• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Gymnothorax tile

(Hamilton, 1822)

Niente porta più fuoristrada del loro nome comune, murene d'acqua dolce: possono tollerare di essere allevate in acqua dolce solo se giovani e per brevi periodi, ma esigono condizioni d'acqua almeno salmastra per vivere in salute, per arrivare da adulte ad acqua marina. E' una specie predatrice piscivora che raggiunge notevoli dimensioni, alcuni esemplari sono particolarmente aggressivi e non tollerano nessun compagno di vasca.

nome comune
Freshwater moray, Murena d'acqua dolce
sinonimi
Muraena tile, Gymnothorax polyuranodon, Muraenophis tile
dimensioni massime in natura
60.0 cm TL
aspettativa di vita
35-40 anni

Questa specie è nota anche come "freshwater snowflake eel", "Indian mud moray", e "gold-spotted moray", ed è tra i muraenidi che si trovano più comunemente nell commercio acquariofilo. Presenta alcune differenze nel disegno della livrea da esemplare a esemplare, e questo ha portato ad una certa confusione occasionale con la congenere Gymnothorax polyuranodon, che entra talvolta in habitat d'acqua dolce. In realtà le due specie sono facili da distinguere, in quanto Gymnothorax tile possiede in genere piccole macchie chiare su testa e corpo scuri, mentre Gymnothorax polyuranodon è caratterizzato da macchie scure molto più grandi su uno sfondo più chiaro.

Morfologia: Vertebre: 122. Corpo moderatamente allungato, cilindrico davanti e compresso lungo la coda; occhi piccoli; denti molto taglienti, in una o due file.

distribuzione

Pacifico Indo-occidentale: Isole Andaman, Filippine e Indonesia. Ritrovato anche in India e alle Hawaii

habitat

Ambiente demerso; acqua marina, acqua salmastra, acqua dolce; Clima tropicale.
Si trova negli estuari e alle foci dei fiumi.

valore pH in natura
7.0 - 9.0
allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 120x60x60 cm è il minimo da prendere in considerazione per un individuo da solo; per più di un individuo ci vuole proporzionalmente più grande.
Sebbene tipicamente venduta come pesce d'acqua dolce, in realtà è una specie d'acqua salmastra, per cui dovrebbe essere considerato obbligatorio aggiungere sale marino all'acqua. L'obiettivo è di circa 15 g/l, anche se non è essenziale essere esatti, e mano a mano che cresce dovrebbe essere aumentata, per arrivare ad acqua marina una volta che l'esemplare è adulto.
In termini di arredi questa specie è relativamente senza pretese, anche se è essenziale fornire un sacco di rifugi e ombra, sotto forma di comuli di rocce, pezzi di tubi in pvc, ecc. Si raccomanda che l'acqua sia ben ossigenata ed abbia un certo grado di corrente, anche se non è necessario un schiumatoio. Gymnothorax è sensibile alla cattiva qualità dell'acqua e non dovrebbe mai essere inserita in acquari biologicamente immaturi, mentre devono essere considerati obbligatori cambi d'acqua settimanali del 30-50% del volume dell'acqua dell'acquario. E' necessario un coperchio ben aderente in quanto le Gymnothorax spp. sono artiste della fuga prodigiose.

Comportamento e compatibilità: ha un istinto altamente piscivoro, e morderà pesci anche molto più grandi se ne ha l'occasione, per cui è meglio allevarla da sola, o in acquari molto più grandi. Può essere allevata in gruppo solo se la vasca è sufficientemente ampia e disposta in modo tale che ogni individuo abbia il proprio rifugio. Come compagni di vasca vengono a volte consigliati grandi pesci d'acqua salmastra, come Datnioides, Scatophagus, ecc. ma talvolta alcuni esemplari sono particolarmente aggressivi e non tollerano nessun compagno di vasca.

alimentazione

E' un predatore obbligato che in natura si nutre di piccoli pesci, crostacei, gamberetti e simili. Gli esemplari appena importati spesso si rifiutano di accettare qualsiasi cibo che non siano pesci vivi, ma la maggior parte può essere pazientemente abituta alle alternative morte una volta riconosciute come commestibili.
Come la maggior parte dei pesci predatori questa specie non deve essere alimentata carne di mammiferi o aviaria, come cuore di manzo o pollo, e allo stesso modo non vi è alcun beneficio nell'uso a lungo termine di pesci vivi come alimentazione, come poeclidi o piccoli pesci rossi, perché portano con sé il rischio di introdurre malattie parassiti, e comunque non hanno un elevato valore nutrizionale, a meno che non vengano correttamente condizionati in anticipo.

temperatura in acquario
23 – 28°C
  • Specie che diventa grande: fino a 60 cm di lunghezza
  • Specie predatrice e piscivora, mal si adatta al mangime secco
  • Specie raramente riprodotta in cattività, gli esemplari in commercio provengono in genere dalla cattura in natura. Chiedete al vostro negoziante se i pesci che state per comprare sono d'allevamento o di cattura.
SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.