• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Allerta per gli squaletti d'acqua dolce

Sab, 04/Feb/2012 - 18:10
Posted in:
0 comments

La maggior parte dei pesci comunemente chiamati squali o squaletti d'acqua dolce hanno caratteristiche per cui non sarebbero da allevare nella maggior parte dei comuni acquari di comunità domestici...

Pangasius hypophyhalmus, Iridescens shark - Foto © Plantedtank.net

Oggi come al solito richiamo l'attenzione su un articolo di Practical Fishkeeping:

  1. Freshwater shark alert

Nell'articolo si parla del pesci comunemente chiamati squali o squaletti d'acqua dolce, e si avvisa su quali caratteristiche hanno per cui non sarebbero da allevare nella maggior parte dei comuni acquari di comunità domestici:

Squali territoriali
In questa categoria l'autore, Jeremy Gay, fa rientrare gli Epalzeorhynchos (ex Labeo) bicolor, Epalzeorhynchos (ex Labeo) frenatum, lo squalo nero asiatico, Labeo chrysophekadion, e il poco comune squaletto arlecchino africano, Labeo cyclorhynchus.
Questi pesci in acquario sono territoriali, perché in natura sono erbivori e devono tutelare una parte del territorio del fiume, in modo da mangiarsi le alghe che vi crescono. Quindi il loro istinto in acquario è di riservarsene una parte ad uso esclusivo, scacciando gli altri pesci che vede come in competizione nel mangiarsi le alghe che lì crescono.
In acquari troppo piccoli pesci come il Labeo bicolor cercheranno di riservarsi tutta la vasca, e cercheranno di scacciare gli altri pesci al di fuori; essendoci i vetri ovviamente questi rimarranno li, e questo sarà causa di frustrazione e stress per lo squaletto, che vedrà il suo territorio costantemente violato da estranei, ma anche ovviamente per gli altri pesci, scacciati e aggrediti senza che ne conoscano la ragione.
Possiamo evitare questi stress ai nostri pesci solo alloggiando questi squaletti territoriali in vasche abbastanza grandi da riuscire ad avere un territorio per loro e un altro per gli altri pesci, quindi dai 120 cm di lunghzza in su.
Squali che vivono in branco
Fanno parte di questa categoria i Balantiocheilos melanopterus, Luciosoma spilopleura, Puntius denisonii, Leptobarbus rubripinna, Labeo boga.
Sono pesci che vanno allevati in gruppo, di non meno di 5-6 esemplari, e diventano in genere molto grandi, per cui per allevarli ci vuole un acquario proporzionato, dai 150-200 cm. in su.
Squali pesci gatto
I due rappresentanti di questa categoria sono Ariopsis seemanni e Pangasianodon (ex Pangasius) hypophthalmus. Vengono venduti entrambi quando sono piccoli e argentei come dei veri squali, ma diventano molto grandi e hanno bisogno di nuotare per chilometri e chilometri, visto che sono specie migratorie. In particolare i Pangasianodon superano i 150 cm di lunghezza, quindi non sono proprio adatti come pesci d'acquario. Non comprateli, e passate parola.

Un segnale che molte di queste specie non sono adatte ai comuni acquari domestici è che non vi si riproducono: o perchè sono territoriali e i nostri acquari sono troppo piccoli perchè un compagno/a anche se del sesso opposto non venga visto come un concorrente al territorio, o perchè diventando molto grandi non raggiungono la maturità sessuale prima che la vasca diventi troppo piccola per loro.

Ariopsis seemanni - Foto © Xocolatl (Wikimedia.org)
Colombian Shark Catfish, Squaletto
Aspettativa di vita: 12 - 15 anni
Dimensioni massime: 35.0 cm TL

Sono tra i tanti squaletti in commercio del tutto inadatti alla vita in acquario, e che nonostante questo si trovano regolarmente in vendita, giovanissimi e carini... ma sono pesci d'acqua salmastra e marina, che diventano grandi, e che hanno un fortissimo istinto migratorio.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.8 - 8.0
Balantiocheilos melanopterus, Bala shark: squaletto da giovane e da adulto
Silver Shark, Squaletto
Aspettativa di vita: 10 anni
Dimensioni massime: 35 cm SL.

