• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
15 minuti
Letto finora

Alcune note sulle specie più comuni di Ciclidi nani (Becky)

Mar, 19/Mar/2013 - 11:54
Posted in:
0 comments

Un piccolo compendio per l'allevamento dei ciclidi nani, con una serie di schede riassuntive sulle principali specie del gruppo, tra i quali l'autrice ha inserito anche dei ciclidi africani, alcuni dei quali in realtà non sono considerati appartenenti al gruppo, perché anche se piccoli hanno un carattere molto più aggressivo dei "veri" ciclidi nani.

Traduzione dell'articolo:
"Some notes on the more common species of Dwarf Cichlids" di Becky "Apistogramma"
sul sito The Tropical Tank, che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Coppia di Pelvicachromis pulcher con avannotti

Ho intenzione di mettere insieme un thread che descrive i Ciclidi nani più comunemente presenti in commercio, le loro esigenze in acquario e i compagni di vasca consigliati (non parlerò degli Apistogramma in questo thread perché ce ne sono troppi, forse saranno oggetto di un altro thread, anche se a mio parere in realtà non sono adatti alle comuni vasche di comunità).

Vi prego di tenere a mente che un "acquario di comunità" di solito è una situazione del tutto innaturale per la maggior parte dei pesci, in quanto si tende a mescolare insieme pesci provenienti da biotopi diversi in un modo che in natura non si verifica. Ho intenzione di raggruppare i pesci insieme in modo che sia possibile creare un acquario biotopo, se lo si desidera.

Cominciamo con una definizione più generale dei Ciclidi:

I Ciclidi sono specie di pesci appartenenti alla famiglia Cichlidae, un gruppo estremamente diversificato. I Ciclidi abitano una moltitudine di ambienti diversi. Le diverse specie di ciclidi si sono sviluppate in modo da occupare le loro nicchie ecologiche specifiche, e le diverse specie di ciclidi possono quindi variare in modo significativo, quando si tratta di dimensioni, temperamento, abitudini alimentari, qualità dell'acqua preferita, eccetera.

Gli acquariofili di solito dividono le specie di ciclidi in tre gruppi principali: ciclidi africani, ciclidi del Centro e Nord America, e ciclidi del Sud America.
In Africa, la regione della Grande Rift Valley è la patria di una grande varietà di ciclidi diversi che sono stati molto popolari tra gli acquariofili dal 1960 e molte delle specie sono endemiche dei laghi dove vivono. I Ciclidi nani sono a volte considerati come un gruppo speciale, anche se tecnicamente appartengono ad uno dei gruppi dei ciclidi africani o dei ciclidi americani.

I Ciclidi nani sono molto popolari tra gli acquariofili in quanto non hanno bisogno di acquari molto grandi, ma in realtà sono più sensibili rispetto alle loro controparti più grandi, e non si può sovraffollare un piccolo acquario con ciclidi nani, semplicemente perché "entrano nella scatola".

Il vostro primo acquario di ciclidi:

Cercherò di suggerire un allestimento che sia facile da mantenere, interessante e bello da guardare e che permetterà ai pesci di riprodursi senza sentirsi minacciati o stressati, in modo che possiate osservare e apprezzare il loro affascinante comportamento.

L'acquario dovrebbe essere il più grande che vi potete permettere, o che può entrare in casa (se questo significa metterlo in una stanza diversa, così sia)! Vedete questo articolo per ulteriori consigli su dove posizionare un acquario.
Vorrei raccomandare che l'acquario sia minimo di 120 litri.

  • Questo principalmente perché un acquario più grande è più facile da gestire e più facile da mantenere in buone condizioni.
  • I Ciclidi sono aggressivi, anche quelli nani. Alcuni sono molto più aggressivi degli altri, ma quasi tutti i ciclidi sono molto aggressivi quando si riproducono e un acquario più grande rende più facile per i pesci più deboli evitare di essere vittima di bullismo.
  • Il comportamento dei pesci diventa più interessante se si può tenerne più di una coppia. Questo vi permette di vedere come i pesci interagiscono e come i genitori si prendono cura e proteggono i loro piccoli.

