• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Boraras

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie del genere Boraras, le mini-rasbore

Boraras urophthalmoides - Foto © Choy Heng Wah (Hexazona.com)

Il genere Boraras fu eretto nel 1993 per separare un piccolo gruppo di specie dal grande assemblaggio del genere Rasbora sulla base delle differenze nella morfologia e strategia riproduttiva, per cui nella letteratura più vecchia si troveranno indicate ancora come membri del genere Rasbora. Secondo Liao et al. (2010), il genere è un membro del sottogruppo Rasborine all'interno della sottofamiglia Danioninae (l'altro sottogruppo contiene le Danionine). Questo gruppo è ulteriormente suddiviso in sei clade (gruppi di specie strettamente connesse) di cui il genere Boraras (o almeno Boraras brigittae, l'unica specie coinvolta nello studio) è incluso nel 'clade tre' al fianco di Horadandia atukorali, Rasboroides vaterifloris, Trigonostigma heteromorpha e tre specie precedentemente incluse nel genere Rasbora ma spostate in nuovi generi dagli autori: Trigonopoma gracile, Trigonopoma pauciperforatum e Rasbosoma spilocerca.
Tra queste, forma un gruppo monofiletico con il genere Rasboroides, nel senso che derivano dallo stesso antenato comune. Sotto certi aspetti I risultati degi studi su Boraras brigittae e Trigonostigma heteromorpha sono risultati inconcludenti, ed è necessario ulteriore lavoro per quanto riguarda la loro posizione filogenetica.

Tang et al. (2010) hanno pubblicato poco dopo i loro studi sistematici sulla sottofamiglia Danioninae, i cui risultati differivano da quelli di Liao et al. in quanto la loro conclusione è stata di considerare sinonimi i quattro nuovi generi insieme a Boraras e Trigonostigma con Rasbora, sulla base di una conoscenza incompleta delle relazioni all'interno del gruppo, un approccio che descrivono come 'più conservatore', e che non è stato seguito dalla maggioranza degli autori; anche Kottelat (2013) nel suo lavoro, che viene qui seguito, continua a mantenere questi generi separati.

Le piccole dimensioni degli adulti sono dovute ad un processo noto come miniaturizzazione, caratterizzato da adulti sessualmente maturi con dimensioni sensibilmente ridotte, inferiori ai 20 mm SL. Tra i pesci ossei, i ciprinidi sono uno dei pochi gruppi in cui questo fenomeno si verifica ripetutamente, e tutte le specie Celestichthys, BarboidesDanionellaMicrodevarioMicrorasboraHoradandiaBorarasPaedocyprisSawbwa rappresentano taxa miniaturizzati, insieme ad alcuni membri del genere Danio, Laubuca, Rasbora.

La struttura anatomica dei ciprinidi miniaturizzati può variare notevolmente, e ci sono due "raggruppamenti" principali con alcune specie che possiedono in una certa misura caratteristiche intermedie. Il primo gruppo contiene i pesci che anche se piccoli sono essenzialmente  versioni nanizzate proporzionalmente dei loro parenti più grandi, ad esempio Barboides, Microdevario, Microrasbora, Horadandia, Boraras, Sawbwa, Sundadanio, Danio, Laubuca, Rasbora. L'altro gruppo comprende quelli in cui lo sviluppo anatomico si ferma in un punto dove l'adulto assomiglia ancora ad una forma larvale di loro antenato più grande, come Danionella e Paedocypris. Questi ultimi sono di solito indicati come "evolutivamente troncati" o "pedomorfici". Di norma, presentano una struttura scheletrica semplificata con specifiche peculiarità morfologiche a seconda della specie, come le sporgenze dentali dei maschi di Danionella dracula.

Le informazioni sono state tratte e tradotte principalmente da FishBase.org

Il genere Boraras appartiene alla Famiglia dei Cyprinidae (dal greco kyprinos = pesce rosso), una grande ed eterogenea famiglia di pesci, che comprende attualmente più di 300 generi, per un totale che supera le 2400 specie, presenti sia in acqua dolce che in acqua salmastra, molte delle quali diffuse in ambito acquariofilo.
In natura sono distribuiti in Nord America, Africa, ed Eurasia.

La famiglia dei Cyprinidae appartiene all'Ordine dei Cypriniformes, che a sua volta comprende attualmente queste famiglie:

  1. Balitoridae
  2. Catostomidae
  3. Cobitidae
  4. Cyprinidae
  5. Gyrinocheilidae

La Tassonomia

Elenco delle Specie comprese nel Genere

Boraras

Boraras brigittae - Photo © Rachel O'Leary per Amazonas Magazine
Mosquito rasbora -

Questa specie di Boraras è molto colorata, anche se spesso confusa con altre specie di Boraras simili. Come loro non è adatta all'allevamento nei comuni acquari domestici, a causa delle sue ridottissime dimensioni.

