• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

Il Biotopo d'Origine degli Squaletti Epalzeorhynchos (ex Labeo) bicolor

Lun, 05/Gen/2009 - 11:48
Posted in:
0 comments

Descrizione, informazioni e immagini degli habitat in cui vivono in natura gli Epalzeorhynchos, squaletti d'acqua dolce

Asia, Thailandia meridionale: piante lungo il torrente Khao Sok - Foto © Rhett A. Butler (www.mongabay.com)

L'Epalzeorhynchos bicolor abitava nei fiumi e torrenti del bacino del fiume Chao Phraya, in Thailandia, nel Sudest asiatico, ed era stato segnalato anche nel bacino del fiume Mekong, sempre nel Sudest asiatico. Specie migratoria, si spostava stagionalmente nelle foreste inondate dallo straripare dei fiumi nella stagione delle piogge, per ritornale nell'alveo dei fiumi durante la stagione secca.

Perchè parlo al passato? Perchè L'Epalzeorhynchos bicolor è considerato già dal 1996 ESTINTO NELLE SUE ZONE D'ORIGINE dalla IUCN Red List, a causa della pesca intensiva che ne è stata fatta per il mercato acquariofilo, e per il degrado delle zone in cui aveva il suo habitat naturale...
Questo la dice lunga di come la passione per l'acquariofilia può influire sull'ambiente in cui viviamo, anche se molti continuano a tenere la testa sotto la sabbia, dicendo che non ci sono prove evidenti e inconfutabili che sia colpa del commercio acquariofilo... certo, il degrado del loro ambiente naturale a causa della crescente urbamìnizzazione ed industrializzazione ha svolto un ruolo fondamentale, danneggiando i luoghi preposti alla riproduzione e sconvolgendo i "riti" migratori di molte specie, ma sono convinta che il prelievo ai fini acquariofili ha avuto un ruolo molto pesante. Avete presente quanto sono diffusi negli acquari e nei negozi acquariofili, basti pensare solo all'Italia? E provenivano tutti dal bacino del Chao Praya, che per quanto sia grande, non poteva certo continuare a rifornire così il mondo intero...
Adesso, dopo aver sterminato la popolazione naturale, gli Epalzeorhynchos bicolor in commercio sono tutti di allevamento, provengono dai grandi allevamenti asiatici dove sono riusciti a riprodurli, e si sta tentando di reinserirli in natura, dove si sono formate nuove popolazioni selvatiche... Era proprio necessario arrivare a tanto?

Carta geografica del sud-est asiatico- Wikipedia

Carta geografica della Thailandia
Wikipedia

Collocazione geografica della Thailandia - Wikipedia

Collocazione geografica della Thailandia
Wikipedia

 

Vai alle foto dei biotopi naturali degli squaletti

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Epalzeorhynchos bicolor - Foto © Hristo Hristov
Redtail sharkminnow
Aspettativa di vita: 15 anni
Dimensioni massime: 15 cm TL

Nonostante la sua popolarità come pesce d'acquario, questa specie è raramente allevata in condizioni ideali. I giovani sono venduti con poca o nessuna informazione per quanto riguarda il loro carattere, spesso territoriale e aggressivo, le dimensioni da adulti e la loro aspettativa di vita.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Epalzeorhynchos frenatum, Rainbow shark - Foto © Hristo Hristov
Rainbow sharkminnow, Squaletto arcobaleno
Aspettativa di vita: 15 anni
Dimensioni massime: 15 cm TL

Nonostante la sua popolarità come pesce d'acquario, come Epalzeorhynchos bicolor anche questa specie è raramente allevata in condizioni ideali. I giovani sono venduti con poca o nessuna informazione per quanto riguarda il loro carattere, spesso territoriale e aggressivo, le dimensioni da adulti e la loro aspettativa di vita.

Temperatura in natura: 24 - 27°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0
Epalzeorhynchos kalopterum dalla Thailandia - Foto © Nonn Panitvong
Flying fox
Aspettativa di vita: 15 anni
Dimensioni massime: 16 cm TL

Nonostante la sua diffusione in acquario è un pesce pressochè sconosciuto, la maggior parte degli acquariofili lo mette in vasca senza conoscerne esigenze, dimensioni da adulto e aspettativa di vita...

Temperatura in natura: 24 - 26°C.
Valori pH in natura: 6.5 - 7.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.