• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Pro e Contro dell'allevamento dei Gnathonemus, i pesci elefante

Dom, 04/Gen/2009 - 22:10
Posted in:
0 comments

...piccolo compendio di quello che bisogna sapere prima di comprare questi pesci, per allevarli al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Gnathonemus petersii - Foto tratta da Acuarioadictos.com

Pro:

  • Hanno una forma che li fa riconoscere tra tutti gli altri pesci
  • Hanno comportamenti quasi "intelligenti" e unici

Stai pensando di comprare dei Pesci Elefante?
Vai alle pagine sull'allevamento dei Gnathonemus

Contro:

  • ATTENZIONE!
    Arrivano ai 35 cm di lunghezza e vanno allevati in gruppi di almeno 5 individui, quindi ci vuole un acquario molto, molto grande: almeno 200 cm di lunghezza finchè sono piccoli, poi ancora piu grande. Accurati studi nel loro habitat naturale hanno dimostrato che questi pesci in natura vivono in grandi branchi, la credenza che vadano allevati in singolo esemplare, molto diffusa anche su autorevoli ma "vecchie" pubblicazioni, è originata dal fatto che se tenuti in acquari troppo piccoli sviluppano una forte aggressività intraspecifica, ma questo succede appunto perchè allevati in vasche non adatte, che provocano una modificazione del loro carattere naturale, oltre ad accorciarne notevolmente l'aspettativa di vita, a causa dello stress che questo comporta.
  • Per loro ci vuole un acquario monospecifico, anche perchè sono molto lenti nel mangiare, mangiando solo quello che trovano sondando il terreno con la loro "proboscide", in un acquario con altre specie rischierebbero di soffrire troppo la competizione alimentare e quindi la fame.
  • Prediligono il cibo vivo, si adattano in genere a mangiare chironomus congelato e mangime secco, ma si possono trovare esemplari che fanno molta fatica ad adattarsi al secco.
  • Sono pesci notturni, di giorno non si fanno vedere praticamente mai, a meno che non ci sia l'acquario quasi buio.
  • Nelle vasche con i Mormiridi non si possono usare i medicinali comunemente venduti per i pesci (neanche il sale), perchè per loro sono fortemente tossici.
  • Una loro particolarità è di essere "pesci elettrici": sopra l'intera testa e sulle regioni dorsale e ventrale del corpo sono distribuiti degli elettrorecettori, assenti sui fianchi e sul peduncolo caudale, in cui è individuato l'organo elettrico. E' stata dimostrata in laboratorio, con campioni raccolti durante la stagione riproduttiva e subito importati per gli studi, che l'EOD in questa specie ha caratteristiche strettamente correlate al sesso degli individui e al dimorfismo sessuale; una delle ragioni per cui non sono adatti all'allevamento in cattività è che in acquario lentamente ma inesorabilmente la lunghezza d'onda del loro campo elettrico/magnetico cambia, rendendo loro impossibile comunicare e impedendo anche la loro riproduzione in acquario, in quanto questa modificazione impedisce loro probabilmente di "riconoscersi" come maschio e femmina.

Esperienze tratte da it.hobby.acquari:

Ho acquistato un pesce elefante, da quando l'ho messo in acquario non sono riuscito a vederlo una volta: è perennemente nascosto. Non mi sono documentato ma ho il presentimento che si tratti di un pesce notturno anche se di notte rimane comunque nascosto.

Da alcuni giorni ho acquistato un esemplare di "Pesce elefante" (cosi' l'ha chiamato il rivenditore) e noto che sta tutto il giorno rintanato ed immobile tra le piante del mio acquario da 200 lt.
E' normale questo comportamento? Perche' nella vasca del negozio era molto vivace assieme ai suoi compagni.
Devo forse comprarne altri?

Ho nel mio acquario un pesce elefante, che era tranquillissimo fino a ieri. Ora ha iniziato ad aggredire selvaggiamente tutti gli altri pesci rovinando pinne e squame alla maggior parte. Notavo che il pesce elefante non mangiava mai niente per parecchi giorni! Ora avrà fame e cerca di papparsi i suoi coinquilini? Che devo fare? Che cibo posso dargli per calmarlo?
R: Prova a dargli chironomus e pezzetti di gamberetti. Comunque lui preferisce sicuramente il vivo e vista la taglia che raggiunge sara' sempre un pericolo per gli altri.

gli ho dato per cena dei chroronomus se li è pappati tutti e finalmente si è calmato, Peccato pero' che 5 minuti prima che arrivassi con la nuova cena di vermetti vivi il mio simpatico pesce elefante si è letteralmente sbranato un pesciolino di cui neanche conoscevo il nome (comunque piccolino poco piu' grande di un neon). Testa e coda mozzate, il resto del corpicino... giaceva sul fondo!
R: Comunque e' un pesce che deve crescere parecchio per cui o lo tieni sempre a panza piena o ti fa una strage.
Se non l'ha mangiato tutto dubito che sia fame quanto piuttosto aggressivita' e spazi ristretti.

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Gnathonemus petersii - Foto © Luiz Costai (Flickr)
Elephantnose fish, Pesce elefante
Aspettativa di vita: 10 anni
Dimensioni massime: 35 cm SL

Questa affascinante specie è quella che più comunemente viene venduta come 'pesce elefante', e purtroppo, come spesso accade, la sua popolarità non significa affatto che sia semplice da allevare, ma anzi ha bisogno di vasche e allestimenti adeguati alle sue esigenze, che non lo rendono affatto adatto ai comuni acquari di comunità.

Temperatura in natura: 22 - 28°C.
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.