• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

I pesci pulitori NON ESISTONO!

I pesci non vanno comprati per la loro presunta funzione di pulitori, ma perché piacciono e perché sono interessanti da osservare. Dobbiamo essere noi a rispettare le loro esigenze, non loro a dover svolgere un lavoro in vece nostra: i pesci non sono attrezzi, e non possono sopravvivere solo con gli scarti degli altri...

Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Riproduzione dei Corydoras aeneus (G. Surace)

Sab, 26/Mag/2012 - 13:26
Posted in:
0 comments

Resoconto dell'esperienza personale di Giovanna Surace (gio1265 su Poecilidi.com), tratta da Poecilidi.com, sito non più online.

Orda di piccoli Corydoras aeneus verso la pappa - Foto © Giovanna Surace

Dopo più di due anni di allegra convivenza, i miei Corydoras Aeneus, hanno deciso di riprodursi. Ecco le mie annotazioni:

Corteggiamento, Fecondazione, Deposizione

La mattina del 29 novembre notai una strano comportamento dei miei Corydoras. Non erano più i pesci paciocconi che rastrellavano il fondo della vasca con i loro barbigli, ma schizzavano, si rincorrevano e, quando si trovavano vicini vicini, sembrava quasi si rotolassero.

Uova di Corydoras aeneus - Foto © Giovanna Surace

Dopo diversi minuti di questi "giochi amorosi" vidi la femmina appoggiare la bocca sotto il ventre del maschio (che sia questa la famosa posizione a "T"?) il quale rimaneva immobile per alcuni secondi per poi iniziare a vibrare vigorosamente (è questa secondo me la fase in cui avviene la fecondazione). Dopo qualche secondo, la femmina si staccava da lui e, iniziando a chiudere le pinne ventrali che intanto si riempivano di uova, vagava per la vasca in cerca in cerca di un posto per deporre al quale, dopo averlo "pulito energicamente" si appoggiava e, molto cautamente ma con una leggera pressione del corpo, attaccava le uova.

Dopo un po' ricominciava il rituale e, alla fine della giornata, contai circa 20 gruppetti composti da almeno 20 uova cad.

La Schiusa

Il mattino seguente notai che alcune di queste uova erano totalmente bianche mentre, la maggior parte, erano lucide.

Man mano che il tempo passava, notavo che quelle "lucide" cambiavano aspetto; vedevo un puntino scuro al centro.

Uova di Corydoras aeneus - Foto © Giovanna Surace

La mattina del terzo giorno, sempre più curiosa notai, aiutata dalla lente di ingrandimento, che quel puntino scuro si muoveva, pulsava..... conferma che erano state fecondate. La sera, qualche ora prima della schiusa riuscii, con l'ausilio di un lentino appoggiato all'obiettivo della macchina fotografica, a fare questa foto dove, in alcune uova, si notano bene i piccoli di Corydoras che di li a poco sarebbero nati.

Ed ecco che i primi esserini vagano a scatti per la vasca. Decisi a questo punto, vista la "microscopicità" (che non mi aspettavo) dei piccoli, di raccogliere le uova non ancora schiuse in un box rete (sicuramente dalle feritoie della sala parto sarebbero usciti) e feci appena in tempo. In mezz'ora ritrovai nel box tantissimi piccoli.

La Crescita

Ecco alcuni scatti dei piccoli a 2 - 8 - 40 giorni dalla nascita.

Corydoras aeneus a 2 giorni di vita - Foto © Giovanna Surace
Corydoras aeneus a 8 giorni di vita - Foto © Giovanna Surace
Corydoras aeneus a 40 giorni di vita - Foto © Giovanna Surace

© Testi e foto di Giovanna Surace

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Corydoras aeneus nella forma normale - Foto tratta da Wikipedia Commons
Bronze cory, Cory bronzeo
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 7.5 cm SL

Nella variante albina sono tra i pesci d'acquario più diffusi, ma anche spesso identificati erroneamente, maltrattati da chi li compra solo come "spazzini", e purtroppo spesso colorati artificilamente, con l'altissimo tasso di malattie e mortalità che questo comporta.

