Pethia

Infotmazioni e notizie sulla tassonomia e sulle specie appartenenti al genere Pethia

Pethia setnai nel suo habitat - Foto © Fishplore.com

Pethia setnai nel suo habitat - Foto © Fishplore.com

Informazioni

Le specie di Pethia sono diagnosticate grazie alla seguente combinazione di caratteri: barbi rostrali assenti; barbi mascellari minuti o assenti; possesso di un ultimo raggio ramificato della pinna dorsale rigido, seghettato; presenza di una macchia nera sul peduncolo caudale, e spesso macchie nere o barre sui fianchi del corpo; terzo infraorbitario profondo e parzialmente sovrapposto al preoperculum.

Il genere Puntius per un certo numero di anni è stato visto come un raccoglitutto polifiletico, ed era arrivato a contenere oltre 100 specie di ciprinidi di piccole e medie dimensioni, fino a che Pethiyagoda et al. (2012) ha pubblicato una revisione parziale, che copriva i membri originari dell'Asia meridionale. La maggior parte delle specie di Puntius sub-himalayani sono stati riclassificati e sono stati eretti nuovi generi per accoglierne alcuni,  come Dawkinsia, DravidiaPethia, con il resto o rimasto in Puntius o spostato nel genere Systomus già esistente. Successivamente divenne chiaro che il nome Dravidia era già usato per un genere di mosche, quindi è stato messo a disposizione da Pethiyagoda (2013) il nome di Haludaria in sostituzione.

Nessuna specie originaria di Indocina, Cina, o Indonesia è stata inclusa nello studio, il che significa che alcuni ex Puntius sono attualmente classificati come 'sedis incertae', cioè di incerta collocazione tassonomica. Molti di questi problemi sono stati risolti da Kottelat (2013) che ha eretto nuovi generi per un certo numero di specie del sud-est asiatico.

  • No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
  • Pesci da non comprare

Riferimenti e Link

Specie nel sito

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

  • Pethia (ex Puntius) conchonius - Foto © Fabio Ghidini (aquacube.it)
    Rosy barb, Barbo rosa

    Considerato uno dei piccoli ciprinidi più resistenti disponibili in acquariofilia, Pethia conchonius è una scelta eccellente per chi è da poco che ha deciso di allestire un acquario; ne sono in commercio molte forme ornamentali ottenute tramite incroci selettivi.

    Aspettativa di vita: 4 - 5 anni
    Dimensioni max: 8-10 cm secondo Seriouslyfish, 14 cm TL secondo Fishbase
    Temperatura in natura: 16° - 22°C
  • Pethia gelius (ex Puntius gelius) - Foto © Mikethefish (Aquaticquotient.com)
    Golden Dwarf Barb, Barbo dorato

    Piccoli pesci timidi e pacifici, non adatti ai comuni acquari di comunità proprio per le loro ridotte dimensioni e il carattere schivo.

    Aspettativa di vita: 2 - 5 anni
    Dimensioni max: 5.1 cm TL
    Temperatura in natura: 18 - 22°C
    Valori pH in natura: 6.0 - 7.0
  • Maschio di Pethia (ex Barbus) nigrofasciata con la colorazione nuziale - Foto © Chor-Kiat Yeo - Foto © Chor-Kiat Yeo Seriouslyfish.com
    Black ruby barb, Barbo rubino

    Una specie dell'ex genere Barbus dalla livrea nuziale inconfondibile e bellissima, robusta e poco esigente, adatta agli acquari di comunità ben pensati.

    Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
    Dimensioni max: 6.0 cm TL
    Temperatura in natura: 22 - 26°C
    Valori pH in natura: 6.0 - 6.5

tabella taxa

Elenco delle Specie comprese nel Genere

  • Dimensioni massime in natura: 5.8 cm SL
  • Aspettativa di vita: 2 - 3 anni
    Dimensioni massime in natura: 2.4 cm SL
  • Bandula barb
    Dimensioni massime in natura: 4.13 cm SL
  • Aspettativa di vita: 2 - 3 anni
    Dimensioni massime in natura: 3.0 cm SL
  • Pethia (ex Puntius) conchonius - Foto © Fabio Ghidini (aquacube.it)
    Rosy barb, Barbo rosa

    Considerato uno dei piccoli ciprinidi più resistenti disponibili in acquariofilia, Pethia conchonius è una scelta eccellente per chi è da poco che ha deciso di allestire un acquario; ne sono in commercio molte forme ornamentali ottenute tramite incroci selettivi.

    Aspettativa di vita: 4 - 5 anni
    Dimensioni massime in natura: 8-10 cm secondo Seriouslyfish, 14 cm TL secondo Fishbase
    Temperatura in natura: 16° - 22°C
  • Two spot barb
    Dimensioni massime in natura: 5 cm TL
  • Pethia gelius (ex Puntius gelius) - Foto © Mikethefish (Aquaticquotient.com)
    Golden Dwarf Barb, Barbo dorato

    Piccoli pesci timidi e pacifici, non adatti ai comuni acquari di comunità proprio per le loro ridotte dimensioni e il carattere schivo.

    Aspettativa di vita: 2 - 5 anni
    Dimensioni massime in natura: 5.1 cm TL
    Temperatura in natura: 18 - 22°C
    Valori pH in natura: 6.0 - 7.0
  • Dimensioni massime in natura: 4.7 cm SL
  • Pethia narayani - Foto © Mikethefish (Aquaticquotient.com)
    Dimensioni massime in natura: 7.75 cm TL
  • Maschio di Pethia (ex Barbus) nigrofasciata con la colorazione nuziale - Foto © Chor-Kiat Yeo - Foto © Chor-Kiat Yeo Seriouslyfish.com
    Black ruby barb, Barbo rubino

    Una specie dell'ex genere Barbus dalla livrea nuziale inconfondibile e bellissima, robusta e poco esigente, adatta agli acquari di comunità ben pensati.

    Aspettativa di vita: 4 - 6 anni
    Dimensioni massime in natura: 6.0 cm TL
    Temperatura in natura: 22 - 26°C
    Valori pH in natura: 6.0 - 6.5
  • Dimensioni massime in natura: 4.2 cm SL

Pethia

You may also like

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)