• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Discus Vs Carassius 1-0 :(

Dom, 12/Ago/2012 - 18:29
Posted in:
0 comments

Ancora una volta si fa distinzione tra pesci di serie A e pesci di serie B... i pesci rossi diventano anche più grossi dei discus, eppure mentre per i discus sembra normale allevarli in vasche grandi, per i pesci rossi un acquario da 40 litri sarebbe già una reggia... Ma perchè, io mi chiedo, usare sempre due pesi e due misure???

Carassius auratus adulto (notare le dimensioni) - Foto tratta da Tropical Aquariums SA

Da Aquariophylia n. 7 del 2012, uno stralcio di una risposta data dalla redazione di Aquariophylia ad un lettore che chiedeva in merito a due discus allevati in un acquario da 40 litri:

...allestire un acquario da 40 litri (o meno) e metterci dentro degli animali potenzialmente destinati a raggiungere dimensioni maggiori di quelle della vasca è inutile e poco divertente. Prima o poi i pesci staranno male, moriranno e si raccoglieranno solo insoddisfazioni. Inutile pensare all'adattamento: non si può adattare un'aquila a vivere in una gabbia da canarini! Dunque il nostro suggerimento è di passare a specie di dimensioni adatte a quelle della vasca...

Da Aquariophylia n. 5 del 2012, questo invece è uno stralcio di una risposta data dalla stessa redazione ad un lettore che esprimeva la sua opinione contraria alle bocce:

...la boccia è divenuta, nei secoli, il vero ambiente del pesce rosso. Se non esistessero le bocce non esisterebbero neppure popolazioni così numerose di pesci rossi nel mondo. ... Dobbiamo concludere che la boccia permette al pesci rossi di raggiungere il loro obiettivo primario.
...occorre rispettare tutti coloro che hanno una boccia ma tentare anche di convincerli, dolcemente, che passare dalla boccia all'acquario potrà rappresentare un valore aggiunto, un divertimento assicurato, un vantaggio anche in termini di tempo e di estetica...

Con mio grande rammarico devo prendere atto che ancora una volta si fa distinzione tra pesci di serie A e pesci di serie B... i pesci rossi diventano anche più grossi dei discus, eppure mentre per i discus sembra normale allevarli in vasche grandi, anche appena presi, senza ricorrere all'alibi "quando crescerà prenderò una vasca più grande" perchè comunque soffrirebbero e non crescerebbero, per i pesci rossi sembra ancora una cosa normalissima allevarli nei pochi litri d'acqua di una boccia, o nelle micro-vaschette da 5-10-15 litri, per loro un acquario da 40 litri sarebbe già una reggia... Ma perchè, io mi chiedo, usare sempre due pesi e due misure???

Che hanno i pesci rossi in meno dei discus, da essere trattati così male? Se non esistessero le bocce i pesci rossi non sarebbero così diffusi nel mondo, sarà anche vero, ma vediamo anche l'altro lato della medaglia: non ci sarebbero nemmeno le migliaia di carassius che muoiono dopo pochi mesi o pochi anni di vita... perchè continuare ad incentivare questa strage?

Perchè non dire che i pesci rossi, con i loro 30 e passa cm di lunghezza, i 2-3 kg di peso e i 20-30 anni di aspettativa di vita, e con il fatto che devono vivere in gruppo, non sono adatti a vivere in piccoli acquari, nè più nè meno che i discus?

Perchè non dire che i pesci rossi hanno bisogno di filtro, di sabbia come fondo, di piante e arredi, proprio come tutti gli altri pesci?

Perchè tenere i discus in acquari grandi è fondamentale per il loro benessere e la loro stessa vita, mentre per i pesci rossi è una questione puramente "estetica", come se le migliaia di carassius morte di stenti nelle bocce a pochi mesi o anni d'età non contassero nulla?

Perchè chi tiene pesci rossi nella boccia deve essere "dolcemente invitato" a passare ad un acquario grande, e invece chi tiene discus in 40 litri viene redarguito perchè tiene "un'aquila in una gabbia da canarini"?

Tenere discus in 40 litri non è divertente, tenerci pesci rossi a quanto pare sì... mi chiedo il perchè...

Specie nel sito
Carassius auratus adulto in acquario, ha 15 anni e misura 40 cm di lunghezza
Goldfish, Pesce Rosso
Aspettativa di vita: Pesci rossi comuni: da 25 a 40 anni - Pesci rossi fantasia: da 8 a 15 anni
Dimensioni massime: 48 cm TL è la misura dell'esemplare più grande ritrovato in natura, nella forma comune, riportata da Fishbase; normalmente in acquari adatti i pesci rossi comuni raggiungono i 35-40 cm mentre le forme fantasia o fancy i 30 cm di lunghezza (per altrettanti di altezza)

Conosciamo meglio i Carassius auratus, i mitici pesci rossi, così diffusi ma così poco conosciuti e bistrattati... sono tra i pesci più venduti, ma nessuno sa quali siano le dimensioni che dovrebbero raggiungere se allevati bene, e quale sia la durata della loro vita...

Temperatura in natura: 0 - 41°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Discus "Red turquise" - Foto di Hristo Hristov
Discus
Aspettativa di vita: 15 - 20 anni
Dimensioni massime: 13.7 cm SL

Tra i pochissimi pesci le cui esigenze non sono sottovalutate, ma anzi ben conosciute e difese a spada tratta da ogni acquariofilo: persino i negozianti sanno che diventano grandi e che sono molto delicati se non tenuti nelle condizioni adatte :)

Temperatura in natura: 26 - 30°C
Valori pH in natura: 5.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.