La qualità dell'acqua deve essere il meglio che si può fare (come dovrebbe essere per tutti i pesci) e la vostra acqua di rubinetto probabilmente detterà quanto saranno grandi i vostri cambi d'acqua per mantenere il contenuto di nitrati nell'acquario ad un livello accettabile. Un cambio del 25-30% a settimana è di solito sufficiente. Cambiate l'acqua una volta alla settimana, piuttosto che aspettare più tanti giorni, in modo da assicurarvi di mantenere i nitrati al livello più basso possibile.

I Ciclidi provengono da habitat dove ci sono moltissime piante per ripararsi e per riprodursi. Quindi ha senso piantumare l'acquario almeno leggermente. Consultate questo elenco di piante che sopravvivono in acquari con basso livello di illuminazione. Molte di queste piante sono anche native degli habitat naturali dei ciclidi. Diverse andranno bene attaccate ai legni, il che aggiungerà anche del valore estetico all'acquario. Inserire molte rocce oltre che migliorare l'aspetto della vasca, faciliterà la deposizione delle uova. Il substrato deve essere di sabbia o ghiaia fine e di colore scuro.

I Ciclidi vanno alimentati con una dieta variata di cibo di buona qualità, tra cui fiocchi, pellets per ciclidi, cibi liofilizzati o congelati (o cibo vivo) e pastiglie vegetali o pezzi di verdura (se le mangiano). (Fonti varie)

Quando la vostra vasca è matura si possono introdurre i pesci nella vasca tutti insieme (a parte le specie meno resistenti che possono avere bisogno di un acquario ben maturo) e ridurre quindi la possibile aggressività causata dall'introduzione di nuovi pesci nel territorio degli altri. Tutti i nuovi pesci devono essere messi in quarantena prima di essere introdotti in qualsiasi acquario!

Quando calcolate quanti pesci inserire in acquario, è importante prendere in considerazione il territorio disponibile per i pesci. E' qui che il livello di affollamento deve essere combinato con il buon senso per decidere esattamente quanti pesci possono essere tenuti nella vasca. Tutto dipende dal fatto che siano pesci che abitano a metà o a fondo vasca, e che tipo di sito di deposizione delle uova preferiscono, legno, foglie, grotte, buche, ecc.

Specie più aggressive stanno meglio quando ne vengono introdotte in acquario solo un paio, mentre specie meno aggressive stanno meglio in un gruppo più grande, in quanto interagiscono tra di loro. Di solito c'è poca interazione tra le diverse specie a meno che non stiano combattendo, in una vasca allestita adeguatamente questo dovrebbe accadere raramente, a meno che i genitori non stiano proteggendo una covata.

Ho elencato di seguito i Ciclidi nani più comuni. Quelli che non ho incluso sono o importati molto raramente, o molto difficili da allevare, o, semplicemente, non ho ancora studiato la specie!

Ciclidi nani del Sud America:

Ciclidi nani dell'Africa occidentale:

Le seguenti informazioni sono il risultato del confronto di fonti diverse per creare un profilo affidabile di ciascuna specie.

Ciclidi nani del Sud America:

Dicrossus filamentosus / Checkerboard Cichlid

Dicrossus filamentosus - Foto di Benny Ng

Dicrossus filamentosus maschio - Foto di Benny Ng (AquaticQuotient.com)

Dimensioni: 7,5 cm
Allestimento dell'acquario: Vasca ben piantumata. Abitano la zona inferiore della vasca.
Compatibilità: Aggressivo. Allevare in coppia. Possono essere tenuti con un branco di piccoli tetra.
Temperatura: 23 - 25°C
Chimica dell'acqua: Acqua tenera e acida - pH 5,0-7,0 - dGH 5-8
Dimorfismo sessuale: I maschi sono più grandi, più colorati e hanno le pinne più appuntite. E' stato segnalatro che le femmine cambiano sesso se non ci sono maschi presenti.
Riproduzione: pH 5.0. Depongono all'aperto. Le femmine non sono madri molto brave.
Alimentazione: Mangime per pesci tropicali di buona qualità in fiocchi o granuli, più cibo congelato come vermi e gameretti, dafnie, cuore di bue.

Laetacara curviceps / Dwarf Flag Cichlid

Dimensioni: 4-5 cm
Allestimento dell'acquario: Vasca ben piantumata. Abitano la zona inferiore della vasca.
Compatibilità: Pacifico con i conspecifici e le altre specie.
Temperatura: 25°C
Chimica dell'acqua: acqua tenera e acida - pH 6-7,8 - dGH 0
Dimorfismo sessuale: Il maschio è più grande e un po' più largo. La femmina ha estensioni dorsali e pinne pelviche leggermente più corte.
Riproduzione: pH 6,8. I genitori depongono le uova su una superficie piana o in una buca ed curano la covata insieme.
Alimentazione: Accettano na vasta gamma di alimenti, tra cui fiocchi, pellet e cibo vivo.

