepak Brid, Ravi

Acqua fangosa, con tilapia

Non so come i pesci possano sopravvivere in quest’acqua, ma con sorpresa di tutti in queste acque fangose, in cui la visibilità probabilmente si misurava in centimetri, vi erano molti pesci da catturare. I ragazzi di Bangalore avevano portato una bombola d’ossigeno, molti sacchetti di plastica ed elastici per l'imballaggio dei pesci.

Raccolta - Foto di Deepak Brid, Ravi

Raccolta

Una volta che siamo arrivati tutti sul posto, è iniziata l'identificazione dei pesci, che sono stati imballati individualmente in sacchetti differenti. Ravindran ha assunto la direzione della pesca, togliendo i pesci dalla rete e trasferendoli nei sacchetti di , ed ha fatto un lavoro stupefacente. Sta diventando davvero un professionista nella pesca. I pesci catturati erano:

Tilapia (a dozzine) - Foto di Deepak Brid, Ravi

Tilapia (a dozzine)

Etroplus maculatus (Orange chromides) (a dozzine) - Foto di Deepak Brid, Ravi

Etroplus maculatus (Orange chromides) a dozzine

Pesci di vetro indiani (circa 10) - Foto di Deepak Brid, Ravi

Pesci di vetro indiani (circa 10)

Un serpente d'acqua (lasciato lì perché nessuno lo voleva) - Foto di Deepak Brid, Ravi

Un serpente d'acqua (lasciato lì perché nessuno lo voleva)

Ed anche 2 Eleotridae (sleeper gobies), gamberetti (circa 10) e Misgurnus anguillicaudatus (weather loaches).
Veera e Nikhil si sono presi i pesci di vetro indiani, Venket ha preso un eleotridae, alcuni Etroplus maculatus ed alcuni gamberi, Sriram ha preso gli Etroplus restanti e Baliga un po’ di tilapia.

Dopo aver imballato i pesci catturati e aver controllato che stessero bene, siamo tornati indietro (una breve distanza) verso le automobili in cui avevamo il pranzo, portato da Nag, Deepak e co. Naturalmente era disponibile anche il PMDD, sotto forma di Chivas regal e Chardonnay. Dopo avere consumato il buon pranzo ci siamo separati, con Ravindran che si è unito a noi nel viaggio di ritorno di nuovo a Chennai. Abbiamo lasciato Cauverypattnam circa alle 2:00 del pomeriggio ed abbiamo raggiunto Chennai alle 6:30 circa. Molto tardi, considerando che guidava Ravi.

Ringrazio molto tutti i ragazzi che hanno permesso questo viaggio. E' stato divertente incontrare tutti i ragazzi provenienti da Bangalore.

© Sriram - Foto di Deepak Brid, Ravi - indianaquariumhobbyist.com

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.