• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Biotodoma: Tutto Quello Che...

Mer, 03/Apr/2013 - 16:14
Posted in:
0 comments

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere... i messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

Biotodoma cupido - Foto © John Wurtz (Seriouslyfish.com)

Ho intenzione di raccogliere qui le domande e le risposte sugli Biotodoma più interessanti e più frequenti trovate sul Newsgroup it.hobby.acquari. Come sempre, per quanto mi riguarda le esperienze vissute in prima persona sono quelle che insegnano più di mille pagine di teoria e di schede precompilate; per cui qui troverete i messaggi "di vita vissuta", da cui ho tolto saluti e convenevoli vari per lasciare solo le cose essenziali, evidenziando le frasi a mio parere più importanti.

Ringrazio innanzitutto tutti i partecipanti ai gruppi di discussione, vecchi e nuovi, sia chi dà le risposte, sia chi fa le domande, ringrazio Google che con la ricerca avanzata nei gruppi mi ha permesso di ricercare nei vecchi messaggi quelli che avevano più attinenza a questo argomento, ringrazio coloro che citerò riportando il loro messaggio... non vorrei comunque che qualcuno pensasse ad uno "sfruttamento" dei newsgroup a fini personali, il mio intento è solo quello di dare una mano a chi cerca informazioni su internet; se qualcuno si sentisse disturbato da quanto scritto, o per essere stato citato, non esiti a segnalarmelo.

Tomasz Sliwinski (08 apr 2002)
biotodoma
Dr. Wolfgang Staeck e Horst Linke dicono, che l'unico raporto credibile ariva dal Kuhlmann (1984) I suoi pesci si sono riprodotti in aqua 18dGH e 9 dKH
Urlich Schliewen sostiene che Biotodoma si accopia nei posti scoperti e depone la uova nel piccoli "buchi"...
Sostiene anche, che come cibo per i picholi si puo uzare larve di artemia
Di quello che so, fino ad ora nesuno a scoperto un metodo infalibile per farli riprodurre.... Visto che sempre piu gente comincia ha ocuparsi di questi pesci, mi posso zbaliare
EC
Il problema principale penso sia questo, nessuno si e' mai occupato in modo accurato di loro, anche se sembrano piu adattabili di altri ciclidi sudamericani ai diversi valori dell'acqua, inoltre credo che sia da considerare il fatto che probabilmente non raggiunge molto presto la maturita' sessuale e cosa ancora piu' importante deve essere tenuto in gruppo e la temperatura dovrebbe essere abbastanza alta.
Al contrario ho avuto altri ciclidi sudamericani (Crenicichla), che hanno riprodotto a temperature piu' basse rispetto alle loro zone di provenienza, pero' per i pesci provenienti dalla zona del Rio Negro consiglierei sempre temperature di almeno 30/32 gradi.
Altra cosa da non sottovalutare e' che essendo un pesce abbastanza tranquillo, puo' essere disturbato da molti altri coinquilini.
Tomasz Sliwinski
> Ma i Biotodoma non sono esclusivamente vegetariani, vuoi dire che gli davi troppo chironomus? Comunque avevo letto gia' di problemi simili sia in B. cupido, che in S. jurupari.
Non fo mai dato chrironomus ai Biotodoma, e poi non sono sicuro che mangiano questo cibo in natura visto la loro anatomia. Non scavano, non anno il "becco" come altri Gephagini, certo anno bisgnio dela sabia fine, e volentiri la filtrono atraverso le brenchie (non so come si chiama quel'organo nele branchie).
Ai fato bene nominare insieme Biotodoma e Satanoperca, apartengono al piu delicato gruppo della famiglia. Hanno bisiognio di cibi molto leggeri e non richi di proteine, sopratuto Satanoperca e esposta a malatie provocate al alimentazone sbagliata (di Biotodoma non si conoce ancora un tubo e io non voglio sperimetare)
Menu della Satanopercha in gran parte si basa sui resti vegetali che trova scavando (e un pesce con ventre piatto, alora e predisposto ala vita sul fondo) ma mangia anche crostaci e raramente(!) larve di insetti.
Menu bella Biotodoma puo essere piu variato (ma e solo mia parola basata sempre su oservazione del comportamento nei mio aquario). Biotodoma spesso e volentieri si stacasno dal fondo e vanno nelle parti piu alte della vasca e riescono anche a mangiare (con qualce dificolta e con un paio di tentativi prima di centrare obietivo) cibo galegante. Con questo posso superre che Biotodoma anche in natura (citando atore di un certo libro:) e stata trovara sulla profondita piu di 2 metri) puo risalire al superfice e caciare qualche insetto o le larve.
> So che nasun pesce in natura mangia le vacche...
1 o 2 volte oni 2 setimane preparo a miei pesci papa a baze di cuore di bue con aglio e vitamine (agloi metto solo un volta al mese) Non ho mai avuto problemi con loro e spero di non averli
> E non hai avuto piu' problemi?
Non ho mai avuto problemi con loro e spero di non averli E penso se ci metiamo a studiare un po le abitudini dei nostri beniamini, le loro abitudini, stile do vita, anatomia - nesuno avra problemi.
EC
> non so come si chiama quel'organo nele branchie).
Dovrebbe essere la camera branchiale.
> di Biotodoma non si conoce ancora un tubo e io non voglio sperimetare
Sembra sia molto simile ai Satanoperca, almeno per i problemi di gonfiore, legati ad alimentazione sbagliata.
> Menu della Satanopercha in gran parte si basa sui resti vegetali che trova scavando (e un pesce con ventre piatto, alora e predisposto ala vita sul fondo) ma mangia anche crostaci e raramente(!) larve di insetti.
C'e' una certa attinenza fra questi ciclidi ed altri ciclidi africani (Taeniolethrinops e Lethrinops).
> e stata trovara sulla profondita piu di 2 metri) puo risalire al superfice e caciare qualche insetto o le larve.
Questo penso avvenga molto raramente, sia per la scarsa visibilita' che si ha in alcune acque amazzoniche, sia per la forma della bocca del pesce.
> 1 o 2 volte oni 2 setimane preparo a miei pesci papa a baze di cuore di bue con aglio e vitamine (agloi metto solo un volta al mese)
Anch'io usavo l'aglio, pero' il pastone non lo faccio piu', sia perche' voglio tenere l'acqua piu' pulita, sia perche' i pesci crescevano a dismisura.
> Non ho mai avuto problemi con loro e spero di non averli E penso se ci metiamo a studiare un po le abitudini dei nostri beniamini, le loro abitudini, stile do vita, anatomia - nesuno avra problemi.
Certo, io ho imparato dopo alcune perdite ad alimentare i miei pesci, pero' ancora adesso escono libri o si vedono siti che purtroppo danno indicazioni sbagliate. Ne ho visto qualcuno recentemente anche fra quelli postati sul NG.
> Si, pero a creato sacco di problemi....
Non credo tu abbia creato problemi, anzi, adesso magari molte persone staranno piu' attente all'alimentazione dei loro pesci o si documenteranno di piu'.

Lavori in corso!!!

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Biotodoma cupido 'Coari' - Foto © Enrico Richter (Aqua-global)
Cupid Cichlid
Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
Dimensioni massime: 10 cm TL

Bella specie di ciclide nano, è disponibile in commercio in diverse forme di colore, la più comune è quella venduta semplicemente come 'Santarém'. Insieme a Biotodoma wavrini sono le uniche due specie del genere Biotodoma.

Temperatura in natura: 23 - 25°C
Valori pH in natura: 5.0 - 7.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.