Nannacara anomala / Goldeneye Cichlid

Nannacara anomala

Maschio di Nannacara anomala - Foto di Bjarne Sætrang (aquadigital.net)

Dimensioni: Maschi 7,5 cm - Femmine - 3,5 cm
Allestimento dell'acquario: Vasca ben piantumata, con legni e grotte. Abitano principalmente la zona inferiore della vasca.
Compatibilità: Pacifico, devono essere tenuti in un rapporto di diverse femmine per un maschio.
Temperatura: 22 - 25°C
Chimica dell'acqua: Scqua tenera e acida - pH 6,0-8.0 - dGH 5-19
Dimorfismo sessuale: I maschi sono quasi il doppio delle femmine e sono più colorati. I maschi sub-dominanti spesso si camuffano assumendo i colori femminili per evitare di essere molestati dal maschio dominante.
Riproduzione: 27°C - La femmina cura gli avannotti molto aggressivamente. I maschi in livrea riproduttiva sono di un cangiante blu-verde. Le femmine in livrea riproduttiva hanno un motivo a scacchi. Questa specie è particolarmente facile da riprodurre per i principianti. L'istinto materno nelle femmine è così forte che se perdono i loro avannotti sono state viste prendersi cura di naupli di artemia salina o degli avannotti di altre femmine come se fossero loro.
Alimentazione: Carnivori - preferiscono cibo vivo, come i blackworms. Tuttavia, accettano abbastanza prontamente anche mangime in fiocchi e chironomus congelati. Di tanto in tanto possono essere alimentati anche con piccoli lombrichi.

Mikrogeophagus ramirezi / Ram Cichlid

Mikrogeophagus ramirezi - Foto di Thetropicaltank.co.uk

Mikrogeophagus ramirezi - Foto di Thetropicaltank.co.uk

Dimensioni: 7,5 - 10 cm
Allestimento dell'acquario: Vasca ben piantumata, con legni. Abitano principalmente la zona mediana e superiore della vasca.
Compatibilità: Pacifici, tenere in gruppi o coppie. Aggressivi in fase di riproduzione.
Temperatura: 23 - 30°C
Chimica dell'acqua: pH 5,0-7,0 - dGH 0,0-12,0
Dimorfismo sessuale: I maschi sono meno arrotondati e più colorati rispetto alle femmine, con spine dorsali più lunghe.
Riproduzione: La deposizione delle uova ha luogo su una roccia piatta o una grande foglia. Puliranno un'area e vi deporranno le uova, entrambi i genitori sorvegliano gli avannotti. Gli esemplari riprodotti in cattività in genere sono cattivi genitori.
Alimentazione: Mangime secco in fiocchi / pellet, chironomus e artemia salina vivi o congelati.

Mikrogeophagus altispinosus / Bolivian Ram

Dimensioni: 5 cm
Allestimento dell'acquario: Vasca ben piantumata, substrato di sabbia fine, ricco di grotte. Abitano sul fondo.
Compatibilità: Pacifico, tenere in gruppi o coppie. Aggressivo in fase di riproduzione.
Temperatura: 22 - 27°C
Chimica dell'acqua: Tenera e acida, con un pH di 7.0 e un dGH di 0.
Dimorfismo sessuale: I maschi sono più snelli e non tozzi come le femmine, ed hanno anche delle estensioni sui raggi superiore ed inferiori delle pinne dorsale e caudale. Un'altra differenza è che la dorsale nei maschi è più appuntita e allungata.
Riproduzione: Depongono le uova su substrato. Acqua tenera e acida. E' una specie che forma coppie il cui legame può durare indefinitamente nel tempo. 26 - 27°C.
Alimentazione: Mangime secco di ottima qualità, integrato da artemie e chironomus vivi e congelati, e alimenti carnosi.

