• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
5 minuti
Letto finora

10 Cose Da Sapere Sui Pesci Palla: I Pesci Palla Nani, Carinotetraodon travancoricus (P. McKane)

Lun, 19/Dic/2005 - 00:00
Posted in:
0 comments

Le dieci cose più importanti da sapere per cimentarsi nell'allevamento dei pesci palla nani, i Carinotetraodon travancoricus

Traduzione dell'articolo:
"10 Things to Know About Puffers: Dwarf Puffers, Carinotetraodon travancoricus" di Peter McKane
sul sito di Aquarticles che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Dwarf puffer - Foto tratta da un video di Rolf R Bakke

Il Carinotetraodon travancoricus è, come lascia intendere il suo nome comune inglese, Dwarf puffer, il più piccolo esemplare della famiglia dei Tetraodontidae, i pesci palla. E' un pesce esclusivamente d'acqua dolce, riproducendosi, maturando e vivendo tutti i suoi giorni in un ambiente d'acqua dolce tropicale.
Sono fra i pesci più divertenti che io abbia mai conosciuto, possono essere addestrati a qualche trucco per ottenere il cibo, ed hanno una personalità meravigliosa. Tuttavia, il pesce palla nano è, come ogni altro pesce palla, un pesce di non facilissimo allevamento. Leggete qui per imparare qualcosa in più!

Primo

I palla nani vivono esclusivamente in acqua dolce. Questa è forse la cosa più importante da sapere, in quanto molti acquariofili hanno l'impressione che tutti i pesci palla siano d'acqua marina o salmastra. E' vero che un pesce palla nano sopravvive in acqua salmastra, ma la sua aspettativa di vita sarà ridotta significativamente ed i pesci non condurranno una vita sana.

Secondo

I Carinotetraodon travancoricus sono forse tra i più aggressivi appartenenti alle specie dei pesce palla. I loro minuscoli corpi sono più che compensati dal coraggio, o forse dalla semplice stupidità. Attaccheranno pesci grossi molte volte la loro taglia, e, a causa della loro tenacia, spesso vinceranno. In realtà i pesci palla nani dovrebbero essere allevati soltanto in un acquario di specie dedicato a loro soli, e se insistete per allevarne più di uno, allora ogni pesce richiederà almeno 20 litri (5 galloni) ciascuno. Non aspettatevi comunque che inizino a giocare alla famiglia felice...

Terzo

I Carinotetraodon travancoricus sono violentemente territoriali. Pretenderanno una zona della vasca come loro propria, e se c'è un maschio particolarmente dominante, allora può benissimo pretendere l'intera vasca come sua, ed attaccare instancabilmente i compagni di vasca. Un allestimento per i palla nani avrà bisogno di piante molto fitte e di grande abbondanza di caverne o vasi d'argilla rovesciati, in modo che ogni pesce possa definire il proprio territorio intorno ad un nascondiglio e vivere senza vedere costantemente altri pesci palla.

Quarto

I Carinotetraodon travancoricus sono fondamentalmente difficili da riprodurre. E' stupefacente come riescano a tirare avanti in natura, tenendo conto del fatto che un palla nano maschio vedrà ogni pesce, compresi i palla nani femmine, come una minaccia. Se comprate una coppia di Carinotetraodon travancoricus con l'aspettativa che diventi una coppia riproduttrice, allora buona fortuna. Ne avrete bisogno.

Quinto

I Carinotetraodon travancoricus vivono in comunità quando sono giovani, ma questo cambia velocemente quando i pesci maturano. Questo comportamento viene spesso erroneamente confuso con la compatibilità a vivere con altri pesci della loro stessa specie. Mentre è vero che avrete più successo se comprerete e alleverete insieme parecchi pesci palla che sono diventati adulti in posti e con compagni diversi, tentare di introdurre un palla nano adulto in una vasca di specie già popolata o di comunità sarà disastroso.

Sesto

I Carinotetraodon travancoricus non hanno squame, e siccome per questo motivo la loro pelle è sensibile, si feriscono facilmente. Molti palla si seppelliscono nella sabbia, ma visto che sono così piccoli, persino i granelli di sabbia è possibile che provochino ferite. Un allestimento per i palla nani richiederà un substrato di sabbia, preferibilmente scura; altrimenti i vostri pesci si taglieranno ai brandelli.

