• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
7 minuti
Letto finora

Carinotetraodon: Tutto Quello Che...

Dom, 14/Dic/2008 - 14:12
Posted in:
0 comments

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere: i messaggi più interessanti di it.hobby.acquari

Carinotetraodon salivator - Foto © Zhou Hang

Ho raccolto qui come al solito le domande e le risposte più interessanti e più frequenti in cui mi sono imbattuta frequentando il Newsgroup it.hobby.acquari e che riguardano i Carinotetraodon, i pesci palla nani d'acqua dolce. C'è da notare che anche qui regna molta confusione, a causa della difficoltà di identificare correttamente i palla e alle dicerie e inesattezze tramandate anche dai libri, ma ormai le fonti attendibili stanno diventando parecchie, quindi prima o poi si farà chiarezza dappertutto :-)

Ringrazio pertanto tutti i partecipanti ai gruppi di discussione, vecchi e nuovi, sia chi dà le risposte, sia chi fa le domande, ringrazio coloro che citerò riportando i loro messaggi... non vorrei comunque che qualcuno pensasse ad uno "sfruttamento" dei newsgroup a fini personali, il mio intento è solo quello di dare una mano a chi cerca informazioni su internet; se qualcuno si sentisse disturbato da quanto scritto, o per essere stato citato, non esiti a scrivermi.

State pensando di comprare dei pesci palla nani?
Pro e contro del loro allevamento

