• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

Un Torrente della Nigeria Meridionale

Gio, 26/Apr/2012 - 22:14
Posted in:
0 comments

Descrizione dettagliata dell'ambiente trovato in un torrente nella Nigeria meridionale, habitat tra l'altro del Pelvicachromis pulcher.
Articolo tratto dal sito italiano dedicato ai biotopi naturali acquatici, NatureAquarium.it

Africa, un torrente della Nigeria meridionale - Foto di A. Mancini (NatureAquarium.it)

Nigeria meridionale, Stato di Edo, dintorni di Benin City.

La fascia costiera nigeriana è caratterizzata da un clima nettamente più umido e caldo rispetto all'interno, in essa sopravvivono gli ultimi lembi della primitiva foresta pluviale equatoriale che un tempo si estendeva in buona parte dell'Africa Occidentale. La regione di Benin City confina con il Delta del Niger ed è caratterizzata da un'idrografia molto ricca, grazie ai numerosi fiumi e torrenti che scorrono in buona parte nella foresta prima di confluire nello sterminato Delta sul Golfo di Guinea.

Un torrente di foresta

La regione ha un clima tipicamente equatoriale e molto piovoso. La stagione secca è molto breve (da dicembre a febbraio), durante i mesi estivi le piogge assumono carattere torrenziale, provocando frequenti inondazioni. Il nostro piccolo fiume scorre con una pendenza molto lieve nella foresta, formando anse e slarghi poco profondi (50-60 cm).
La corrente è piuttosto debole (ma durante la stagione delle piogge può aumentare sensibilmente), favorendo un notevole sviluppo della vegetazione palustre e in particolare delle specie ombrofile abbarbicate a rocce e legni, essendo la luminosità ambiente diffusa e attenuata lungo buona parte del corso anche se in alcuni tratti il sole forma coni di luce intensa entro i quali trovano condizioni ottimali anche piante eliofile.
La temperatura ambiente è decisamente tropicale: solo nei mesi più secchi può scendere di notte sotto i 20°C, i valori massimi superano tutto l'anno i 30°C.

Caratteristiche fisiche e chimiche:

Acqua incolore, molto limpida salvo durante le piogge.
Fondo ghiaioso, costituito essenzialmente da sabbia lateritica scura, cosparso di ciottoli al centro e bordato di grosse rocce, radici legnose e tronchi abbattuti lungo le rive.
Valori dell'acqua (all'inizio della stagione delle piogge): T 27-28°C; pH 5; durezza carbonatica e totale inferiore a 1°; conduttività 5 microsiemens/cm.

Vegetazione acquatica e palustre

Specie di interesse acquariofilo: Anubias barteri, Anubias gilletii, Bolbitis heudelotii, Crinum natans, Limnophyton fluitans, Nymphaea lotus.

Pesci

Specie di interesse acquariofilo: Alestes longipinnis (Alestidae); Neolebias ansorgii, Phago maculatus (Citharinidae); Barbus callipterus (Cyprinidae); Synodontis filamentosus (Mochokidae); Parauchenoglanis macrostoma (Bagridae); Aphyosemion bivittatum, Epiplatys sexfasciatus (Aplocheilidae); Polycentropsis abbreviata (Nandidae); Chromidotilapia guntheri, Hemichromis cristatus, Hemichromis elongatus, Pelvicachromis pulcher, Pelvicachromis taeniatus (varr. "Nigeria gialla" e "Nigeria verde"), Tilapia zillii (Cichlidae); Caecomastacembelus loennbergi (Mastacembelidae).

© NatureAquarium.it

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.