Biotoecus opercularis

Biotoecus opercularis - Foto di Ariel Bornstein

Biotoecus opercularis, maschio - Foto © Ariel Bornstein (Fishbase.org)

Dimensioni: 3,5 cm
Allestimento dell'acquario: Vasca ben piantumata con legni, grotte e un substrato di sabbia fine. Abitano la zona di fondo.
Compatibilità: Aggressivo, allevarne un gruppo in una vasca monospecifica, una volta inserito un gruppo non introdurre più altri pesci, in quanto il maschio dominante può ucciderli.
Temperatura: 29°C
Chimica dell'acqua: Tenera e acida pH 5.0 dGH 0.
Dimorfismo sessuale: I maschi sono leggermente più grandi e hanno estensioni molto evidenti sulla punta della dorsale, e su entrambi gli angoli della pinna caudale. La femmina ha le pinne arrotondate e un addome molto più paffuto.
Riproduzione: La femmina scava una buca e depone le uova sulla copertura. Il maschio sorveglia il territorio mentre la femmina si prende cura degli avannotti.
Alimentazione: Una dieta varia ricca di proteine, artemia salina, chironomus, dafnie vivi e congelati, e un mangime secco di buona qualità.

Ciclidi nani dell'Africa occidentale:

Anomalochromis thomasi / African Buttefly Cichlid

 Anomalochromis thomasi, femmina - Foto © Helen Burns

Anomalochromis thomasi, femmina - Foto © Helen Burns

Dimensioni: Maschi 10 cm - Femmine 7,5 cm
Allestimento dell'acquario: L'acquario deve essere fortemente piantumato con radici, pietre, legni, vasi da fiori rovesciati da utilizzare come nascondigli. Utilizzare pietre piatte come luoghi di riposo e potenziali siti per la riproduzione. Lasciare aree aperte per il nuoto. Abitano la metà inferiore della vasca.
Compatibilità: Pacifico. Forma forti legami monogami e in seguito famiglie nucleari. Territoriale nel periodo della riproduzione.
Temperatura: 24 - 27°C
Chimica dell'acqua: pH 6-7,8. dGH 4-15.
Dimorfismo sessuale: Le femmine sono più piccole, con colori più brillanti. Quando sono pronti a deporre le uova, le femmine hanno le pance più rotonde.
Riproduzione: pH 6,1-6,5. dGH 4-8. Temperatura 26 - 28°C. Fornire grandi pietre piatte e piante a foglia larga. I genitori custodiscono e fanno crescere gli avannotti in una fossa. Alimentazione: Cibo vivo e congelato, fiocchi, pellets.

Hemichromis bimaculatus / Jewel Cichlids

Gli Hemichromis hanno un carattere talmente aggressivo e feroce che nonostante le dimensioni non sono da considerare dei "ciclidi nani"

Dimensioni: 10-12 cm
Allestimento dell'acquario: Grotte, ripari, substrato di sabbia fine, nessuna pianta. Abita il livello medio della vasca.
Compatibilità: Molto aggressivo, va allevata come unica specie dell'acquario.
Temperatura: 21-23°C.
Chimica dell'acqua: pH 6.5 â € "7.5. dGH 4-16.
Dimorfismo sessuale: Le femmine sono di solito leggermente più piccole.
Riproduzione: Allevare un gruppo di giovani insieme, ed osservre quando si formano delle coppie. Va allevata una coppia per acquario. Il maschio può uccidere la femmina se non è pronta per riprodursi. Fornire molti nascondigli può aiutare. Entrambi i genitori lavoreranno per pulire una superficie per le uova, preferibilmente una zona nascosta o una roccia piatta con un angolo di 45 gradi con il substrato. Sono ottimi genitori.
Alimentazione: Mangime secco in fiocchi e pellet, integrato con mangime secco a base di alghe.

Nanochromis parilus

Nanochromis Parilus - Foto di Helen Burns

Nanochromis parilus, coppia - Foto © Helen Burns

Dimensioni: 7,5 cm
Allestimento dell'acquario: Grotte, substrato di sabbia, piantumato. Abitano la metà inferiore della vasca.
Compatibilità: Formano harem, i maschi possono infastidire le femmine sole.
Temperatura: 22 - 25°C.
Chimica dell'acqua: Tenera e acida. pH5 - 6.5. dGH 0-8.
Dimorfismo sessuale: Le femmine sono leggermente più piccole, con una pinna dorsale arrotondata, e più colorate.
Riproduzione: Depongono in caverne, entrambi i genitori corano i piccoli. Le femmine possono divorare i piccoli se disturbate.
Alimentazione: Cibo vivo e congelato, mangime secco di buona qualità.