speed (26 feb 2003)
Pesce palla d'acqua dolce
Vorrei allestire il mio piccolo acquario di 40 litri 30 effettivi con due o
tre pesci palla è possibile o le dimensioni non lo permettono
BruStox
> Vorrei allestire il mio piccolo acquario di 40 litri 30 effettivi con due o tre pesci palla è possibile o le dimensioni non lo permettono
non lo permettono.. anche solo uno e' come chiudere un leone in gabbia..
ALE?
Mah il pesce palle che ho visto io viveva in un negozio in un acquario di si
e no 60 lt salmastro......sono piccoli e credo rimangano tali.....
VinZ
Non è così purtroppo... crescono... alcune specie anche molto. La più piccola è Carinotetraodon Lorteti che arriva a 6,5 cm. Ma ci sono specie come Tetraodon fluviatilis che arriva a 17 cm, Tetraodon palembangensis che arriva a 20 cm, Colomesus Psittacus che arriva a 30 cm. Tetraodon Mbu arriva a misurare 80 cm senza contare la pinna caudale!!!!! Quindi attenzione.
Non sono pesci "pacifici" in ogni caso: Tetraodon = 4 denti... che dici ci fa un sorrisone per la fotografia o li usa in altro modo.
jeriko
> Mah il pesce palle che ho visto io viveva in un negozio in un acquario di si e no 60 lt salmastro......sono piccoli e credo rimangano tali.....
Io ho visto tenere dei Guppy in una boccetta di  si e no 12 cm di diametro, questo non vuol dire che sia lecito farlo. Avere un acquario significa rispetto e responsabilità nei confronti di tutto ciò che ci vive dentro. Non è un mobile, non lo è mai stato, anche se qualcheduno lo crede tale...
Ciuz
P.S. I pesci palla non sono nè piccolissimi nè socievoli .
Teddy
anche se un po' in ritardo dico la mia: in effetti esiste una specie molto piccola: il Carinotetraodon travancorius (in inglese chiamato infatti Dwarf Puffer) raggiunge al massimo i 2,5 cm.
Direi che in una vasca di 60 litri non sta assolutamente male, beninteso che è di acqua dolce e non salmastro e che data la vivacità e aggressività bisogna comunque fare attenzione alla coabitazione con altri palla e anche con altre specie.
In acqua salmastra il più piccolo rimane il "classico" Tetraodon biocellatus, che al più arriva, da adulto, circa ai 6 cm.
Se invece, come penso si trattava del Tetraodon Nigroviridis, il più comune (giallo a pallini neri) raggiunge i 14 cm ed è molto vivace, quindi in 60 litri sta un po' strettino (da solo).
Alessio Comai (23 giu 2005)
ho bisogno di un consiglio..
Ho a disposizione una vasca da un'ottantina di litri netti per allevare dei Tetraodon (vasca monospecifica).
ho provato a cercare in rete (e soprattutto su google gruppi, qui e su rec.aquaria.freshwater.misc) ma c'e' una gran confusione, sia per quanto riguarda la tassonomia che il carattere (aggressivi o killer?).
diciamo che al momento sono giunto alla "conclusione" che in quel volume si possono allevare due o tre (massimo, se si creano delle barriere visive) esemplari adulti delle specie piu' piccole:
Tetraodon biocellatus (alias steindachneri, alias figure eight, 9cm secondo fishbase che tra l'altro lo accredita come pesce di acque piuttosto tenere: 5-12dGH) o Tetraodon schoutedeni (8 cm ed acque leggermente piu' dure, 10-20 dGH, ma NON salmastre, anche se da altre parti ho letto che per questo ci vorrebbe un'acqua con densita' attorno a 1005).
Qualcuno di voi ci e' gia' passato e/o sa indicarmi qualche altra fonte? dato che spesso si legge che da giovani non sono cosi' aggressivi, puo' vale la pena prenderne 4 o 5 sperando che si formi una coppia prima che comincino ad aggredirsi (gli esemplari che mi e' capitato di vedere in negozio solitamente non superano i 3cm)?
avete qualche altra specie da consigliarmi? qualcosa sul loro biotopo d'origine? qualsiasi altra cosa che vi passi per la mente.. e' gradita.. meglio se in tema. :-)
EC
Ho a disposizione una vasca da un'ottantina di litri netti per allevare dei Tetraodon (vasca monospecifica)
Immagino dolce con piante.
> ho provato a cercare in rete (e soprattutto su google gruppi, qui e su rec.aquaria.freshwater.misc) ma c'e' una gran confusione, sia per quanto riguarda la tassonomia che il carattere (aggressivi o killer?).
Confusione piu' che altro c'e' sull'acqua di provenienza. Non sono particolarmente tranquilli ma sono molto lenti per cui se li tieni da soli senza guppy danni non ne possono far tanti.
> diciamo che al momento sono giunto alla "conclusione" che in quel volume si possono allevare due o tre (massimo, se si creano delle barriere visive) esemplari adulti delle specie piu' piccole
Anche 4.
> Tetraodon biocellatus (alias steindachneri, alias figure eight, 9cm secondo fishbase che tra l'altro lo accredita come pesce di acque piuttosto tenere: 5-12dGH) o Tetraodon schoutedeni (8 cm ed acque leggermente piu' dure, 10-20 dGH, ma NON salmastre, anche se da altre parti ho letto che per questo ci vorrebbe un'acqua con densita' attorno a 1005).
Nei negozi ultimamente ho visto tanti Carinotetraodon irrubesco. Forse e' il piu' tranquillo dei tetra piccoli e ha valori giusti anche per le piante.
> Qualcuno di voi ci e' gia' passato e/o sa indicarmi qualche altra fonte? dato che spesso si legge che da giovani non sono cosi' aggressivi, puo' vale la pena prenderne 4 o 5 sperando che si formi una coppia prima che comincino ad aggredirsi (gli esemplari che mi e' capitato di vedere in negozio solitamente non superano i 3cm)?
Non dovrebbero esserci vittime se prendi i piu' tranquilli. Fra l'altro si riconsce gia' il dimorfismo. L'aggressivita' puo' essere alle volte pronunciata ma mai come nei grandi tipo i mbu o altri.
> avete qualche altra specie da consigliarmi?
Te l'ho gia' detto qual'e' la specie piu' tranquilla. Occhio pero' che da piccolo e' molto simile al lorteti che e' molto aggressivo. Li distingui per la coda rossa dell'irrubesco. Gli occhi rossi li hanno entrambi.
> qualcosa sul loro biotopo d'origine?
Liso e gambeletti.
> qualsiasi altra cosa che vi passi per la mente.. e' gradita.. meglio se in tema. :-)
Dilla tutta! Hai problemi con le lumachine?
Alessio Comai
Immagino dolce con piante.
assolutamente vuota.
e' ancora da allestire.. sto appunto prendendo informazioni su quale sia l'allestimento migliore.
> Confusione piu' che altro c'e' sull'acqua di provenienza.
infatti.. ad ogni modo sembrerebbe che da giovani bene o male tutti sopportino acque piuttosto tenere e che comunque se hanno bisogno di acque piu' dure lo facciano capire iscurendosi, diventando meno attivi, stazionando sul fondo..
..certo che preferirei inserirli gia' nell'ambiente piu' adatto a loro..
(anche perche' ho appena letto qui: http://www.pufferlist.com/ che il biocellatus va allevato tra 1005 e 1008.. che mi sembra terribilmente distante da cio' che si legge su fishbase)
> Anche 4.
tu dici?
tantomeglio..
> Nei negozi ultimamente ho visto tanti Carinotetraodon irrubesco. Forse e' il piu' tranquillo dei tetra piccoli e ha valori giusti anche per le piante.
me l'ha bocciato Jlenia..
> Non dovrebbero esserci vittime se prendi i piu' tranquilli. Fra l'altro si riconsce gia' il dimorfismo. L'aggressivita' puo' essere alle volte pronunciata ma mai come nei grandi tipo i mbu o altri.
come "i piu' tranquilli" intendi gli irrubesco? perche' finora sono gli unici tra i piccoli che ho visto per i quali viene indicato dimorfismo sessuale.. anche una volta raggiunta l'eta' adulta.
l'Mbu e' splendido.. ma non ho una piscina a disposizione.. :-)
>> qualcosa sul loro biotopo d'origine?
> Liso e gambeletti.
lisaia?
..su fishbase danno "fiume mekong".. ma mi sembra un pochino troppo generico, considerato che e' lungo piu' di 4000 km..
si legge spesso che vivono bene in ambienti con molte piante che possano fare da riparo.. ma vorrei sapere se e' esclusivamente per avere, appunto, riparo o se e' cosi' anche in natura.
> Dilla tutta! Hai problemi con le lumachine?
he he.. no..
tra l'altro quelle che possiedo in quantita' maggiore sono le melanoides.. che non sembrano essere particolarmente gradite ai piccoli tetraodon a causa del guscio troppo robusto.
Devo metter su un lumacaio con planorbis e physa. :-)

