• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
3 minuti
Letto finora

I Pesciolini della Montagna della Nuvola Bianca (J. Shaw)

Mer, 29/Set/2004 - 00:00
Posted in:
0 comments

Esperienza personale dell'autore nell'allevamento e riproduzione del Tanichthys albonubes.

Traduzione dell'articolo:
"White Cloud Mountain Minnow" di Jason Shaw
sul sito di Aquarticles, che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Tanichthys albonubes in parata, con le pinne spiegate - Foto © Fabio Ghidini (aquacube.it)

Nome Comune: Pesciolino della Montagna della Nuvola Bianca
Nome Scientifico: Tanichthys albonubes
Distribuzione in natura: Cina
Lunghezza: Fino a 4 cm.
Temperatura dell'acqua: da 18 a 28°C.

Tanichthys albonubes

Il Tanichthys albonubes è un ottimo piccolo pesciolino. Si dice che sia stato scoperto da un ragazzino (Tan) nelle White Cloud Mountains, le Montagne della Nuvola bianca, in Cina, nel 1930.
E’ un ottimo pesce per i principianti ed è un abitante della zona vicino alla superficie negli acquari di comunità. Stanno bene in banco con i propri simili ed altri pesci che vivono in banchi. È un pesce molto attivo a cui piace saltare, è necessario quindi che la vasca abbia un coperchio molto saldo.

Il corpo è di un colore oliva-marrone, con una striscia iridescente blu-verdastra sulla zona mediana. La coda e la pinna dorsale sono rossastre. Gli avannotti più giovani spesso possono essere confusi con piccoli neon.
I maschi tendono ad essere un po’ più snelli e le loro pinne dorsali ed anali hanno bordi più bianchi. Lo noterete di più quando i maschi sono nel periodo riproduttivo. Le femmine tendono a diventare più grandi e le loro pance sono più rotonde quando sono piene di uova.
I Tanichthys albonubes consumeranno quasi ogni cibo che sia abbastanza piccolo per le loro bocche. Mangiano nella zona superiore della colonna dell'acqua ma in una vasca di vetro nudo andranno a raccogliere il cibo anche sul fondo.

Note per la riproduzione

Riproduco i Tanichthys albonubes da alcuni anni.
Ho provato molte tecniche differenti, ma ne ho trovata una che funziona nel modo migliore:

  1. una volta che avrete distinto il maschio dalla femmina, scegliete due maschi e quattro femmine. Assicuratevi che siano esemplari sani dalle pinne completamente sviluppate.
  2. usate un acquario da 40 litri, che contenga soltanto un filtro a spugna e un riscaldatore; lasciate nuda la parte inferiore.
    Dovrete trovare un qualche tipo di substrato per la deposizione delle uova. Io ho usato vecchie piante di plastica (legate insieme), piante o muschio di Giava. Questi substrati devono rimanere ancorati al fondo della vasca.
    Ho scoperto che questi pesciolini non sono troppo esigenti circa i parametri dell'acqua. Un pH fra 6,7 e 7,5 va bene. Sembrano star bene con un GH intorno ai 2-3 gradi. Inoltre aggiungo un cucchiaio da tavola di sale marino.
    La temperatura dell'acqua va mantenuta intorno ai 26,5ºC.
  3. Alimentare gli adulti con una dieta costituita da dafnie, artemia salina, delle enchitrei e fiocchi schiacciati di Spirulina li porterà in buone condizioni per la deposizione delle uova. Inoltre quattordici ore di luce e cambi d'acqua del 20% ogni tre giorni aumenteranno il vigore per la riproduzione.
  4. entro quattro giorni dall’introduzione le femmine dovrebbero diventare gravide, piene di uova. Allora potrete vedere le esibizioni dei maschi durante il corteggiamento – colpiscono leggermente e cercano di attirare le femmine nel substrato di deposizione delle uova. La deposizione delle uova può avvenire dalla mattina presto fino a le prime ore del pomeriggio.
  5. una volta che avrete notato che due o tre femmine più non hanno più la pancia piena di uova, rimuovete tutti i Tanichthys. Alcuni dicono che gli albonubes non mangiano i loro avannotti - ma la penso diversamente.
    Vi accorgerete che i Tanichthys sono tra i pesci più facili da catturare. Cercate di non disturbare la zona di deposizione delle uova.
  6. dopo due - tre giorni dovreste cominciare a vedere gli avannotti. Rimarranno attaccati alle pareti della vasca e rimarranno principalmente stazionari. Entro una giornata dovrebbero cominciare a nuotare vicino alla superficie.
    Gli avannotti saranno molto piccoli e non accetteranno subito i naupli d'Artemia salina appena schiusi. Io uso A.P.R. della OSI o Baby Fish Food della Tetra Min.
    Dopo tre giorni accetteranno i microworms, e ad otto giorni naupli d'Artemia. Mi astengo dai cambi d’acqua fino a che gli avannotti non hanno raggiunto le due settimane di vita. Sono abbastanza sensibili ai cambiamenti nelle condizioni dell'acqua.
  7. Gli avannotti crescono molto rapidamente e raggiungeranno una taglia commerciabile entro due mesi e mezzo.

* Esiste una varietà di Tanichthys albonubes chiamata Meteor Minnow. Ha le pinne notevolmente più lunghe. Non ho mai visto personalmente questa varietà. E’ apparsa nel commercio acquariofilo alcuni anni fa e da allora è sparita. Ne ho visto alcune immagini sulle varie liste dei grossisti.

© Jason Shaw - Aquarticles

Specie nel sito
Tanichthys albonubes - Foto © Hristo Hristov
White cloud mountain minnow, Pesciolino della montagna della nuvola bianca
Aspettativa di vita: 8 - 12 anni
Dimensioni massime: 4 cm TL

Conosciamo meglio i Tanichthys albonubes, piccoli pesci molto attivi, che amano nuotare in un folto branco nella parte medio-alta della vasca e non amano le temperature troppo alte

Temperatura in natura: 18 - 22°C - ritrovato anche fino a 5°C
Valori pH in natura: 6.0 - 8.0

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.