Nanochromis transvestitus

Dimensioni: 7,5 cm
Allestimento dell'acquario: Substrato di sabbia fine, legni, piante e grotte. Abitano nella metà inferiore dell'acquario.
Compatibilità: Pacifico, tenere con pesci più piccoli come i tetra.
Temperatura: 25 - 28°C.
Chimica dell'acqua: pH 5 - 6.5.
Dimorfismo sessuale: Il maschio ha le pinne dorsale e anale allungate. Nella femmina le pinne anale, caudale e dorsale sono nere con strisce bianche verticali, e la pancia è di colore rosso vivo.
Riproduzione: Depongono in caverne, entrambi i genitori corano i piccoli.
Alimentazione: Cibo vivo e congelato, mangime secco di buona qualità.

Pelvicachromis humilis

Pelvicachromis humilis - Foto di Lutz Doring (Fishbase.org)

Pelvicachromis humilis - Foto di Lutz Doring (FishBase)

Dimensioni: 10 cm Allestimento dell'acquario: Substrato di sabbia fine, legni e rocce. Abitano nella metà inferiore dell'acquario.
Compatibilità: Aggressivo verso i conspecifici, tenere solo una coppia, può tollerare un branco di grandi tetra.
Temperatura: 24 - 26°C.
Chimica dell'acqua: pH 6.0-8.0. dGH 5-12.
Dimorfismo sessuale: Maschio è più grande e più colorato, con le pinne anale e dorsale più appuntite.
Riproduzione: Hanno un forte legame di coppia, depongono in grotte.
Alimentazione: Cibo vivo e congelato, mangime secco di buona qualità.

Pelvicachromis pulcher / Kribensis

Pelvicachromis pulcher - Foto di Erik Olson

Pelvicachromis pulcher - Foto di Erik Olson

Dimensioni: Maschi 10 cm - Femmine 7,5 cm
Allestimento dell'acquario: Substrato di sabbia scura e fine, piantumato, grotte e legni. Abitano nella metà inferiore dell'acquario.
Compatibilità: Tenere in coppia, molto aggressivo in fase di riproduzione. Non tenere con pesci dal nuoto lento o con altri abitanti del fondo.
Temperatura: 24 - 25°C.
Chimica dell'acqua: pH 6,5. dGH 8-12.
Dimorfismo sessuale: I maschi sono più grandi, più lunghi e snelli, con le pinne che terminano con spot distinti. Le femmine hanno una larga fascia gialla nella parte superiore della pinna dorsale e la pancia di colore rosso vivo quando sono in riproduzione.
Riproduzione: Depongono in grotte; entrambi i genitori curano la prole.
Alimentazione: Cibo vivo e congelato, mangime secco di buona qualità.

Pseudocrenilabrus multicolor / Egyptian mouth-brooder

Dimensioni: 7,5 cm
Allestimento dell'acquario: Substrato di sabbia scura, densamente piantumato, grotte. Abitano nella metà inferiore dell'acquario.
Compatibilità: Aggressivo, tenere una sola coppia in una vasca come unica specie.
Temperatura: 20 - 24°C.
Chimica dell'acqua: pH 6.8 - 7.2. dGH 10 - 14.
Dimorfismo sessuale: Il maschio è molto più colorato, la femmina non ha le macchie rosse nella pinna caudale.
Riproduzione: Dopo aver scavato una fossa e aver deposto, la femmina raccoglie le uova fecondate in bocca e le conserva per un massimo di dieci giorni. Gli avannotti ritornano talvolta in bocca alle madri in cerca di protezione. Il maschio è molto aggressivo dopo la deposizione e deve essere rimosso in quanto può uccidere la femmina.
Alimentazione: Cibo vivo e congelato, mangime secco di buona qualità.

© Becky "Apistogramma" - The Tropical Tank

Anomalochromis thomasi - Foto © The Cichlid Exchange
Dwarf jewel cichlid
Aspettativa di vita: 6 – 8 anni
Dimensioni massime: 8 cm TL

Anche se spesso quando sono in vendita vengono trascurati, essendo i giovani ancora poco colorati, in realtà sono una delle migliori scelte per chi si vuole avvicinare ai ciclidi nani. Sono relativamente poco impegnativi, tranquilli, facilmente riproducibili e molto belli, una volta acclimatati in acquario.

