• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

Pro e Contro dell'allevamento degli Oscar

Sab, 27/Dic/2008 - 09:32
Posted in:
0 comments

...piccolo compendio di quello che c'è da sapere prima di comprare questi pesci, per poterli allevare al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Acquario dedicato ad una coppia di Astronotus ocellatus (Flower-horn.de)

Stai pensando di comprare degli Oscar?
Vai alle pagine sul loro allevamento

Pro:

  • Hanno un comportamento unico tra i ciclidi, tale da farli amare da molti appassionati
  • Sembra di avere dei cagnolini, che fanno le feste quando vedono il padrone, chi li ha allevati ha un'infinità di aneddoti da raccontare sui loro comportamenti quasi "umani" :)
  • Si possono "addomesticare" e farli mangiare dalla propria mano
  • Terranno compagnia per molto tempo, dai 15 ai 18 anni
ATTENZIONE!

Contro:

  • Arrivano ai 30-40 cm e a pesare più di un chilo (Fishbase riporta 45.7 cm e 1,580 kg come lunghezza e peso massimo registrati)
  • Hanno un carattere molto irascibile; possono stare tranquilli per anni per "esplodere" senza nessun preavviso, ferendo brutalmente o uccidendo i compagni di vasca, di qualsiasi specie siano. Naturalmente non è una regola, ci possono essere esemplari che rimangono sempre tranquilli (se allevati in vasche adatte), se ve la sentite di rischiare sulla pelle dei pesci che mettete loro assieme...
  • In conseguenza dei punti precedenti, per il loro allevamento ci vogliono acquari da almeno 300 litri per un esemplare, 500 litri per una coppia.
  • In genere distruggono le piante, talvolta sopravvivono ai loro "giochi" i cespugli galleggianti
  • Scavano da piccole buche a enormi crateri nel fondo
  • Spostano pietre, legni e gli altri arredi come pare a loro
  • "Sporcano" l'acqua in maniera impressionante, mangiano tanto e altrettanto... scaricano, chi li alleva deve rassegnarsi a cambi d'acqua frequenti e abbondanti
  • Quello del "li tengo da piccoli e quando crescono li riporto al negoziante" è una scusa che serve solo a mettersi a posto la coscienza, sulla pelle dei pesci: quanti negozianti hanno una vasca grande da dedicare ai pesci troppo cresciuti? E quanti acquariofili hanno vasche tanto grandi da potersi permettere di prendere pesci già così grandi?

Tratte da it.hobby.acquari:

Il mio è circa 27 cm (coda compresa) ed ha imparato a saltare e spingere il coperchio dell'acquario quando gli passo davanti e non lo guardo!"

Ho avuto prove di pacifica convivenza tra Oscar e Pirana.......
però l'oscar mangiava per primo alla faccia dei denti del pirana :-)))"

Il mio ha fatto fuori un Pleco grosso 20 cm!"

Il pesce Oscar di un mio amico era circa 30 cm, unico abitante della vasca, naturalmente senza piante perchè a lui non piacevano :) e ogni giorno con un arredamento di rocce e legni sempre diverso (è devastante); quando gli ho regalato un Pleco ormai troppo grande per  il mio tipo di vasca Oscar lo ha schiacciato con un pezzo di legno grosso 2 volte lui :) che portava abitualmente in giro per la vasca quando riarredava :))))))"

Ho un pikkolo problema: Ho un Baby Astronotus circa 8-9cm che ieri mi si è mangiato un Coridoras!!!!!!!
Beh il Cory però era troppo grosso e gli è rimasto incastrato in bocca!!!!!!!!!!!
Sono ormai 24 ore che gira con la bocca spalancata co il pescetto di
traverso che non va ne su ne giù!!!
CHE FACCIO!!!!?????"

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Astronotus ocellatus, varietà Red Tiger - Foto © Mkmk (Wikipedia.org)
Oscar
Aspettativa di vita: 15 - 18 anni
Dimensioni massime: 45 cm TL

L'Astronotus ocellatus si è meritato da chi lo conosce un nome quasi proprio, Oscar, perché è un pesce "quasi umano", unico tra i pesci d'acquario: chi lo alleva rispettandone le esigenze non può non essere conquistato dalla sua intelligenza e dal suo comportamento. Non è però un pesce da acquario di comunità, per le notevoli dimensioni ed il carattere turbolento.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Riferimenti
Riferimenti & Link
FAQ - Domande e Risposte

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.