• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Il Biotopo d'Origine dei Mikrogeophagus altispinosus

Sab, 09/Ago/2003 - 00:00
Posted in:
0 comments

Descrizione, informazioni e immagini degli habitat in cui vivono in natura i Mikrogeophagus altispinosus

Sud America, un fiume nella foresta amazzonica del Brasile - Foto di Bruno Camelier (Wikipedia)

Secondo quanto descritto da Richter nel 1989, e da Linke e Staeck, i luoghi da cui proviene il Mikrogeophagus altispinosus sono zone vicine a banchi di sabbia nel Rio Mamore a valle del congiungimento con il Rio Guapore, vicino alla città di Trinidad; dal bacino del fiume Rio Guapore a Santa Cruz in Bolivia; in un lago formato dal Rio Quizer vicino a San Ramon; dalla depressione sotto Todos Santos in Bolivia e dalla foce dell'Igarape vicino a Guajara-Mirim in Brasile.

Carta geografica della Bolivia - Wikipedia

La Bolivia - Wikipedia

Linke e Staeck però segnalano che le condizioni ecologiche delle zone in cui abita il Mikrogeophagus altispinosus sono recentemente molto cambiate, a causa della bonifica del terreno per l'allevamento del bestiame.
Da segnalare anche la loro difficoltà nel reperimento di esemplari in natura per lo studio tassonomico e del loro comportamento, a causa della trasformazione delle zone intorno alla città di Todos Santos in centri di coltivazione della coca e quindi dedite al contrabbando della droga.

 
Collocazione geografica della Bolivia - Wikipedia

Collocazione geografica della Bolivia - Wikipedia

 

Nel libro Ciclidi Americani I - I Ciclidi nani descrivono un biotopo in cui è stato da loro rinvenuto il Mikrogeophagus altispinosus: nel nord della Bolivia, vicino alla città di Trinidad, in un acquitrino in pieno sole, con l'acqua molto torbida, la visibilità era ridotta a meno di 5 cm.

Danno quindi un resoconto dei valori dell'acqua, qui riassunti:

  • visibilità inferiore a 5 cm.
  • durezza totale di circa 4 dH
  • temperatura 27° C.
  • conduttività 123 microsiemens.
Il Bacino Amazzonico - Wikipedia

Il bacino idrografico Amazzonico, il più grande del mondo - Wikipedia

 

I Mikrogeophagus altispinosus in natura non vivono in acque aperte, ma come del resto tutti i Ciclidi nani amazzonici vivono principalmente in acque basse, ruscelli, stagni, fossati e piccole pozzanghere che rischiano spesso di prosciugarsi quando arriva la stagione secca.
Evitano accuratamente l'acqua aperta, per vivere a pochi centimetri di distanza dalle rive, dove vi siano, naturalmente, tantissimi nascondigli a disposizione, costituiti non tanto da piante ma soprattutto dal fitto strato di fogliame caduto in acqua, tronchi, rami e radici, che consentano loro di condurre una vita ritirata e nascosta.

Particolarmente interessante è l'osservazione da parte di Linke e Staeck che i Ciclidi nani non vivono necessariamente vicino al fondo, ma hanno osservato ripetutamente che nelle zone in cui l'acqua non è molto bassa ma ha una fitta copertura di piante galleggianti, soprattutto costituite da Eichhornia e Salvinia, questi pesci vivono in prossimità della superficie, tra la vegetazione e le radici presenti.

In natura presumibilmente il periodo riproduttivo coincide con la stagione delle piogge, in un ciclo che vede morire gli esemplari adulti poco dopo e sopravvivere alla stagione secca con acque basse solo gli esemplari giovani, che si riproducono la stagione successiva per poi morire... E' infatti presumibile che in natura la vita della maggior parte dei Ciclidi nani duri raramente più di un anno.

Piante acquatiche che vivono nello stesso habitat che si possono trovare in commercio:

Pesci che vivono nello stesso biotopo e che è possibile trovare in commercio:


Vai alle foto dei biotopi naturali dei Mikrogeophagus altispinosus

Come spunto vi metto un video tratto da YouTube con l'ambiente naturale in cui vivono i ramirezi:

Mikrogeophagus ramirezi in their Natural Habitat

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Coppia di Mikrogeophagus altispinosus - Foto © Frank Schafer (Aquarium Glaser GmbH)
Bolivian ram, Ram boliviano
Aspettativa di vita: 5 - 6 anni
Dimensioni massime: 8 cm SL

Più rari e meno conosciuti dei cugini Mikrogeophagus ramirezi, sono in realtà molto attraenti e più adatti a chi si avvicina all'allevamento dei ciclidi nani rispetto ai ram.

Temperatura in natura: 22 - 26°C
Valori pH in natura: 07.00.00
Mikrogeophagus ramirezi - Foto di Massimo Macciò (www.massimom.net)
Ram
Aspettativa di vita: 3 - 6 anni
Dimensioni massime: 3.5 cm SL

Splendida specie, una volta abbastanza facile da allevare e riprodurre, ma attualmente, con la produzione sempre in maggior numero e in forme e colorazioni sempre diverse per il commercio acquariofilo, si è notevolmente indebolita, ed è sempre più difficile trovare esemplari che vivano a lungo e abbiano conservato gli istinti parentali.

Temperatura in natura: 27 - 30°C
Valori pH in natura: 5.0 - 6.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.