Temperatura in natura: 23 - 27°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Maschio di Apistogramma cacatuoides - Foto © Hristo Hristov
Cockatoo cichlid
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 7.5 cm SL il maschio, 5 cm la femmina

Tra i ciclidi nani più presenti in commercio, grazie alla sua robustezza e adattabilità anche ad acque più dure, a differenza di molti altri ciclidi nani sudamericani.

Temperatura in natura: 24 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Coppia di Apistogramma macmasteri - Foto © Hristo Hristov

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 5.5 cm SL il maschio, 4 cm la femmina

Piccolo ciclide nano senza molte pretese, adatto anche a vasche non molto grandi.

Temperatura in natura: 23 - 30°C
Valori pH in natura: 6.0 - 6.5
Apistogramma nijsseni maschio - Foto di Sascha Biedermann (Wikipedia)

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 8 cm SL i maschi, 7 cm le femmine

Appartiene al gruppo dei ciclidi nani, nonostante le relativamente ridotte dimensioni è una specie territoriale che può divenire molto aggressiva soprattutto nel periodo riproduttivo.

Temperatura in natura: 23 - 30°C
Valori pH in natura: 5.0 - 5.6
Apistogramma panduro maschio - Foto di Benny Ng (AquaticQuotient.com)

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 7.5 cm il maschio, 5.5 cm la femmina

Come tutti gli Apistogramma appartiene al gruppo dei ciclidi nani, e nonostante le relativamente ridotte dimensioni è una specie territoriale che può divenire molto aggressiva soprattutto nel periodo riproduttivo.

Biotodoma cupido 'Coari' - Foto © Enrico Richter (Aqua-global)
Cupid Cichlid
Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
Dimensioni massime: 10 cm TL

Bella specie di ciclide nano, è disponibile in commercio in diverse forme di colore, la più comune è quella venduta semplicemente come 'Santarém'. Insieme a Biotodoma wavrini sono le uniche due specie del genere Biotodoma.

Temperatura in natura: 23 - 25°C
Valori pH in natura: 5.0 - 7.0
Biotoecus opercularis - Foto © Robin Hedström (Ciklid.org)

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 10 cm TL secondo Fishbase; 3,5-4 cm secondo Seriouslyfish

Compreso generalmente nel gruppo dei ciclidi nani, per le ridotte dimensioni ed il comportamento abbastanza pacifico, diventa aggressivo nel periodo riproduttivo, e preferisce acqua tenera e acida.

Temperatura in natura: 25 - 30°C
Valori pH in natura: 4.0 - 6.5
Dicrossus filamentosus - Photo © Benny Ng (Aquaticquotient.com)
Chessboard cichlid, Lyretail Checkerboard Cichlid
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 10 cm TL i maschi, 7,5 cm TL le femmine

Non sono facili da trovare nei negozi, ma se si è tanto fortunati da trovarli ed avere una vasca adatta, sono pesci splendidi la cui riproduzione è ancora una sfida, perchè sembra che le uova non schiudano se il pH non è abbondantemente sotto il 6.0.

Temperatura in natura: 23 - 25°C
Valori pH in natura: 5.0 - 7.0
Dicrossus maculatus, maschio - Foto © Aquarium Glaser GmbH
Spadetailed Checkerboard Cichlid
Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 5.3 cm SL i maschi; 6 cm SL le femmine

Non facili da trovare in commercio, sono però una specie assolutamente affascinante da allevare. La loro riproduzione è una sfida, a causa dei valori estremi dell'acqua che richiedono, ma quando accade è un'esperienza molto gratificante.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 4.8 - 6.0
Femmina di Ivanacara adoketa - Foto © Birger A (Wikipedia)
Zebra Acara
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 10 cm SL

Specie molto bella, meglio conosciuta come Nannacara adoketa, molto difficile da trovare in commercio, anche se meno aggressiva della cugina Nannacara anomala richiede valori dell'acqua abbastanza estremi per riprodursi con successo

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 4.5 - 6.0
Laetacara curviceps - Foto © Benny Ng
Flag acara, Dwarf Flag Cichlid
Aspettativa di vita: 5-7 anni
Dimensioni massime: 6 cm TL

Quella di Laetacara curviceps è meritatamente una delle specie più popolari in acquariofilia del genere, e la più diffusa in acquario insieme a Laetacara dorsigera. Gli esemplari di cattura a seconda della località in cui vengono raccolti possono avere forme di colore molto diverse, anche se non si trovano facilmente, in quanto gli esemplari in commercio sono per lo più riprodotti nei grandi allevamenti.