Aspettativa di vita: 4 - 8 anni
Dimensioni massime in natura: 2.5 cm TL
Temperatura in natura: 25 - 28°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.0
Boraras maculatus - Foto © Peter Maguire
Dwarf rasbora, Rasbora nana -

E' tra le specie di Boraras che si trovano più facilmente in commercio, anche se spesso è scambiata per la molto simile Boraras naevus; come tutte le Boraras non è adatta ai comuni acquari domestici, a causa delle sue ridotte dimensioni.

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime in natura: 2.5 cm SL
Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 5.0 - 6.0
Boraras merah - Foto © Choy Heng Wah (Hexazona.com)
Phoenix rasbora -

Questa specie possiede una livrea simile ai congeneri Boraras brigittae e Boraras maculatus, ma può essere facilmente identificato in quanto ha una colorazione più pallida, e la pigmentazione rossa tende a concentrarsi intorno alle macchie scure del corpo.

Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
Dimensioni massime in natura: 2.0 cm SL
Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 4.0 – 6.5
Boraras micros - Photo © Nonn Panitvong
-

Su questa specie esiste pochissima documentazione e si trova molto raramente in commercio, inoltre molto spesso quelli venduti come Boraras micros sono in realtà altre specie, più colorate.

Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
Dimensioni massime in natura: 1.3 cm SL
Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 – 7.0
Boraras naevus - Foto © Peter Maguire
-

Questa specie viene esportata solo sporadicamente e poco si sa della sua distribuzione e della sua storia naturale. Tra congeneri appare più strettamente correlato a Boraras maculatus e Boraras micros, in quanto ne condivide alcuni aspetti nella livrea,

Aspettativa di vita: 4 - 8 anni
Dimensioni massime in natura: 1.3 cm SL
Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 – 7.0
Boraras urophthalmoides - Foto © Zhou Hang
Least rasbora -

Bella e minuscola specie che non si trova molto spesso nei negozi, ma è conosciuta nel commercio acquariofilo.

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime in natura: 1,6 cm SL
Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 – 7.0

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Boraras brigittae - Photo © Rachel O'Leary per Amazonas Magazine
Mosquito rasbora
Aspettativa di vita: 4 - 8 anni
Dimensioni massime: 2.5 cm TL

Questa specie di Boraras è molto colorata, anche se spesso confusa con altre specie di Boraras simili. Come loro non è adatta all'allevamento nei comuni acquari domestici, a causa delle sue ridottissime dimensioni.

Temperatura in natura: 25 - 28°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.0
Boraras maculatus - Foto © Peter Maguire
Dwarf rasbora, Rasbora nana
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 2.5 cm SL

E' tra le specie di Boraras che si trovano più facilmente in commercio, anche se spesso è scambiata per la molto simile Boraras naevus; come tutte le Boraras non è adatta ai comuni acquari domestici, a causa delle sue ridotte dimensioni.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 5.0 - 6.0
Boraras merah - Foto © Choy Heng Wah (Hexazona.com)
Phoenix rasbora
Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
Dimensioni massime: 2.0 cm SL

Questa specie possiede una livrea simile ai congeneri Boraras brigittae e Boraras maculatus, ma può essere facilmente identificato in quanto ha una colorazione più pallida, e la pigmentazione rossa tende a concentrarsi intorno alle macchie scure del corpo.

Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 4.0 – 6.5
Boraras micros - Photo © Nonn Panitvong

Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
Dimensioni massime: 1.3 cm SL

Su questa specie esiste pochissima documentazione e si trova molto raramente in commercio, inoltre molto spesso quelli venduti come Boraras micros sono in realtà altre specie, più colorate.

Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 – 7.0
Boraras naevus - Foto © Peter Maguire

Aspettativa di vita: 4 - 8 anni
Dimensioni massime: 1.3 cm SL

Questa specie viene esportata solo sporadicamente e poco si sa della sua distribuzione e della sua storia naturale. Tra congeneri appare più strettamente correlato a Boraras maculatus e Boraras micros, in quanto ne condivide alcuni aspetti nella livrea,

Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 – 7.0
Boraras urophthalmoides - Foto © Zhou Hang
Least rasbora
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 1,6 cm SL

Bella e minuscola specie che non si trova molto spesso nei negozi, ma è conosciuta nel commercio acquariofilo.

Temperatura in natura: 20 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 – 7.0
SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Paragone tra le deposizioni di due specie di Rasbora: Rasbora trilineata e Rasbora maculata (R. Carey)

Descrizione particolareggiata delle similitudini e delle differenze tra la riproduzione di due specie di Rasbora, Rasbora trilineata e Rasbora maculata (attualmente Boraras maculatus) - traduzione in italiano di un articolo di Randy Carey