Bala shark, lo squaletto, è molto diffuso negli acquari di tutto il mondo, mentre in realtà gli acquari che possono garantirgli di vivere a lungo in salute sono pochissimi, perché è un pesce che raggiunge dimensioni notevoli, deve vivere in gruppo e nuotare a lungo.

Temperatura in natura: 22 - 28°C.
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Epalzeorhynchos bicolor - Foto © Hristo Hristov
Redtail sharkminnow
Aspettativa di vita: 15 anni
Dimensioni massime: 15 cm TL

Nonostante la sua popolarità come pesce d'acquario, questa specie è raramente allevata in condizioni ideali. I giovani sono venduti con poca o nessuna informazione per quanto riguarda il loro carattere, spesso territoriale e aggressivo, le dimensioni da adulti e la loro aspettativa di vita.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Epalzeorhynchos frenatum, Rainbow shark - Foto © Hristo Hristov
Rainbow sharkminnow, Squaletto arcobaleno
Aspettativa di vita: 15 anni
Dimensioni massime: 15 cm TL

Nonostante la sua popolarità come pesce d'acquario, come Epalzeorhynchos bicolor anche questa specie è raramente allevata in condizioni ideali. I giovani sono venduti con poca o nessuna informazione per quanto riguarda il loro carattere, spesso territoriale e aggressivo, le dimensioni da adulti e la loro aspettativa di vita.

Temperatura in natura: 24 - 27°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Pangasionodon hypophthalmus, lo squaletto: lo stesso pesce da giovane e da adulto
Iridescent Shark, Squaletto
Aspettativa di vita: 20 - 30 anni
Dimensioni massime: 130 cm SL; Peso massimo pubblicato: 15.5 kg

Il cosiddetto "squaletto" è tra i pesci segnalati dalla Campagna Big Fish come non adatti al commercio acquariofilo, per le dimensioni che raggiungono da adulti, e quelle di una vasca che li dovrebbe contenere. Sono venduti da giovanissimi, piccoli e carini, senza alcuna informazione circa le dimensioni che possono raggiungere e la loro aspettativa di vita.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Lo squaletto Pangasius sanitwongsei: lo stesso pesce da giovane e da adulto
Giant pangasius
Aspettativa di vita: 20 anni e più
Dimensioni massime: 300 cm SL - Peso massimo pubblicato: 300 kg

In termini di dimensioni e peso Pangasius sanitwongsei è secondo solo al pesce gatto gigante del Mekong, Pangasianodon gigas, nella famiglia Pangasiidae, qualificandosi facilmente come una delle più grandi specie di pesci d'acqua dolce del mondo. Allarmante è il fatto che negli ultimi anni è stato esportato in numero crescente per il commercio acquariofilo.

Phractocephalus hemioliopterus, squaletto codarossa: lo stesso pesce da giovane e da adulto
Red-tail catfish, Squaletto codarossa
Aspettativa di vita: 25-30 anni
Dimensioni massime: 134 cm TL; peso massimo pubblicato: 45 kg

Lo "squaletto coda rossa" è tra i pesci segnalati dalla Campagna Big Fish per le dimensioni che raggiungono da adulti, e per quelle di una vasca che li dovrebbe contenere. Sono quasi sempre venduti da giovanissimi, piccoli e carini, senza alcuna informazione circa le dimensioni che possono raggiungere, il loro carattere spesso aggressivo e predatore e la loro aspettativa di vita.

Temperatura in natura: 20 - 26°C
Valori pH in natura: 5.5 - 6.8
Synodontis polli 'white' - Foto © Enrico Richter (Aqua-global)

Aspettativa di vita: 20 - 30 anni
Dimensioni massime: dai 4 ai 67 cm SL a seconda della specie

Vengono venduti nei negozi acquariofili piccoli e carinissimi, ma non ci mettono molto a crescere. E non ci mettono molto a capire che tetra e barbus sono buoni da mangiare, e che si possono mangiare le squame e le pinne dei pesci più grandi...

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.