• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
12 minuti
Letto finora

Mbu for You? (S. Morse)

Mar, 17/Lug/2007 - 00:00
Posted in:
1 comment

Articolo molto completo ed esaustivo sui Tetraodon mbu, pesci palla che purtroppo diventano troppo grandi per essere allevati nei comuni acquari domestici. L'autore ne mette in risalto le qualità e gli aspetti più appassionanti, senza però nascondere, anzi sottolineando, le sue enormi necessità, da cui chi li vuole allevare correttamente non può in nessun caso prescindere.

Traduzione dell'articolo:
"Mbu for You?" di Stuart Morse, AKA Manutius
pubblicato sul forum (il miglior forum) in lingua inglese dedicato ai pesci palla ThePufferForum che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Tetraodon mbu - Foto di Stuart Morse, AKA manutius (Thepufferforum.com)

L'autore di questo articolo, Manutius, è il proprietario di un Tetraodon mbu di più di 40 cm, Clooney.
Come molti allevatori, pensava che la sua vasca da un metro e mezzo e 350 litri andasse benissimo per i pesci appena presi dal negozio, e soltanto più tardi ha appreso quanto Clooney sarebbe diventato enorme e di quanto spazio avrebbe avuto bisogno uno Mbu pienamente sviluppato. Clooney è stato con Manutius per 4 anni. Questo articolo è una importante lettura per chiunque stia pensando di allevare un pesce di queste dimensioni, ed è soprattutto una risorsa molto importante per chi come lui ha portato a casa un piccolo adorabile pesce palla senza avere idea delle sue enormi esigenze.

Mbu Per Voi?

Sono stato molto fortunato ad avere la possibilità di allevare un pesce così grande. Soltanto un altro proprietario di pesci palla può apprezzare davvero il rapporto che si può creare con questi pesci. C’è qualcosa sulla loro faccia che fa sì che pensiate che loro stiano studiando voi allo stesso modo di come voi guardate loro. Non è raro sentir dire da un proprietario di pesci palla che essi lo salutano quando entra nella stanza, proprio come dei cuccioli. Pochissimi pesci si comportano come fa un pesce palla o possono eguagliare il loro carattere. Mentre alcuni ciclidi possono sostenere di avere carattere, un pesce palla ne ha a vagoni.
Mi concentrerò sul Tetraodon mbu, poiché è la specie che ho, ma determinate regole sono valide per tutte le specie di pesci palla.
I pesci palla sono sensibili alla cattiva qualità dell'acqua e producono grandi quantità di escrementi, quindi richiedono volumi d'acqua molto maggiori della media, filtrazione maggiorata e grandi cambi d'acqua.
La maggior parte dei pesci palla sono aggressivi ed in generale dovrebbe essere allevato un singolo esemplare per vasca, comunque il mbu è una delle specie più pacifiche ed è generalmente più tollerante di altri pesci. Questo deve però essere preso con riserva, poiché pochi mbu in cattività sono arrivati vivi alla maturità con altri pesci, per cui è difficile dire come il loro carattere possa cambiare con l'età. Clooney sembra indifferente ai compagni di vasca in questo momento, ma potrebbe cambiare atteggiamento con l’età. Sono a conoscenza di alcuni mbu molto aggressivi, tanto da attaccare qualsiasi creatura tanto sfortunata da essere messa nella vasca insieme a loro.

Alcuni fatti sui Tetraodon mbu

Tetraodon mbu è ampiamente distribuito in tutto il bacino del Congo e nel lago Tanganica. Un altro nome con cui spesso è chiamato è Gold Ringed Puffer (pesce palla cerchiato d’oro) o Reticulated Puffer (pesce palla reticolato) il che deriva dallo sbalorditivo disegno della livrea di questi pesci. Il disegno ad anelli reticolari scuri su un colore di sfondo dorato è unico e diverso in ogni pesce e consente un ottimo mimetismo in natura. Anche un adulto pienamente sviluppato può sparire dalla vostra vista in un fiume diventando una delle rocce, e in effetti la parola Mbu significa roccia in alcuni dialetti africani!

