• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
1 minuto
Letto finora

Svelata l'identità dei pesci gatto di vetro

Mer, 03/Apr/2013 - 16:42
Posted in:
0 comments

Kryptopterus vitreolus continua ad essere un popolare pesci d'acquario © Håkon Haraldseide (Seriouslyfish.com)

E' uscito un articolo su Seriouslyfish.com, uno dei siti più completi e attendibili sulle specie d'acquario, la notizia che un nuovo documento dei Dottori Heok Hee Ng e Maurice Kottelat ha rivelato che il 'pesce gatto di vetro' così popolare in acquariofilia è identificato erroneamente da più di 80 anni.

Negli ultimi decenni infatti il 'pesce gatto di vetro' d'acquario è stato generalmente indicato come Kryptopterus bicirrhis o, più recentemente, come Kryptopterus minor, sia nella letteratura acquariofila che in quella scientifica.
Il pesce è nativo dei fiumi della Thailandia peninsulare e sud-orientale, e lo studio pubblicato sulla rivista 'Zootaxa' dimostra che è un taxon non descritto scientificamente in precedenza, e che invece ora è stato denominato formalmente Kryptopterus vitreolus.
E' presente nel commercio acquariofilo almeno dal 1934 ed è sempre stato molto popolare per il suo aspetto trasparente, anche se la sua identità non è mai stata completamente studiata.

Kryptopterus vitreolus è ben conosciuto dagli acquariofili ma è stato identificato erroneamente per più di 80 anni © Unimati.dk (Seriouslyfish.com)

Kryptopterus vitreolus è ben conosciuto dagli acquariofili ma è stato identificato erroneamente per più di 80 anni © Unimati.dk (Seriouslyfish.com)

Kryptopterus vitreolus può essere distinto dai congeneri grazie alla seguente combinazione di caratteri: corpo trasparente in vita; barbigli mascellari che vanno oltre la base del primo raggio della pinna anale; profilo dorsale con pronunciata concavità nucale; lunghezza del muso 29-35% della lunghezza della testa (HL); diametro dell'occhio 28-34% HL; corpo snello (profondità all'ano 16-20% della lunghezza standard (SL)); sottile peduncolo caudale (profondità 4-7% SL); 14-18 rastrelli sul primo arco branchiale; 48-55 raggi nella pinna anale.

Il nome specifico deriva dal latino vitreus, che significa 'di vetro', in riferimento al suo aspetto trasparente in vita. Gli autori attirano anche l'attenzione sul fatto che questa specie sembra non sia mai stata riprodotta su base commerciale, e il suo status in natura richiede ulteriori indagini, dal momento che viene raccolto intensivamente per il commercio acquariofilo e ha un raggio di distribuzione relativamente ristretto.

Per ulteriori informazioni consultare il documento completo (link all'estratto): Ng, H-H, and M. Kottelat. 2013. After eighty years of misidentification, a name for the glass catfish (Teleostei: Siluridae). Zootaxa 3630(2): 308-316


Vai alle pagine sui Kryptopterus vitreolus

Riferimenti e Link

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.