• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
1 minuto
Letto finora

Evita un GRANDE errore!

Gio, 06/Mar/2014 - 21:04
Posted in:
0 comments

Poster che tutti i negozi di pesci dovrebbero appendere in bella vista, in formato A3, con le indicazioni visive di come diventano grandi alcuni dei pesci più comunemente in vendita.

Evita un GRANDE errore!

Vi segnalo questa iniziativa, promossa da Practical Fishkeeping: si tratta di un poster che andrebbe affisso in tutti i negozi di pesci, dopo averlo stampato nel formato corretto, cioè A3 (29,7×42,0 cm).
Fa vedere in maniera molto comprensibile la differenza di dimensioni che raggiungono i pesci più diffusi in vendita per gli acquari d'acqua fredda, cioè non riscaldati, mettendo in primo piano (anzi a dir la verità come sfondo) quanto diventa grande quello più diffuso, il pesce rosso, o Carassius auratus.

Come si può intuire già a prima vista, i Carassius diventano troppo grandi per i normali acquari domestici, ci vuole un acquario molto grande per allevarne un gruppettino, o meglio ancora sarebbe un laghetto.

In compenso, sono indicati pesci altrettanto diffusi ma che rimangono decisamente più piccoli, e che quindi sono più adatti anche alle normali vasche presenti nella maggior parte delle case.

Traduzione della didascalia del manifesto:

I pesci rossi che state per acquistare per il vostro primo acquario potrebbero non essere così attraenti se sapeste quanto possono diventare grandi, quindi abbiamo creato questo indicatore visivo per mostrarvi finalmente quanto possono diventare grossi quei piccoli pesciolini.
Nonostante la leggenda lungamente diffusa che i pesci crescono solo in base alle dimensioni della loro vasca, molti giganti infelici abitano in piccoli acquari non adeguati, con i loro disperati proprietari che rimpiangono la loro precedente decisione.
Non siate però troppo sfiduciati. Come potete vedere nel manifesto, ci sono un sacco di alternative più piccole che possono tollerare temperature più fresche e che staranno bene in un acquario di dimensioni standard.
Considerate ad esempio in gruppetto di Tanichthys albonubes o anche di splendidi Notropis chromosus. Voi e i vostri pesci sarete tutti più felici!

Il manifesto è scaricabile dal sito di Scribd, invito tutti quelli che possono stamparlo o fotocopiarlo in A3 (29,7×42,0 cm) a farlo e a portarlo in tutti i negozi di pesci che conoscono, per vedere se sono così responsabili da appenderlo :)

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.