• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Melanotaenia gracilis

Allen, 1978

Ha una forma unica tra i pesci arcobaleno, ed è abbastanza raro in acquariofilia, soprattutto perché proviene da una zona remota dell'Australia

Melanotaenia gracilis [Drysdale River] - photo © Gunther Schmida

nome comune
Slender rainbowfish
dimensioni massime in natura
7.5 cm SL

Ha una forma unica tra i pesci arcobaleno, ed è abbastanza raro in acquariofilia, soprattutto perché proviene da una zona remota dell'Australia. Attualmente è elencato nella lista IUCN delle specie minacciate come a rischio di estinzione, per cui a maggior ragione chi li avesse in cattività deve cercare di farli riprodurre.

distribuzione

Oceania: distribuzione ristretta ai sistemi dei fiumi Drysdale e King Edward nella parte all'estremo nord dell'Australia Occidentale, 500 km a sudovest di Darwin.

habitat

Ambiente: bentopelagico, acqua dolce; clima tropicale.
Abita le zone con lento movimento dei fiumi. Si trova anche in pozze rocciose generalmente bordate di alberi di Melaleuca con acque cristalline e portata minima durante la stagione secca. Si riuniscono in gran numero nelle zone ombreggiate attorno a radici e rami sommersi. Specie simpatrica con Melanotaenia splendida australis.

temperatura in natura
22 - 28°C
valore pH in natura
7.0-8.0
valori acqua in natura
dH range: 10 - 20
allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 80 cm di lunghezza per un gruppo di 6-8 esemplari.
A differenza di molti altri membri del genere, l'habitat naturale di Melanotaenia gracilis è piuttosto spoglio e roccioso. Un acquario biotopo sarebbe quindi costituito da un substrato di ghiaia con rocce lisce, erose dall'acqua, e qualche ramo/radice di legno. Tuttavia, i pesci stanno altrettanto bene in un allestimento fittamente piantumato. In entrambi i casi, il movimento dell'acqua deve essere ridotto al minimo.

Comportamento e compatibilità: E' uno dei pesci arcobaleno più piccoli ed è molto tranquillo. Buoni compagni di vasca comprendono altri pesci arcobaleno di dimensioni analoghe, caracidi, danio, barbus, gobidi d'acqua dolce e corydoras.
Può essere molto timido e schivo, e sta molto meglio se allevato in un branco di almeno 6-8 esemplari, preferibilmente di più. I maschi saranno inoltre incoraggiati a mostrare i loro migliori colori in compagnia dei conspecifici.

alimentazione

In natura si alimenta con insetti e loro larve, piccoli crostacei e alghe. In acquario l'alimentazione non presenta problemi, accettano di buon grado qualsiasi tipo di mangime secco, congelato e vivo. Una dieta che offre regolarmente questi due ultimi cibi assicura la loro migliore colorazione.

comportamento riproduttivo
Specie che rilascia le uova in acque aperte. Non si cura della prole.
dimorfismo sessuale
I maschi maturi sono più grandi e presentano una colorazione più brillante rispetto alle femmine. Hanno inoltre un corpo più profondo rispetto alle femmine man mano che crescono.
riproduzione

Finora non ci sono informazioni disponibili, anche se probabilmente si riproduce in modo simile alle altre specie del genere, anche se la mancanza di vegetazione acquatica nelle sue acque naturali può indicare che disperde le uova direttamente sul substrato, e non tra le foglie delle piante come le altre specie.

SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.