• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

Riconoscere il sesso e riprodurre Pseudogastromyzon cheni (M. Thoene)

Lun, 19/Set/2016 - 20:31
Posted in:
0 comments

Gli Pseudogastromyzon cheni si riproducono regolarmente in acquario, se vengono date loro le condizioni corrette. Distinguerne il sesso è abbastanza facile, una volta che si sa cosa cercare.

Traduzione dell'articolo:
"Sexing and Breeding Pseudogastromyzon cheni" di Martin Thoene
sul sito di Loaches Online che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Pseudogastromyzon cheni - Foto di Martin Thoene

Maschio e femmina di Pseudogastromyzon cheni

Maschio e femmina di Pseudogastromyzon cheni

Noterete che la pancia della femmina è notevolmente più piena rispetto al maschio. E' convessa e riflette la luce indietro dal suo centro. La femmina ha la pancia più larga nel punto appena dietro l'origine posteriore della pinna pettorale.

Osservate il muso dei pesci. I maschi sessualmente attivi di Pseudogastromyzon cheni hanno i tubercoli nasali che aumentano in termini di dimensioni. Vedete entrambi i lati del muso? Confrontateli con quelli della femmina. Le femmine hanno tubercoli molto più piccoli, che non aumentano di dimensioni quando giungono alla maturità sessuale. Da sotto, se ne può vederne solo un paio.

Testa di un maschio vista di lato - qui potete vederei tubercoli ben visibili

Testa di un maschio vista di lato - qui potete vederei tubercoli ben visibili

Foto enfatizzata della testa di un maschio - In una fotografia modificata, i tubercoli sono ancora più visibili

Foto enfatizzata della testa di un maschio - In una fotografia modificata, i tubercoli sono ancora più visibili

Primo piano della testa di una femmina - Anche le femmine hanno piccoli tubercoli sul muso, ma non crescono come nei maschi quando raggiungono la maturità sessuale.

Primo piano della testa di una femmina - Anche le femmine hanno piccoli tubercoli sul muso, ma non crescono come nei maschi quando raggiungono la maturità sessuale.

In questa foto, il pesce in alto è il maschio dominante della vasca. L'altro pesce sembra un maschio sottomesso. Si può vedere che ha i tubercoli, ma sono un po' più piccoli rispetto a quelli dell'altro pesce.

In questa foto, il pesce in alto è il maschio dominante della vasca. L'altro pesce sembra un maschio sottomesso. Si può vedere che ha i tubercoli, ma sono un po' più piccoli rispetto a quelli dell'altro pesce.

Un maschio visto di lato: è molto snello

Un maschio visto di lato: è molto snello

Femmina vista di lato: notate il contrasto molto ridotto tra colori chiari e scuri della livrea (vedete la differenza con il maschio dominante della foto sopra).

Femmina vista di lato: notate il contrasto molto ridotto tra colori chiari e scuri della livrea (vedete la differenza con il maschio dominante della foto sopra).

In genere le femmine hanno questo colore della livrea con poco contrasto. Generalmente, hanno un arco più alto nel profilo superiore del corpo e sono più corpose.

La buona notizia è che Pseudogastromyzon cheni sono abbastanza bravi a trarsi d'impaccio da soli. Il corteggiamento tra Pseudogastromyzon cheni consiste in una danza del maschio intorno alla femmina prescelta (spesso sul vetro dell'acquario) e in generale nel seguirla in giro per la vasca. Ad un certo punto il maschio otterrà il suo consenso e quindi sarà lei a tendere a seguirlo in giro.

Combattimento tra maschi

Combattimento tra maschi

Due pesci che si affrontano e che cercano di mettersi l'uno sopra all'altro sono generalmente maschi in disputa territoriale. In questi momenti i colori saranno intensificati e possono cambiare in quelli che noi chiamiamo "colori di guerra". La parte superiore diventa più scura mentre i fianchi possono apparire più chiari del normale. I maschi alzano le pinne dorsali colorate come segnale.

Se avete diversi maschi in acquario, quello che tenderà ad accoppiarsi sarà quello dominante. Scaverà una fossa sotto una pietra, facendolo scorrere all'indietro al fuori di essa il substrato con la coda.

Maschio che scava con la coda sotto al sasso prescelto, qui sta tornando indietro in modo tipico.

Maschio che scava con la coda sotto al sasso prescelto, qui sta tornando indietro in modo tipico.

Il maschio e la femmina poi, a turno, scivolano nella fossa, dove vengono deposte e fecondate le uova. Il maschio poi copre le uova. Possono essere scavate diverse fosse, ma in generale sembra che ne scelgano solo una.

Le uova sepolte nella ghiaia, sono abbastanza grandi

Le uova sepolte nella ghiaia, sono abbastanza grandi.

Dopo circa 14 giorni, emergeranno dalla ghiaia degli avannotti molto piccoli. In quel periodo sono poco meno di 6 mm di lunghezza e inizieranno a pascolare, brucando i microrganismi sulle superfici dell'acquario.

Ecco tre avannotti sul vetro, che sono recentemente emersi dal substrato

Ecco tre avannotti sul vetro, che sono recentemente emersi dal substrato

Una volta che i pesci cominciano a deporre le uova, possono ripetere la procedura ogni poche settimane. Pertanto, è possibile che vi ritroverete in acquario piccoli di diverse dimensioni. I genitori non sono predatori, e gli avannotti cresceranno con loro fino a quando ci sarà cibo sufficiente per tutti.

Qui ci sono due avannotti, nati a circa tre settimane di distanza

Qui ci sono due avannotti, nati a circa tre settimane di distanza

Avannotti di diverse età

Avannotti di diverse età

Una volta che gli avannotti diventano attivi, crescono molto rapidamente.

A circa 1 cm di lunghezza mostrano un vistoso spot sul peduncolo caudale, probabilmente per confondere i predatori

A circa 1 cm di lunghezza mostrano un vistoso spot sul peduncolo caudale, probabilmente per confondere i predatori

Ci vorranno circa 4-5 mesi perché arrivino a  2.5 cm e raggiungeranno i 4,5 cm in un anno.

Vivranno assieme pacificamente molteplici generazioni di Pseudogastromyzon cheni.

Anche se facili da riprodurre, la loro crescita lenta li rende poco significativi da un punto di vista della riproduzione su base commerciale.

Testo e foto © Martin Thoene - Loaches.com

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Pseudogastromyzon cheni - Foto tratta da Loaches.com
Chinese Hillstream loach
Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Dimensioni massime: 5.0 TL

Specie molto spesso confusa con Pseudogastromyzon myersi

Temperatura in natura: 20 - 24°C
Valori pH in natura: 6.5 - 7.5
Pseudogastromyzon myersi - Foto © Choy Heng Wah
Sucker-belly loach, Pesce ventosa
Aspettativa di vita: 8 - 10 anni
Dimensioni massime: 6.0 cm TL

E' il membro del genere più comune da trovare in commercio, ma in passato è stato spesso erroneamente identificato come il congenere Pseudogastromyzon cheni, in quanto le due specie sono indistinguibili in termini di disegno della livrea.

Temperatura in natura: 19 - 24°C
Valori pH in natura: 6.0 – 7.5

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.