• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette

Tetraodon mbu

Boulenger, 1899

E' una specie dal comportamento straordinario, paragonabile a quello di un animale domestico, ma a causa delle sue dimensioni finali e della sua aggressività, è veramente adatto solo ai grandi acquari pubblici o quei pochi appassionati capaci di ospitarlo per tutta la vita in un acquario opportunamente dimensionato.

Tetraodon mbu, Mbu puffer: lo stesso pesce da giovane e da adulto

nome comune
Congo puffer, Giant puffer
dimensioni massime in natura
67 cm TL
aspettativa di vita
10 - 20 anni

Tetraodon mbu è una specie enigmatica, in quanto non solo è uno dei pesci palla più aggressivi disponibili, ma impara ad interagire con il suo proprietario, comportandosi come un vero e proprio animale domestico. Ogni individuo sembra avere una sua personalità unica, cosa rara tra i pesci. I suoi occhi sembrano mostrare un'espressione reale, e i suoi movimenti poderosi sono una gioia per gli occhi. Può anche cambiare colore a seconda dell'umore o dei dintorni. Alcuni esemplari si gonfiano quando vogliono attenzione, e vedere un adulto che si gonfia fino alle dimensioni di un palloni da calcio è uno spettacolo incredibile.
Tuttavia a causa delle sue dimensioni finali, è veramente adatto solo ai grandi acquari pubblici o quei pochi appassionati capaci di ospitarlo in un acquario opportunamente dimensionato.
Purtroppo, negli ultimi anni sono spesso importati piccoli esemplari di 10-15 cm di lunghezza, e pensare a quello che può essere successo a molti di loro fa paura. Se vedete questa specie in vendita e siete tentati di comprarne uno, siete pregati di lasciarlo in negozio, a meno che non siate tra i pochi eletti che hanno le strutture e la dedizione per allevare per tutto il corso della sua vita quello che è un vero gigante da acquario.

I Tetraodon mbu provengono dalle acque dolci africane del lago Tanganika e del bacino del Congo, dove viene talvolta ritrovato anche alle foci dei fiumi. Sono i più grandi e i più belli pesci palla d'acqua dolce, sono abbastanza attivi, sono predatori piscivori, ma nonostante una certa aggressività intraspecifica è stato possibile talvolta allevarli con qualche altro esemplare della stessa specie o con qualche altro tipo di pesce, in particolare se abituati da piccoli. E' stupefacente osservare quanto il loro carattere e comportamento può variare da un esemplare all'altro; ci sono mbu timidi, che si gonfiano dallo spavento nel vedere un pesce molto piccolo a loro confronto, e mbu molto aggressivi, che prendono a morsi ferocemente qualsiasi cosa abbia la parvenza di cibo.

Sono pesci che sembrano creare un vero e proprio legame affettivo con il loro allevatore, come in un certo senso gli Oscar, lo riconoscono e interagiscono con lui, tuttavia sono tra i pesci meno adatti all'allevamento in cattività, a causa delle dimensioni che raggiungono: quasi 70 cm, e hanno bisogno di molto spazio per nuotare! Una vasca adatta a loro dovrebbe essere di almeno 4000 litri (quattromila, non mi si è incastrato il tasto dello zero, in meno litri si gireranno a malapena, altro che nuotare).

Naturalmente da piccoli il fabbisogno di spazio è più ridotto, ricordate però che sono pesci catturati in natura, che quelli che avete comprato sono giunti fino a voi strappati dal loro fiume o lago a prezzo di elevatissime perdite, e avete il dovere di assicurare loro un'esistenza dignitosa anche quando saranno cresciuti. Riportarli al negoziante quando sono troppo grandi per la vostra vasca equivale a condannarli a morte certa.

Se ben acclimatati, sono molto robusti e resistenti alle malattie, ma richiedono un’ottima ossigenazione dell’acqua, ossigeno che consumano soprattutto per la digestione di tutto il cibo che ingurgitano. La morte per soffocamento a causa dell’ingestione di una mole spropositata di cibo è una tra le più comuni cause di morte in questa specie.
Il cibo che preferiscono sono mitili, gamberetti e lumache.

I Tetraodontidae sono spesso indicati collettivamente come "Pesci palla" in riferimento alla loro capacità di gonfiare rapidamente i loro stomaci elastici con acqua o aria. Questa è di solito una risposta ad un qualche tipo di minaccia, anche se in acquario molti esemplari sembrano gonfiarsi per nessun motivo apparente. Il pesce diventa due o tre volte la sua dimensione normale, grande abbastanza per spaventare molti potenziali predatori, o per sembrare troppo difficile da ingoiare. I pesci palla sono anche uno dei pochi pesci che può effettivamente ammiccare o chiudere gli occhi.

Diverse specie sono tra i vertebrati più velenosi al mondo, in quanto i loro organi interni, in particolare fegato e gonadi, contengono quantità letali di una sostanza nota come tetrodotossina, un veleno potenzialmente mortale che in alcuni casi può accumularsi nelle gonadi durante la stagione riproduttiva. La tossina non è prodotta dai pesci stessi, ma da batteri simbiotici che abitano i visceri, che sono stati registrati anche in un certo numero di altri animali, tra cui tritoni, stelle marine e polpi. E' la stessa neurotossina trovata anche nel famigerato polpo ad anelli blu. Quando ingerita in quantità sufficiente può causare la paralisi e la morte. E' circa 100 volte più potente del cianuro di potassio, l'ingestione di circa 25 mg è sufficiente ad uccidere un uomo di 75 kg, e non esiste attualmente alcun antidoto. Grottescamente, la vittima di solito rimane cosciente mentre viene paralizzata. La carne dei pesci palla è considerata una prelibatezza in Giappone, dove è conosciuta come fugu. E' preparato solo da chef altamente qualificati, e anche con questo un certo numero di persone sono morte dopo averlo mangiato. Questo non deve preoccuparvi, ma se avete bisogno di sbarazzarvi del vostro pesce palla, rivendetelo, non è consigliabile usarlo per il barbecue!