Settimo

Il dimorfismo sessuale dei Carinotetraodon travancoricus è difficile da individuare ad un'età giovane, ma una volta maturi sono molto più facili da distinguere. I maschi dominanti hanno solitamente una lunga striscia scura che va da sotto la bocca, attraverso la pancia, fino alla coda. Visti di fronte, sembra un po’ come se avessero una barba appuntita, a pizzo.
Tutti i maschi, dominanti o no, hanno delle grinze dietro gli occhi, anche se queste possono essere difficili da vedere. Le femmine di palla nano non hanno nessuno dei due segni indicati, e tutti i palla nani hanno una pelle verde screziata con chiazze marrone chiaro.
La loro colorazione può sbiadirsi quando vengono minacciati da altri palla o quando sono stressati, mentre si scurirà drasticamente quando sono molto malati, altamente stressati o nel mezzo di una lotta.

Ottavo

I pesci palla nani sono notoriamente difficili da persuadere a mangiare il cibo congelato. Solitamente mangiano soltanto cibo vivo, quali l'artemia o i chironomus. Tuttavia, possono essere ingannati e far loro pensare che i chironomus congelati, di buona qualità, siano ancora vivi, se c'è una grande corrente nella vasca. Usatela a vostro vantaggio per ingannarli nel far loro credere che i chironomus siano ancora vivi.

Nono

I pesci palla nani si gonfiano. Sembra una cosa ovvia, ma c'è una regola che vale per tutti i pesci palla: non lasciateli mai gonfiare d'aria. Se un palla si gonfia con aria, le sue prospettive di vita sono molto scarse. A causa della pressione dell'acqua intorno al corpo, le valvole del sistema di gonfiamento dei palla solitamente si chiudono ermeticamente, per cui una volta che è pieno d'aria, solitamente è condannato. Nello spostare un pesce palla, usate una rete per catturarlo e tenerlo sott'acqua, e quindi utilizzate un bicchiere o una tazza per prenderlo. Assicuratevi che rimanga sempre sott'acqua. Assicuratevi di avere alla mano un libro pesante. Anche se inalare l'aria è mortale per loro, loro stupidamente amano saltar via dagli spazi stretti.

Decimo

I Carinotetraodon travancoricus sono, senza dubbio, tra i più ricchi di tratti della personalità di tutti i pesci. Come tali, si trovano spesso a zoommare intorno alla parte anteriore della vasca ogni volta che il loro proprietario è vicino. Impareranno a riconoscervi come loro proprietari, ed impareranno quando stanno per essere alimentati. Non sorprendetevi se scoprirete che i vostri palla nani si gonfiano in segno di protesta se non andate a dargli da mangiare! Se succede, la cosa migliore da fare è di alimentarli poco e rapidamente, in modo che si sgonfino da soli, senza nessun danno o stress.


Ci sono ancora molte più cose da sapere su questi piccoli pesci dal cattivo umore. La loro tolleranza ai cambiamenti di pH e KH è incredibilmente bassa, e mentre sopravvivranno felicemente in un'ampia gamma di temperature dell'acqua, persino una minima traccia di nitrati o di ammoniaca nell'acqua può essere sufficiente ad ucciderli. Di questo va incolpata la loro pelle altamente sensibile, poichè le sostanze inquinanti nell'acqua si muoveranno per osmosi nel sistema dei palla ben più rapidamente a causa della loro mancanza di squame.
Tuttavia, tolte le difficoltà dei frequenti cambi d'acqua e la filtrazione maggiorata, questi pesci valgono bene la fatica. Sono probabilmente la specie migliore per cominciare, se state considerando la possibilità di diventare un allevatore di pesci palla, ed imparerete molto dei loro cugini più grandi tramite il comportamento di queste enigmatiche creature.

© Peter McKane - Aquarticles


Stai pensando di comprarli?
Vai alla pagina con i pro e contro dell'allevamento dei Carinotetraodon, i pesci palla nani d'acqua dolce

Specie nel sito
Carinotetraodon travancoricus - Foto © Myaj (Thepufferforum.com)
Malabar puffer, Pesce palla nano
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 3.5 cm TL; è tuttavia difficile che superino i 2,5 cm di lunghezza

E' probabilmente la più piccola specie di pesce palla, ed è sicuramente uno dei pesci più piccoli in commercio. Ha un aspetto carino, divertente e simpatico e un'affascinante stile di nuoto, che lo rendono giustamente popolare, anche se è fin troppo spesso venduto senza le informazioni corrette necessarie per la sua salute e cura a lungo termine.

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 7.5 - 8.3

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.