Temperatura in natura: 21 - 27°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Maschio di Corydoras eques, il corydoras del cavaliere - Foto © Graham Ramsay

Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 4.8 cm SL

Specie di Corydoras piuttosto rara da trovare in commercio, e la cui riproduzione può essere una sfida difficile da vincere.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras habrosus - Foto © Peter Macguire (SeriouslyFish.com)
Salt and Pepper catfish, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 2 - 3 cm SL

Una tra le specie più piccole di Cory, in realtà Corydoras habrosus è adatto ad acquari piccoli ma non ai nano-acquari, anche perchè va allevato in folti branchi. Più sono e meglio stanno :)

Temperatura in natura: 25 - 27°C.
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras hastatus - Foto © Benny Ng
Dwarf cory, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 2.5 - 3 cm SL

Non facilissima da trovare in commercio, questa specie a differenza della maggior parte dei Cory tende a nuotare a mezz'acqua e trascorre gran parte del suo tempo lontano dal substrato, facendo spesso un branco unico con caracidi dalle dimensioni e aspetto simile.

Temperatura in natura: 25 - 28°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
 Brochis multiradiatus di 9-10 cm - Foto © Enrico Richter (SeriouslyFish.com)
Hognosed brochis
Aspettativa di vita: 8 - 12 anni
Dimensioni massime: 8-10 cm SL

Conosciuto precedentemente come Brochis multiradiatus, Corydoras multiradiatus è oggi considerato membro del genere Corydoras, è onnivoro e in nessun caso deve essere tenuto a sopravvivere solo grazie agli 'avanzi' degli altri abitanti dell'acquario o inserito solo per 'pulire' l'acquario.

Temperatura in natura: 21 - 24°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.2
Corydoras paleatus - Foto © Daniel Konn Vetterlein (PlanetCatfish.com)
Peppered cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 6 cm SL

Tra le specie di Corydoras più diffuse in ambito acquariofilo, è un pesce tranquillo e pacifico, che vive in natura a temperature non superiori a 23°C, di questo va tenuto conto quando si inseriscono in acquario.

Temperatura in natura: 18 - 23°C, ma sopporta bene anche temperature più basse; nei luoghi d'origine sopravvive anche a brevi periodi in cui l'acqua superficiale ghiaccia
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Corydoras panda - Foto © Hristo Hristov
Panda cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 4 cm SL

Una tra le specie più diffuse in commercio grazie alla graziosa livrea, è un cory robusto, resistente e facile da riprodurre in acquario.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 7.4
Corydoras pygmaeus - Foto © Bjarne Sætrang (aquadigital.net)
Pygmy cory, Cory nano
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 3 cm TL

Corydoras pygmaeus è una tra le specie più piccole di Corydoras, ed è frequentemente confuso con Corydoras hastatus. A differenza della maggior parte dei suoi congeneri, ha l'abitudine di nuotare a mezz'acqua invece che sul fondo dell'acquario.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.4 - 7.4
Corydoras splendens (ex Brochis splendens) - Foto © Hristo Hristov
Emerald Brochis
Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Dimensioni massime: 6 cm SL

Conosciuto precedentemente come Brochis splendens, Corydoras splendens è una delle specie degli ex Brochis più comunemente disponibile in commercio, è onnivoro e in nessun caso deve essere tenuto a sopravvivere solo grazie agli 'avanzi' degli altri abitanti dell'acquario o inserito solo per 'pulire' l'acquario.

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 5.8 - 8.0
Corydoras sterbai - Foto © Hristo Hristov
Sterba's Cory
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 6.8 cm SL

E' tra i corydoras più facili da trovare in commercio, ed è anche uno tra i più facili da riprodurre.

Temperatura in natura: 22 - 25°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.