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Maschio adulto di Carinotetraodon borneensis, dal bacino superiore del Batang Sadong, Sarawak, Malaysia (Borneo) © Michael Lo
Bornean red eye puffer
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 4.4 cm SL

Questa specie è relativamente rara nel commercio acquariofilo, ma è disponibile occasionalmente, a volte mescolato tra spedizioni del congenere Carinotetraodon salivator. Le sue esigenze d'allevamento sono simili a quelle degli altrì congeneri.

Temperatura in natura: 23 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.8
Carinotetraodon imitator - Photo by Fishplore.com
Imitating dwarf puffer
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 2,2 cm

Viene importato dall'India insieme a Carinotetraodon travancoricus, con il quale spesso viene confuso. L'allevamento in acquario è abbastanza semplice, l'aggressività intraspecifica è relativamente bassa.

Carinotetraodon irrubesco maschio - Foto © Thepufferforum.com
Red-tailed Red-eye puffer
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 4.5 cm SL

Questa specie non è molto comune nel commercio acquariofilo, presumibilmente perché nei suoi fiumi nativi non viene praticata la pesca ai fini del commercio per gli acquari. E' simile comunque come esigenze d'allevamento ai congeneri Carinotetraodon borneensis e Carinotetraodon lorteti

Temperatura in natura: 23 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.8
Carinotetraodon lorteti - Foto © Enrico Richter
Redeye puffer
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 6.0 cm SL

Nonostante siano abbastanza popolari nel commercio acquariofilo, sono probabilmente la specie più aggressiva e territoriale tra i Carinotetraodon, e possiedono la capacità di cambiare colore a seconda dell'ambiente circostante e del loro stato d'animo.

Temperatura in natura: 24 - 28°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.0
Carinotetraodon salivator maschio - Foto © Browncloud (Thepufferforum.com)
Striped Redeye Puffer
Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Dimensioni massime: 4.0 cm SL

Questo pesce palla nano d'acqua dolce è molto difficile da trovare in commercio, in genere viene confuso con Carinotetraodon irrubesco e Carinotetraodon lorteti con i quali è strettamente correlato.

Temperatura in natura: 23 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.8
Carinotetraodon travancoricus - Foto © Myaj (Thepufferforum.com)
Malabar puffer, Pesce palla nano
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 3.5 cm TL; è tuttavia difficile che superino i 2,5 cm di lunghezza

E' probabilmente la più piccola specie di pesce palla, ed è sicuramente uno dei pesci più piccoli in commercio. Ha un aspetto carino, divertente e simpatico e un'affascinante stile di nuoto, che lo rendono giustamente popolare, anche se è fin troppo spesso venduto senza le informazioni corrette necessarie per la sua salute e cura a lungo termine.

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 7.5 - 8.3

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.