• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Moenkhausia cosmops

Lima, Britski & Machado, 2007

Moenkhausia cosmops - Foto © Frank Schäfer (Aquarium Glaser GmbH)

dimensioni massime in natura
4.82 cm SL

Specie descritta scientificamente solo nel 2007, si dice provenga dai bacini superiori dei fiumi Rio Paraguai e Rio Tapajós, nello Stato del Mato Grosso, ovvero Rio Juba, Rio Juruena, Rio Papagaio, e i loro affluenti. E' un parente stretto di specie ben conosciute in acquariofilia, come Moenkhausia oligolepis ( Glass tetra) e Moenkhausia sanctaefilomenae (tetra occhi rossi).

Queste specie hanno in comune un'iride rossa e una notevole macchia sulla coda. Moenkhausia cosmops si distingue da tutte le altre a prima vista, avendo le iridi blu-verdi e una striscia rossa sul muso. Il disegno della livrea è unico e ricorda da un lato quello del tetra imperatore (Nematobrycon palmeri) e, dall'altro quello del lipstick barbus (Barbus erythromycter) anche se tra queste specie non v'è alcuna relazione.

All'inizio i pesci possono essere un po' timidi, ma una volta ambientati non danno problemi, sono robusti e poco esigenti. Come per la maggior parte dei tetra, l'alimentazione non dà problemi. La temperatura dell'acqua deve essere compresa tra 24 e 26°C, nei suoi habitat naturali in genere l'acqua è tenera e leggermente acida; sono descritti come biotopi d'acqua bianca con fondo sabbioso, dove i pesci si trovano in banchi di 50 o più esemplari vicino alla vegetazione delle sponde.

SL (Standard Lenght)
Lunghezza standard, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso al peduncolo caudale (esclusa quindi la coda)
TL (Total Lenght)
Lunghezza totale, è la lunghezza del pesce calcolata dalla punta del muso alla punta della coda (quindi coda compresa)
Demerso
specie che vive in prossimità del fondo del mare. I pesci demersi si dividono principalmente in due tipi: Bentonici e Bentopelagici
Bentonica
specie che vive e che è legata al fondo
Bentopelagica
specie che vive sia sul fondo o vicino ad esso, sia nel livello medio dell'acqua
Pelagica
specie che vive lontano dal fondo, in acque aperte
Diadroma
specie che migrano tra acque salate e acque dolci
Anadroma
specie che che vive per la maggior parte del tempo in acque salate e si riproduce in acque dolci
Catadroma
specie che vive in acque dolci e si riproduce in acque salate
Anfidroma
specie che si muove indifferentemente da acque dolci ad acque salate
Potamodroma
specie che migra all'interno di acque dolci
Oceanodroma
specie che migra all'interno di acque salate

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.