• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

La Riproduzione dei Botia almorhae

Dom, 28/Dic/2008 - 22:29
Posted in:
0 comments

...dimorfismo sessuale dei Botia almorhae/lohachata, problematiche e modalità della riproduzione

Maschio di Botia almorhae - Foto di Bogdan Janiczak

Dimorfismo sessuale

Allora, in base alle fonti più autorevoli, ad es. l'Atlante di Aquarium della Primaris, il dimorfismo sessuale dei Botia almorhae è inesistente.

Però molti frequentatori di Loaches Online la pensano diversamente :-) ed anche EC, autorevole frequentatore di it.hobby.acquari, dice di riconoscere il sesso dei suoi Botia, almorhae e macracanthus, per cui vi metto qui tutto quello che sono riuscita a sapere...

Dimorfismo sessuale in Botia almorhae

Tratto e tradotto da Loaches Online:

Di: Hans Beiderbeck
Data: 23 Agosto 1999

Femmina: Corpo e testa nell'adulto con un certo numero di irregolari fasce trasversali marroni, generalmente tre fasce a y, la prima davanti alla pinna dorsale, la seconda sotto la dorsale, la terza dietro; fasce che diventano confluenti includendo punti gialli la cui forma varia a seconda dell'età; tutte le pinne hanno fasce trasversali più o meno regolari, generalmente la dorsale, anale e pettorale ne hanno tre, le ventrali due e la caudale quattro o cinque.

Maschio: Corpo e testa dell'adulto sono reticolati con strisce grigie su fondo giallo; tutte le pinne presentano fasce trasversali più o meno regolari, generalmente la dorsale ne ha tre, le ventrali due o tre, le pettorali e caudale da tre a cinque.

Giovani: le fasce sul corpo formano archi a forma di y, in numero di quattro o cinque, passando sopra grandi fasce verticali.

Un dimorfismo sessuale esterno appare inoltre nella lunghezza del muso, quello della femmina è distintamente più lungo.

Foto del dimorfismo

Da: Bogdan J. Janiczak
Data: 30 aprile 2001

Le foto di B. lohachata [ora B. almorhae] sotto mostrano chiaramente il dimorfismo sessuale in questa specie, con una piacevole colorazione rossastra del muso dei maschi (bocca) e dei bordi delle pinne pettorali, e con la pancia molto arrotondata e il muso più lungo delle femmine. I pesci ritratti hanno circa 16 mesi e sono stati comprati come avannotti lunghi 3 cm. Ora, sono lunghi circa 10 cm ed ancora stanno crescendo (ma abbastanza lentamente :( )

Botia almorhae, maschio - Foto di Bogdan Janiczak
Botia almorhae, maschio - Foto di Bogdan Janiczak
Botia almorhae, maschio - Foto di Bogdan Janiczak
Botia almorhae, femmina - Foto di Bogdan Janiczak
Botia almorhae, giovane femmina - Foto di Bogdan Janiczak

Riproduzione

Mentre per il Botia macracantha sono riuscita a trovare qualche testimonianza di riproduzione in acquario, sia pure con esemplari di una certa età e taglia, per i Botia almorhae non ho trovato niente, sembra anzi che nessuno sinora sia mai riuscito ad avere una riproduzione nella propria vasca (deposizioni sì, ma schiuse mai).

Su it.hobby.acquari ho letto che EC ha probabilmente 2 maschi e 2 femmine di Botia almorhae che mostrano comportamenti riproduttivi ed hanno già deposto, finora però senza esito (i post di cui parlo sono nella parte sulla riproduzione della sezione "Tutto Quello Che...", e, detto fra noi, se c'è qualcuno che può diventare il "re dei Botia", come dice lui, è proprio lui :-) )

Comportamenti riproduttivi in Botia almorhae

Tratto e tradotto da Loaches Online:

Di: Karsten Plesner

Sono abbastanza sicuro di aver visto alcuni comportamenti riproduttivi nei miei Botia lohachata [ora Botia almorhae].
Li allevo in una vasca con due coppie di Betta pugnax, che si riproducono circa una volta ogni tre settimane. Una volta quando loro si sono accoppiati, una coppia di Botia sembrò impazzire. Uno di loro divenne di un colore molto chiaro e iniziarono a nuotare in stretti cerchi intorno l'uno all'altro. Un istante dopo assunsero persino una posizione molto vicini l'un l'altro ed cominciarono a scuotersi/vibrare.
Ho visto un comportamento simile in alcuni Tetra e sono sicuro che è collegato con la riproduzione. Il comportamento era più evidente eseguendo cambi d'acqua molto grossi, ma una parte di questo comportamento può essere osservata di tanto in tanto, e apparentemente sempre nel momento della riproduzione dei Betta.

Sono sicuro che questo comportamento è innescato dagli ormoni scaricati nell'acqua dalla riproduzione dei Betta.

Questa è semplicemente una congettura, ma forse l'aumento degli ormoni (prodotti dalla riproduzione dei Betta pugnax), che è più grande in una vasca 'pulita' che in una vasca dove i Betta pugnax si erano già riprodotti in precedenza, è la ragione per la quale i cobitidi non mostrano tutto questo comportamento ogni volta che i Betta depongono.
Potrebbe essere che riesca a riprodurre questo loro comportamento se la prossima volta che vedo i Betta deporre eseguo un grosso cambio d'acqua. Almeno intendo provare.

Specie nel sito
Botia-almorhae - Photo by JJPhoto (Fishbase.org)
Reticulate loach
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Dimensioni massime: 15,5 cm SL

C'è una grandissima confusione nell'identificazione dei "Botia yo-yo", in bilico tra le due specie Botia lohachata e Botia almorhae, confusione non solo in ambito acquariofilo ma anche tra gli studiosi, che di volta in volta separano le due specie o le considerano sinonimi...

Temperatura in natura: 20 - 27°C
Valori pH in natura: 6.5-7.5
Esemplare giovanile di Botia lohachata, si noti la livrea a 'YoYo' - 02 marzo 2004
Yo-Yo Loach; Pakistani Loach
Aspettativa di vita: 10 - 15 anni
Dimensioni massime: 11 cm SL

Botia lohachata ha il soprannome inglese di "yoyo loach", dovuto al disegno della livrea giovanile, che sembra disegnare lettere Y e O alternate. C'è una grandissima confusione nell'identificazione di Botia lohachata e Botia almorhae, a causa della livrea simile...

Temperatura in natura: 24 - 30°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.