Temperatura in natura: 24 - 29°C
Valori pH in natura: 5.5-7.0
Laetacara dorsigera - Foto © oudrun (Flickr.com)
Redbreast acara
Aspettativa di vita: 5-6 anni
Dimensioni massime: 6 cm TL

Insieme a Laetacara curviceps è una delle specie più popolari e più diffusa in acquario del genere, ed ha un carattere tranquillo, quasi timido.

Temperatura in natura: 20 - 23°C
Valori pH in natura: 4.0 - 7.5
Laetacara thayeri - Foto © Aquaesfera.org

Aspettativa di vita: 5-6 anni
Dimensioni massime: 12 cm TL

Quella di Laetacara thayeri è una specie abbastanza rara in acquariofilia, e per questo è molto ricercata dagli appassionati di ciclidi.

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Coppia di Mikrogeophagus altispinosus - Foto © Frank Schafer (Aquarium Glaser GmbH)
Bolivian ram, Ram boliviano
Aspettativa di vita: 5 - 6 anni
Dimensioni massime: 8 cm SL

Più rari e meno conosciuti dei cugini Mikrogeophagus ramirezi, sono in realtà molto attraenti e più adatti a chi si avvicina all'allevamento dei ciclidi nani rispetto ai ram.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 07.00.00
Mikrogeophagus ramirezi - Foto di Massimo Macciò (www.massimom.net)
Ram
Aspettativa di vita: 3 - 6 anni
Dimensioni massime: 3.5 cm SL

Splendida specie, una volta abbastanza facile da allevare e riprodurre, ma attualmente, con la produzione sempre in maggior numero e in forme e colorazioni sempre diverse per il commercio acquariofilo, si è notevolmente indebolita, ed è sempre più difficile trovare esemplari che vivano a lungo e abbiano conservato gli istinti parentali.

Temperatura in natura: 27 - 30°C
Valori pH in natura: 5.0 - 6.0
Maschio di Nannacara anomala - Foto di Bjarne Sætrang (aquadigital.net)
Goldeneye cichlid
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: maschi 5 cm SL, femmine 3,5 cm SL

Se ne viene allevato un harem (un maschio e due femmine) in una vasca dedicata solo a loro con area di base di almeno 80x40 cm, sono ottimi anche per i principianti, se interessati ad allevare i ciclidi e conoscerne i comportamenti riproduttivi. La femmina di Nannacara che cura la prole è tra i ciclidi più aggressivi in rapporto alle dimensioni.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
  Nanochromis nudiceps - Foto © Aquanet.de

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 7.0 cm TL

Questa specie è importata raramente ed è facilmente confusa con Nanochromis parilus. Ha esigenze specifiche di valori d'acqua e di cure, per cui non è adatta ai principianti.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Nanochromis parilus - Foto © Frank Schafer (Aquarium Glaser GmbH)

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 4.4 cm SL secondo Fishbase, 8 cm i maschi e 7 cm le femmine secondo Seriouslyfish

Quella di Nanochromis parilus è una tra le specie del genere Nanochromis più diffusa negli acquari, in quanto è molto più facilmente catturabile negli habitat naturali rspetto alle altre specie.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.0
Nanochromis transvestitus, femmina in livrea riproduttiva - Foto © Frank Schäfer (Aquarium Glaser GmbH)

Aspettativa di vita: 3 - 5 anni
Dimensioni massime: 3.4 cm SL secondo Fishbase, 7 cm i maschi e 6 cm le femmine secondo Seriouslyfish

Affascinanti ciclidi nani dell'Africa occidentale, dai comportamenti molto interessanti, sono tra le specie di ciclidi che rimangono più piccole.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 5.0 - 6.0
Pelvicachromis humilis 'Liberia Red' femmina - Foto © Frank Schäfer (Aquarium Glaser GmbH)

Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 12.5 cm TL

Specie rara da trovare in commercio, Pelvicachromis humilis è anche la più grande specie conosciuta nel genere, ed è leggermente più difficoltosa delle altre da far riprodurre.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.