• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Laetacara

Informazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie del genere Laetacara, del gruppo Ciclidi nani

Laetacara araguaiae , ex Laetacara sp. 'Buckelkopf' - Foto © Primate (Cichlid-forum.com)

Il genere Laetacara comprende ad oggi 7 specie, delle quali sono più o meno diffuse negli acquari Laetacara curviceps e soprattutto Laetacara dorsigera. Sono tra i più tranquilli e pacifici appartenenti al cosiddetto gruppo dei "ciclidi nani" e sono anche tra i più bei ciclidi nani sudamericani, specialmente quando sono in livrea riproduttiva.

Queste bellissime piccole specie erano dapprima ascritte al genere Aequidens, mentre nel 1986 è stato creato il genere corrente, Laetacara, che deriva dal latino "laetus", che significa felice, lieto, ed è da riferirsi ai disegni distintivi intorno alla bocca dei pesci di questo genere.

Possono essere alloggiati in vasche a partire dai 60 litri, ricche di ripari, nascondigli e piante, perchè tendono ad essere abbastanza schivi, con un branco di pesci rassicuranti come tetra e similari, ed è preferibile partire da un gruppo di giovani, tra i quali lasciar formare spontaneamente le coppie, anche perchè il dimorfismo sessuale è molto difficile da individuare.

La riproduzione è abbastanza facile da ottenere, basta provvedere in vasca pietre piatte e lisce, il loro ideale substrato da deposizione. Le cure parentali sono un piacere da osservare, come quelle degli altri ciclidi nani, entrambi i genitori sorvegliano e curano la prole, per parecchi mesi dopo la nascita. Anche far crescere i piccoli è abbastanza facile, sono già abbastanza grandicelli per i naupli di artemia salina appena schiusi, e si può dar loro in aggiunta anche il mangime in polvere apposito per avannotti.

La livrea dei genitori nel periodo riproduttivo diventa splendida, e possono diventare molto aggressivi nel difendere la prole, quindi come per gli altri ciclidi nani è necessario, se ci sono altri pesci in vasca, prevedere un posto dove ricoverarli se inziassero ad essere troppo stressati. In genere con i Laetacara questo non succede, ma tutti i pesci hanno sfumature di carattere imprevedibili, per cui è sempre meglio eccedere in prudenza piuttosto che ritrovarsi dei pesci tormentati allo sfinimento e lasciarli morire per non aver un posto dove spostarli.

La Tassonomia

Elenco delle Specie comprese nel Genere

Laetacara

Maschio adulto di Laetacara araguaiae - Foto © Adam Carvalho (SeriouslyFish.com)
Aspettativa di vita: 5 - 7 anni
Dimensioni massime in natura: 3.6 cm SL
Laetacara curviceps - Foto © Benny Ng
Flag acara, Dwarf Flag Cichlid -

Quella di Laetacara curviceps è meritatamente una delle specie più popolari in acquariofilia del genere, e la più diffusa in acquario insieme a Laetacara dorsigera. Gli esemplari di cattura a seconda della località in cui vengono raccolti possono avere forme di colore molto diverse, anche se non si trovano facilmente, in quanto gli esemplari in commercio sono per lo più riprodotti nei grandi allevamenti.

Aspettativa di vita: 5-7 anni
Dimensioni massime in natura: 6 cm TL
Temperatura in natura: 24 - 29°C
Valori pH in natura: 5.5-7.0
Laetacara dorsigera - Foto © oudrun (Flickr.com)
Redbreast acara -

Insieme a Laetacara curviceps è una delle specie più popolari e più diffusa in acquario del genere, ed ha un carattere tranquillo, quasi timido.

Aspettativa di vita: 5-6 anni
Dimensioni massime in natura: 6 cm TL
Temperatura in natura: 20 - 23°C
Valori pH in natura: 4.0 - 7.5
-

Non è chiaro se questa specie sia mai entrata nel commercio acquariofilo, ma potrebbe essere stato scambiata occasionalmente come Laetacara curviceps.

Dimensioni massime in natura: 4.0 cm SL
Dimensioni massime in natura: 8.2 cm SL
Temperatura in natura: 24 - 28°C
Valori pH in natura: 5.5 - 6.5
Giovane esemplare di Laetacara fulvipinnis in parata territoriale - Foto © Chor Kiat Yeo (Seriouslyfish.com)
Dimensioni massime in natura: 7.4 cm SL
Temperatura in natura: 26 - 30°C
Valori pH in natura: 4.4 - 6.0
Laetacara thayeri - Foto © Aquaesfera.org
-

Quella di Laetacara thayeri è una specie abbastanza rara in acquariofilia, e per questo è molto ricercata dagli appassionati di ciclidi.

Aspettativa di vita: 5-6 anni
Dimensioni massime in natura: 12 cm TL
Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
  • Specie che viene riprodotta in cattività, ma gli esemplari in commercio provengono spesso dalla cattura in natura. Chiedete al vostro negoziante se i pesci che state per comprare sono d'allevamento o di cattura.

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Laetacara curviceps - Foto © Benny Ng
Flag acara, Dwarf Flag Cichlid
Aspettativa di vita: 5-7 anni
Dimensioni massime: 6 cm TL

Quella di Laetacara curviceps è meritatamente una delle specie più popolari in acquariofilia del genere, e la più diffusa in acquario insieme a Laetacara dorsigera. Gli esemplari di cattura a seconda della località in cui vengono raccolti possono avere forme di colore molto diverse, anche se non si trovano facilmente, in quanto gli esemplari in commercio sono per lo più riprodotti nei grandi allevamenti.

Temperatura in natura: 24 - 29°C
Valori pH in natura: 5.5-7.0
Laetacara dorsigera - Foto © oudrun (Flickr.com)
Redbreast acara
Aspettativa di vita: 5-6 anni
Dimensioni massime: 6 cm TL

Insieme a Laetacara curviceps è una delle specie più popolari e più diffusa in acquario del genere, ed ha un carattere tranquillo, quasi timido.

Temperatura in natura: 20 - 23°C
Valori pH in natura: 4.0 - 7.5
Laetacara thayeri - Foto © Aquaesfera.org

Aspettativa di vita: 5-6 anni
Dimensioni massime: 12 cm TL

Quella di Laetacara thayeri è una specie abbastanza rara in acquariofilia, e per questo è molto ricercata dagli appassionati di ciclidi.

Temperatura in natura: 22 - 28°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.

Alcune note sulle specie più comuni di Ciclidi nani (Becky)

Un piccolo compendio per l'allevamento dei ciclidi nani, con una serie di schede riassuntive sulle principali specie del gruppo, tra i quali l'autrice ha inserito anche dei ciclidi africani, alcuni dei quali in realtà non sono considerati appartenenti al gruppo, perché anche se piccoli hanno un carattere molto più aggressivo dei "veri" ciclidi nani. - traduzione in italiano di un articolo di Becky "Apistogramma"