• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
2 minuti
Letto finora

Le Foto Dello Sviluppo Degli Avannotti

Sab, 06/Dic/2008 - 12:04
Posted in:
0 comments

Galleria di foto dello sviluppo degli avannotti dalla nascita (cioè dal giorno in cui sono usciti per la prima volta dalla noce di cocco) all'età di 3 mesi

La covata di avannotti di Pelvicachromis (sono quelle macchiettine grige sulla sabbia; dal vivo si vedono bene perchè non stanno mai fermi :) - 31 maggio 2003

Mentre quando sono nati i precedenti pelvichini avevo solo una macchina fotografica normale, e le foto che ho fatto erano decisamente indecenti, per questa deposizione mi sono fornita di digitale, per cui le foto sono sempre bruttine, ma sforzandosi un po' qualcosa si vede, sono così piccoli gli avannotti!!! :)))

Ho cercato di documentare lo sviluppo progressivo degli avannotti, dalla prima volta che lasciano la tana a quando raggiungono l'indipendenza e infine la taglia adulta.

Appunti di quello che è successo durante questa deposizione:

Questa covata è uscita per la prima volta dalla tana il 29 maggio 2003, quindi le uova sono state deposte presumibilmente 7 giorni prima, ci vogliono da due a tre giorni prima che le uova schiudano, e altri 4 - 5 giorni prima che le larve assorbano il sacco vitellino, in questi giorni i genitori spesso li spostano in posti diversi. Una volta assorbito il sacco vitellino, i genitori li fanno uscire per la ricerca del cibo...
In questa vasca gli avannotti usciti dalla tana sono stati quasi 15 giorni in cui nuotavano ma rasenti al suolo, senza alzarsi a nuvoletta... questo penso sia imputabile alla presenza nella stessa vasca di molti predatori: 5 scalari e una decina di pelvicachromis quasi adulti di una delle covate precedente; la covata successiva, in una vasca con solo avannotti di guppy e platy, si è alzata a nuvoletta lo stesso giorno in cui sono usciti dalla tana.


Purtroppo i pelvica della precedente covata, che sono lunghi già 4 cm., quindi praticamente adulti, nonostante venissero allontanati dai genitori, piano piano sono riusciti a predare quasi tutti i piccoli... E' un peccato, perchè invece gli scalari agli avannotti non riuscivano nemmeno ad avvicinarsi, i genitori li portavano sempre in punti per loro irraggiungibili (intrichi tra le radici delle piante, al riparo di legni e di pietre...)


E' stata la femmina la prima a considerare "persa" la covata e a disinteressarsene: il maschio invece aveva evidentemente un istinto parentale più marcato ed era rimasto vicino ai due avannotti superstiti, proteggendoli ancora. Anzi, quando vedeva la femmina partiva verso di lei, la attaccava e cercava in tutti i modi di farla tornare nel luogo dove c'erano i piccoli, come per richiamarla ai suoi doveri di madre... senza però ottenere nesssun risultato.
Dopo qualche giorno in cui aveva ancora sorvegliato i due avannotti, anche lui però se ne è disinteressato, per iniziare di nuovo con la femmina i preparativi per un'altra covata...

Specie nel sito
Coppia di Pelvicachromis pulcher
Kribensis, Rainbow krib
Aspettativa di vita: 5 - 8 anni
Dimensioni massime: 10 cm SL i maschi, 7.5 cm le femmine

E' una delle specie di ciclide più comune e popolare in acquariofilia, per robustezza ed adattabilità, la stragrande maggioranza di quelli in vendita oggi sono allevati in cattività ed hanno in genere un carattere meno aggressivo (in genere, ci sono sempre le eccezioni)...

Temperatura in natura: 24 - 25°C
Valori pH in natura: 5.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.