• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

Botia kubotai, riproduzione riuscita! (M. Duffil)

Gio, 14/Ago/2008 - 11:55
Posted in:
0 comments

Resoconto di una riproduzione riuscita

Traduzione in italiano di una serie di post di Mark Duffil sul forum di Loaches Online in cui annuncia di avere avuto una riproduzione spontanea in acquario dei Botia kubotai, prima riproduzione registrata ufficialmente in acquariofilia.

Botia kubotai - Foto di Mark Duffill (Loaches On Line)

La notizia è fresca fresca, appena postata sul forum di Loaches Online: Mark Duffill, aka Mad Duff sul forum, sembra sia la prima persona al mondo che ha riprodotto con successo i Botia kubotai.

Queste le sue parole sul forum, tradotte in italiano:

Oggi quando stavo dando il cibo nella vasca ho notato il grande maschio di kubotai scattare verso il filtro nell'angolo anteriore e qualcosa uscire fulminea da dietro di esso, verso le radici di legno; cercando di mantenere la calma perché avevo visto quanto fosse grande questa cosa, ho messo due retini nella vasca ed ho provato ad alzare il legno, quando quel qualcosa è scattato fuori, dritto nel retino.
Bene, non potevo credere a quello che vedevo nel retino, così ho velocemente afferrato un piccolo acquarietto, ho aggiunto un po' d'acqua e vi ho messo questo piccolo pesce, nonostante la mia totale incredulità quello che ho tirato fuori dall'acquario era un minuscolo (in confronto agli adulti ed a qualunque altro kubotai che ho) kubotai di 4cm."

Il post è corredato dalle foto del piccolo, e dai commenti entusiasti degli altri postatori. Oltretutto Mad Duff non è nuovo a questi exploit, infatti a dicembre del 2006 si era già accorto che nella vasca i suoi 36 Ambastaia sidthimunki erano diventati 42, grazie a 6 piccoli nati lì.

Uno dei “segreti” di queste riproduzioni potrebbe essere l'allevamento in grandi gruppi, sia degli Ambastaia sidthimunki che dei Botia kubotai, che anche se presenti in minor numero, erano stati presi probabilmente poco prima della deposizione da un negozio dove erano in un grandissimo branco.

Qualche dato della vasca dove Mark alleva i Botia kubotai:

Acquario da 1100 litri, con 5 filtri interni puliti settimanalmente e altri 4 esterni, puliti uno a settimana alternativamente. Cambi d'acqua del 30-40% ogni settimana, sifonando il fondo.
Ph - 6.8
Nitriti - 0
Ammonio - 0
Nitrati - tra 5 e 10 ppm
Temperatura – normalmente circa 26°C.
Cibo abbondante e molto vario, molti tipi di surgelati diversi e mangimi secchi alternati giornalmente.

La vasca dei Botia kubotai - Foto di Mark Duffill
La vasca dei Botia kubotai - Foto di Mark Duffill

Nel thread già linkato potrete trovare anche le foto panoramiche della grande vasca.


Video con comportamenti "sospetti" di un paio di Botia kubotai:
Specie nel sito
Botia kubotai - Foto © Nonn Panitvong (Siamensis.org)
Polkadot botias
Aspettativa di vita: 12 15 anni
Dimensioni massime: 15 cm SL

Quando nel 2004 Kottelat ha descritto scientificamente questa nuova specie di Botia, era da tempo che gi appassionati avevano capito che questi botia dall'ineguagliabile livrea costituivano una specie non ancora descritta scientificamente, ribattezzata con il nome provvisorio di "Botia sp. Myanmar" prima e "Botia angelicus" poi.

Temperatura in natura: 24 - 28°C
Valori pH in natura: 6.8-7.5
FAQ - Domande e Risposte

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.