• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Pro e Contro dell'allevamento dei Pangio, i serpentelli spinosi

Dom, 25/Gen/2015 - 21:02
Posted in:
0 comments

...piccolo compendio di quello che c'è da sapere prima di comprare questi pesci, per poterli allevare al meglio, o per non comprarli affatto :-)

Pangio kuhlii - Foto di Benny Ng (Loaches OnLine)

Stai pensando di comprare dei Pangio?
Vai alle pagine sul loro allevamento

Pro:

  • Sono molto vivaci, passano il tempo girando insieme per l'acquario, sono divertenti da osservare
  • Hanno un comportamento altamente sociale, molto interessante
  • Hanno una bella livrea colorata
  • Sono una "sfida" perché è difficilissimo riprodurli in acquario

Contro:

ATTENZIONE!
  • Tutte le specie di Pangio sono pesci altamente sociali, forse tra i più sociali nel commercio acquariofilo, per cui ne vanno assolutamente allevati un gruppo di non meno di 8-10 esemplari.
  • Hanno bisogno di sentirsi al sicuro, per cui è obbligatorio fornire tantissimi ripari e rifugi, solo così si sentiranno abbastanza tranquilli da stare sempre allo scoperto.
  • Abitando la zona del fondo non bisogna fare l'errore di pensare che possano bastargli gli avanzi degli altri pesci: devono avere anche loro la loro razione di cibo, esattamente come tutti gli altri pesci. Non esistono "pesci pulitori".
  • Anche se hanno un aspetto innocuo, sono pesci predatori, per cui possono predare uova e/o avannotti di altre specie, e possono essere pericolosi anche per caridine e lumache (non sono al sicuro nemmeno le grandi ampullarie o neritine, perché possono attaccarle in gruppo fino a violarne l'opercolo).
  • Bisogna scegliere attentamente i loro compagni di vasca, per non metterli insieme a specie troppo veloci, vivaci o aggressive, perché impedirebbero loro di nutrirsi a sufficienza.
  • Sono difficilissimi da riprodurre e quelli in commercio provengono dalla cattura in natura, con conseguente difficoltà ad adattarsi alla vita in cattività.

Abbiate cura di controllare che TUTTI i vostri pesci mangino la giusta razione di cibo, se ce ne sono alcuni che si strafogano e altri che riescono ad arrivare a malapena a poche briciole, dovete rivedere gli abbinamenti delle specie che avete fatto.

  • Specie che vanno allevate in gruppo, non meno di 8-10 esemplari
  • Bisogna prestare attenzione che mangino regolarmente, come gli altri pesci
  • Specie non riprodotte in cattività, gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura.

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Pangio anguillaris - Foto © Thomas Frank (Seriouslyfish.com)

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 12 cm SL

E' uno dei Pangio commercializzati sotto il nome generico di 'cobitidi anguilla' o 'pesci anguilla', anche se generalmente sono disponibile mescolati con spedizioni di altri pesci. Le popolazioni selvatiche tendono a mostrare delle variazioni nel disegno della livrea.

Temperatura in natura: 24 - 26°C
Valori pH in natura: 5.0 - 6.0
Pangio cuneovirgata proveniente dalla Penisola Malese - Foto © Nonn Panitvong (Siamensis.org)

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 4 cm SL

Questa specie è uno tra i 'serpentelli d'acqua dolce' più piccoli, raggiunge appena i 4 cm di lunghezza, e si trova raramente in commercio, il più delle volte si trova mescolato casualmente tra le spedizioni di congeneri simili di aspetto.

Pangio doriae dalla Thailandia © Nonn Panitvong (Siamensis.org)

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 9.0 cm TL

Pangio doriae è uno dei Pangio commercializzato sotto il nome generico di 'cobitide anguilla' o 'pesce anguilla', anche se generalmente è disponibile come cattura accessoria tra spedizioni di altri pesci. Alcuni autori hanno ipotizzato che possa essere sinonimo di Pangio anguillaris.

Pangio kuhlii - Foto © George J. Reclos (Fishbase.org)
Coolie loach
Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 12 cm TL

Sembra ormai quasi assodato che tutte le biscette o serpentelli d'acqua dolce commercializzati come Pangio kuhlii, siano invece un'altra specie, probabilmente Pangio semicincta, in quanto la specie Pangio kuhlii in natura vive praticamente solo nell'isola di Giava, dove non ci sono punti di raccolta commerciali che li esportino ai fini acquariofili.

Temperatura in natura: 24 - 30°C
Valori pH in natura: 5.5 - 6.5
Pangio malayana - Foto © Thomas Frank

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 6.0 cm SL

Questa specie si trova spesso in commercio ma infilata senza volerlo nelle spedizioni di congeneri simili di aspetto, da quali si può distinguere solo con un'attenta osservazione.

Pangio myersi - Foto © Nonn Panitvong (Siamensis.org)
Giant kuhlii loach
Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 10 cm SL

Questa specie è regolarmente in commercio ed è conosciuta anche come 'Myer’s loach'. Negli ultimi anni si sono rese disponibili forme albine e leucistiche, anche se non è chiaro se esistono anche in natura o meno. E' incluso nel gruppo di Pangio kuhlii di specie strettamente correlate all'interno del genere.

Pangio oblonga proveniente dalla Thailandia - Foto © Nonn Panitvong (Siamensis.org)
Java loach
Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 8.0 cm TL

Tra i Pangio più disponibili in commercio nell'hobby acquariofilo, e commercializzato come 'Java loach', 'cinnamon loach' e 'chocolate kuhli loach'. E' incluso nel complesso Pangio kuhlii-oblonga, gruppo di specie strettamente correlate nel genere.

Temperatura in natura: 23 - 25°C
Pangio semicincta proveniente dalla Thailandia - Foto © Nonn Panitvong (Siamensis.org)

Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 9-10 cm

Quella di Pangio semicincta è una tra le specie erroneamente identificate più frequentemente in acquariofilia, essendo quasi sempre commercializzata come Pangio kuhlii. Quest'ultima specie però è considerata endemica solo a Giava, dove in pratica non esistono catture ai fini commerciali, e secondo molte fonti probabilmente non è mai stata vista in acquario. Il rapporto tra le due specie comunque è stato ed è tutt'ora molto confuso.

Pangio shelfordii - Foto © Lim Teow Yeong
Borneo loach
Aspettativa di vita: 15 - 25 anni
Dimensioni massime: 8.0 cm TL

Questa specie è esportata solo occasionalmente, spesso involontariamente tra le spedizioni di specie congeneri. E' inclusa nel complesso di Pangio shelfordii, gruppo di specie strettamente correlate nel genere.

Temperatura in natura: 24 - 30°C
Valori pH in natura: 5.5 - 6.5

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.