• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Channidae

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti alla famiglia dei Channidi

Channa assam - Foto © Steve Pschia (Pbase.com)

Distribuzione: Tre specie provengono dall'Africa tropicale, mentre le altre provengono dall'Asia meridionale.
Si distinguono dai "Gourami" per l'avere un corpo allungato e cilindrico, una bocca grande, provvista di una buona dentatura e protrusibile; ed un organo labirintico semplice, soprabranchiale, che permette loro di sopravvivere per lungo tempo in acque fangose e povere d'ossigeno, e anche di trascinarsi sulla terraferma nei periodi di siccità alla ricerca di corsi d'acqua non ancora prosciugati.

La Tassonomia

Le pinne dorsale ed anale hanno una base molto lunga; in alcune specie mancano le pinne pelviche, che quando sono presenti sono provviste di 6 raggi. Le squame sono ctenoidi o cicloidi.
La maggior parte delle specie di questa famiglia non sono allevabili in acquari domestici, a causa delle dimensioni che raggiungono in età adulta (anche più di un metro) e soprattutto sono specie carnivore e predatorie, che attaccano pesci anche delle dimensioni pari alle loro.
Etimologia: dal greco channe, -es = acciuga, alice.

I Generi compresi nella Famiglia Channidae

All'interno di questa famiglia sono compresi 2 soli generi, per complessive 31 specie:

  1. Channa
  2. Parachanna

I membri della famiglia Channidae sono comunemente noti come 'teste di serpente' a causa delle larghe squame sulla testa della maggior parte delle specie che ricordano le squame epidermiche (piastre cefaliche) sulle teste dei serpenti.
Al momento esistono oltre 30 specie valide, ma la diversità all'interno del gruppo rischia di rivelarsi significativamente maggiore. Le specie da nord-est dell'India sono stati divisi nei gruppi Channa marulius e Channa gachua da Vishwanath e Geetakumari (2009).

Tutte le specie di Channa possiedono un organo respiratorio integrativo, sotto forma di camere suprabranchiali accoppiate, situate dietro e sopra le branchie, anche se non sono labirintiche ma allineate con l'epitelio respiratorio. Queste camere permettono ai pesci di respirare aria atmosferica e sopravvivere in condizioni di ipossia o addirittura fuori dall'acqua per un considerevole periodo di tempo, e in acquario si vedono spesso salire in superficie per prendere boccate d'aria.

Elenco dei Generi compresi nella Famiglia

  • Specie che diventano grandi: da 20 cm a 100 cm
  • Specie in genere non riprodotte in cattività, gli esemplari in commercio provengono spesso dalla cattura in natura. Chiedete al negoziante se i pesci che state per prendere sono d'allevamento o di cattura.

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti alla Famiglia

Channa bleheri aka Rainbow Snakehead - Foto © Steve pschia (PBase.com)
Rainbow snakehead, Testa di serpente arcobaleno
Aspettativa di vita: 8 - 12 anni
Dimensioni massime: 13.5 cm SL

Channa bleheri è una tra le più piccole specie di Channa, ed è un popolare pesce d'acquario, anche se non è chiaro se la raccolta per il commercio acquariofilo stia avendo un effetto dannoso sulle popolazioni selvatiche.

Temperatura in natura: 14 - 28 °C
Valori pH in natura: 6.0 – 8.0
Channa micropeltes - Photo by Eric Er (Streamlined Sparkles)
Giant snakehead, Testa di serpente gigante
Aspettativa di vita:
Dimensioni massime: 130 cm SL

Si trovano spesso in vendita nella loro attraente livrea giovanile a strisce rosse, nere e marroni, a piccole dimensioni, ma la bella colorazione sbiadisce quando i pesci crescono, e crescono molto in fretta! Da lasciare agli allevatori esperti in pesci predatori.

SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.