I pesci palla hanno anche diversi altri adattamenti interessanti. Sono uno dei pochi pesci che possono effettivamente ammiccare o chiudere gli occhi, il che aggiunge ulteriore fascino a quello che è già un pesce con molto carattere. Hanno anche una bocca simile ad un becco, formato dalla fusione di 2 denti da ciascuna mascella (da cui Tetraodon, quattro denti). Viene usato per schiacciare invertebrati con il guscio, il cibo preferito della maggior parte dei pesci palla.

distribuzione

Africa: ampiamente distribuito nel lago Tanganica e nel bacino del Congo.

habitat

Ambiente: demerso; acqua dolce e molto raramente in acqua salmastra; Clima tropicale.
Abita grandi fiumi e laghi. Inoltre si presenta negli estuari.

temperatura in natura
24 - 26°C
allevamento

Dimensioni minime dell'acquario: 3 m di lunghezza per un esemplare adulto, anche se sarebbe meglio lasciarli ai grandi acquari pubblici, perchè oltre a sfiorare i 70 cm di lunghezza amano anche nuotare e muoversi molto. Può essere allevato in acquari più piccoli da giovane, ma cresce molto, molto in fretta, e in teoria non bisognerebbe comprare dei pesci se non si è sicuri di poterli ospitare per tutta la loro vita.

Circostanze impreviste possono capitare a chiunque, ma un animale che raggiunge le sue dimensioni complete non è una circostanza imprevista.

E' un pesce palla d'acqua dolce e non richiede l'aggiunta di sale all'acqua dell'acquario. Si consiglia un substrato di sabbia, con rocce lisce e pezzi di legno come arredi, lasciare un sacco di spazio aperto per il nuoto. Si possono usare anche le piante, se lo si desidera, ma siate pronti ad eventuali segni di morsi sulle foglie, perchè se un boccone di cibo si ferma su di loro il palla si mangerà tutto.

Comportamento e compatibilità: Questo pesce palla, proveniente dal Congo, è la più bella e la più grande specie d'acqua dolce, ed è molto interessante per chi ha la disponibilità di un acquario molto grande, o per gli acquari pubblici. Con un po' di fortuna e una vasca adeguatamente grande è possibile allevarne assieme un gruppetto, ma in genere è aggressivo e intollerante anche con i conspecifici, per cui se ne consiglia l'allevamento da solo. La sua bocca a becco può facilmente mordere pezzi di altri pesci, o in casi estremi strapparli completamente a pezzi. E' sorprendente constatare come esemplari della stessa specie possano avere comportamenti così diversi: vi sono individui che convivono con pesci gatto molto più piccoli di loro, ed altri che attaccano e divorano qualsiasi cosa si muova.
Tuttavia generalmente Tetraodon mbu è abbastanza timido e circospetto (all'opposto di Tetraodon lineatus); una volta acclimatato è molto robusto e resistente alle malattie, ma richiede un'ottima ossigenazione dell'acqua, ossigeno che consuma soprattutto per la digestione di tutto il cibo che ingurgita. Il soffocamento a causa dell'ingestione di una mole spropositata di cibo è una tra le più comuni cause di morte in questa specie.

alimentazione

In natura Tetraodon mbu è un molluschivoro, e in acquario gusta tutti i tipi di crostacei, nonché vermi e altri alimenti vivi e congelati. Va alimentato regolarmente con lumache e molluschi con guscio (come zampe di granchio, cozze ecc), al fine di mantenere i suoi denti aguzzi. Come con gli altri pesci palla, i denti crescono continuamente e diventano un problema per il pesce, se non vengono tenuti "limati" sgranocchiando gusci duri.

  • Specie che non diventa grande, ma enorme: più di 67 cm
  • Specie che può essere aggressiva e territoriale
  • Specie d'acqua dolce
  • Specie non riprodotta in cattività, gli esemplari in commercio provengono dalla cattura in natura.
dimorfismo sessuale
Sconosciuto
riproduzione
Non avvenuta in acquario, anche perchè un tentativo serio di riproduzione richiederebbe un volume enorme di acqua.

Esperienze personali

Just had to return my Mbu
by iamsupermonkey on Fri Mar 27, 2009
richieste per un Tetraodon mbu comprato senza informarsi prima delle sue esigenze e delle dimensioni che raggiunge
mbu puffer??
by dave1985 on Tue Apr 08, 2008

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

Tankbuster (INJAF)

Ampia spiegazione sui pesci da considerare 'tankbuster', nella convinzione che acquariofili più informati significa scelta più consapevole delle specie da allevare, in quanto una maggior informazione fa sì che la gente consideri e capisca pienamente ciò a cui si sta impegnando quando decide di acquistare uno di questi pesci, e che sappia scegliere qualcosa di più adatto se non può fornire loro una adeguata sede permanente. - traduzione in italiano di un articolo di Injaf

Mbu for You? (S. Morse)

Articolo molto completo ed esaustivo sui Tetraodon mbu, pesci palla che purtroppo diventano troppo grandi per essere allevati nei comuni acquari domestici. L'autore ne mette in risalto le qualità e gli aspetti più appassionanti, senza però nascondere, anzi sottolineando, le sue enormi necessità, da cui chi li vuole allevare correttamente non può in nessun caso prescindere - traduzione in italiano di un articolo di Stuart Morse