• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Riprodurre i Danio rerio (R.Thomas)

Lun, 09/Feb/2004 - 00:00
Posted in:
0 comments

Spiegazione per filo e per segno su come sia possibile ottenere la riproduzione dei Danio rerio.

Traduzione dell'articolo:
"Breeding Zebra Danios" di Reet Thomas
sul sito di Aquaria Central, che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Danio rerio - Foto tratta da my-fish.org

Oggi vi parlerò della riproduzione dei Danio rerio (detti anche Zebra danio o Zebra fish). Avrete bisogno di un acquario da almeno 20 litri (potete usare anche acquari più piccoli, ma non sono molto pratici, a causa della grande quantità di avannotti che si otterranno). Se avete una vasca per betta (lunga e stretta) sarà il massimo.

Avrete poi bisogno di biglie o di marmo in ciottoli (disponibile nei garden center), il fondo della vasca dovrebbe esserne ricoperto con uno strato di circa 5 cm. Se è inverno avrete bisogno di un riscaldatore (24°C.). Quelli completamente sommergibili funzionano benissimo, perché la vostra acqua sarà profonda soltanto circa 8 cm. (sopra i ciottoli). Mettete un piccolo filtro angolare o altrimenti un piccolo filtro a spugna, sempre in un angolo, accendendolo alla minima velocità. Usate acqua pulita ed invecchiata nel vostro solito modo. Ora siete pronti per i pesci.

Nei Danio rerio in età adulta è molto facile individuare il sesso, i maschi sono molto snelli e le femmine una volta pronte a riprodursi sono molto grosse. Se la vostra femmina non è grossa in modo molto evidente non è pronta per deporre le uova. Allevatela nel vostro acquario di comunità ed alimentatela bene, fino a che non sarà nelle condizioni adatte.

Ora siete pronti per la deposizione delle uova! I Danio zebrati sono depositori che disperdono le uova in acque aperte, per questo bisogna predisporre le rocce. Tendono ad andare avanti e indietro mentre depongono le uova, e questo è il motivo per cui predisporre acqua poco profonda, in questo modo le uova possono cadere tra le rocce prima che i pesci possano mangiarle.

Se è fattibile, preferisco separare i pesci per parecchi giorni prima di far loro deporre le uova. Mi sembra che riesca al meglio con due maschi ed una femmina. Metto i pesci nella vasca di deposizione la sera, prima di spegnere le luci. Se tutto va per il verso giusto, i pesci dovrebbero deporre le uova la mattina seguente. Se no, non preoccupatevi, lasciateli lì per un altro giorno. Non alimentateli per un paio di giorni, se ancora non hanno deposto le uova alimentateli molto poco e lasciateli lì un paio di giorni in più. Se ancora non hanno deposto le uova, rimuovete i pesci e provateci di nuovo dopo circa una settimana. Non scoraggiatevi. Anche se le circostanze sono ideali, avete sempre a che fare con un animale vivente, e potrebbero soltanto non essere ancora pronti. (Suggerimento: se lo spazio dell’acquario è limitato questo è un buon momento per mettere altri pesci che sono pronti a deporre le uova in questa vasca.)

Se avrete successo, ve ne accorgerete perché la femmina sarà notevolmente dimagrita. A questo punto rimuovete i pesci. Se osservate molto attentamente, dovreste poter vedere le uova dappertutto nella vasca. Quindi cercate di mantenere la vasca al buio, più è buio meglio è. Gli avannotti dovrebbero cominciare a schiudere dopo 36 - 48 ore. Li vedrete aderire lungo i lati delle pareti di vetro, sono MOLTO piccoli, NON LI ALIMENTATE fino a che non inizieranno a nuotare. A questo punto potete cominciare ad alimentarli con mangime liquido per avannotti di pesci ovipari (disponibile presso i negozi d’acquariofilia). Dopo una settimana potete iniziare ad alimentarli con mangime secco apposito per avannotti di pesci ovipari (nei negozi d’acquariofilia).

Dopo che gli avannotti inizieranno a nuotare liberamente, potete iniziare con attenzione a rimuovere i ciottoli (o le biglie), questo vi renderà molto più facile mantenere la vasca pulita. Utilizzate un piccolo tubo flessibile con sifone per rimuovere la sporcizia. Potete anche cominciare a riempire la vasca. Non cercate di far questo troppo velocemente, perché più acqua c’è, più gli avannotti avranno difficoltà a trovare il cibo.

Se avrete una covata molto numerosa potreste dovere suddividerli in varie vasche, in modo che possano continuare a svilupparsi.

Ora, solo perché avete avuto uova e avannotti, questo non significa che le cose non possano e non vogliano andar male, perché ancora possono morire, ma non dovere rinunciarci, o non diventerete mai un “gran maestro riproduttore”, naturalmente far crescere pesci dei quali avete fatto deporre le uova è un'emozione grande già in sé stessa.
Non dimenticate di usare il biocondizionatore per rimuovere il cloro.

© Reet Thomas - Aquaria Central

Specie nel sito
Danio rerio - Foto © Beta Mahatvaraj
Zebra danio; in Italia anche 'juventini' :)
Aspettativa di vita: 5 - 10 anni
Dimensioni massime: 4 cm SL

E' uno dei pesci più popolari, e meritatamente perché è pacifico, gran nuotatore, resistente e poco costoso. Purtroppo essendo stato allevato e riprodotto in gran numero ai fini commerciali per molti anni, i continui incroci tra consanguinei hanno portato ad un peggioramento delle condizioni degli esemplari in vendita, che sviluppano spesso deformità e malattie.

Temperatura in natura: 18 - 24°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.