Il Tetraodon mbu è il più grande di tutti i pesci palla d'acqua dolce e raggiunge una dimensione massima di oltre 67 cm in natura, che potenzialmente può superare se tenuto in condizioni ottimali in cattività.
La loro alimentazione è basata soprattutto su crostacei come granchi, mitili, molluschi e gamberi. La ragione per cui possono cibarsi di queste prede dal duro guscio è che hanno un becco molto impressionante. Il nome del genere a cui lo mbu appartiene, Tetraodon, significa letteralmente quattro denti fusi, ed il becco appuntito costituito dai denti è visibile chiaramente nelle specie di pesci palla più grandi. Tali denti sono incredibilmente forti e continuano a svilupparsi indipendentemente dalle dimensioni e dall'età del pesce palla, per cui è di importanza fondamentale che mangino alimenti con gusci duri non appena hanno la forza nelle mascelle per affrontarli. Senza questa dieta i denti crescono troppo e alla fine impediscono al pesce palla di alimentarsi del tutto.

In natura Tetraodon mbu nuota sul fondo e soffia l'acqua sul letto di sabbia, cacciando le prede che possono essere sepolte nel fondo del fiume e pappandosele tranquillamente. Gli occhi che si muovono indipendentemente l'uno dall'altro consentono un ampio raggio nella visione, il che li aiuta a muoversi bene nell'ambiente intorno a loro, così come a trovare il cibo. Non sono sicuro se contano solamente sulla vista per trovare il cibo in natura, ma vedo spesso Clooney spruzzare getti d'acqua sul ghiaino per scoprire se c'è qualcosa sotto. Dire se può vedere ogni minimo movimento di qualcosa nascosto nella ghiaia o se ne può sentire l'odore sarebbe puramente una congettura; ma dalle mie osservazioni di Clooney credo che ci sia molto di più da ricercare su questi pesci.

Come il termine pesce palla suggerisce, questi pesci possono gonfiarsi quando vengono minacciati e benché non siano facilmente visibili come nei pesci porcospino, gli mbu hanno delle spine sotto la pelle che fungono come fattore dissuasivo verso i potenziali predatori. Una forma di difesa dei pesci palla contro i predatori che può riassumersi come un avvertimento: "vuoi davvero mangiarmi?".

Il gonfiarsi è un adattamento davvero unico e secondo il Dott. Peter Wainwright funziona pressapoco in questo modo:

Dopo essersi riempito la bocca d'acqua, il pesce flette un grande muscolo alla base della valvola orale che quindi catapulta in avanti contro l'intera parte anteriore della bocca, formando una chiusura ermetica contro la parte posteriore dei denti anteriori. Questo impedisce la fuoriuscita dell'acqua, mentre un apparato “a stantuffo” che si trova alla base della gola spinge l'acqua attraverso l'esofago verso l'interno dello stomaco."

La mancanza di costole o di ossa pelviche, insieme ad una spina dorsale molto flessibile, permettono al pesce palla di gonfiarsi considerevolmente, mentre piccoli muscoli sotto pelle erigono le spine. Ho visto Clooney farlo soltanto una volta, ma l'ho visto parecchie volte gonfiato parzialmente durante i 4 anni che l'ho avuto.

Un'altra caratteristica unica della biologia dei pesci palla è la loro capacità di immagazzinare delle tossine nella pelle e negli organi interni. Il veleno è la Tetrodotossina nei pesci palla marini, mentre una variante, chiamata Saxotossina (o saxitossina), è presente in alcuni pesci palla d'acqua dolce.
I pesci palla non producono la tossina da soli, ma viene prodotta dai batteri Pseudoalteromonas che si trovano nei crostacei che i palla mangiano. Il batterio non ha effetto nocivo sui pesci palla, ma è pericoloso soltanto per gli esseri umani, se mangiano la carne dei palla, mentre il contatto con i pesci non è pericoloso. I sintomi di avvelenamento possono comprendere nausea, vomito, debolezza muscolare, paralisi, disturbi respiratori ed infine morte. Il veleno può fare effetto sia velocemente in 10 minuti sia entro le tre ore successive. Non si conosce nessun antidoto specifico. Per dare un'idea di come sia potente la tetrodotossina, pensate che meno di un milligrammo se iniettato per via endovenosa è già mortale per gli esseri umani, il che lo rende 1200 volte più mortale del cianuro.
Comunque per i proprietari di pesci palla non c'è motivo di preoccuparsi, poiché gli alimenti che diamo ai nostri pesci sono esenti dai batteri necessari e quindi le loro scorte di veleno si esauriranno col tempo. Tuttavia, non vi consiglio di provare i filetti di pesce palla questa estate sul barbecue; gli chef specializzati in sushi trascorrono molti anni per imparare come preparare i palla per un consumo umano sicuro. Mentre si sa che in generale ci sono 50-100 morti all'anno a causa dell'avvelenamento da tetrodotossina, il Ministero per la Salute giapponese segnala soltanto 14 morti per avvelenamento da pesce palla dal 2002 al 2006. Anche considerando le preparazioni dilettanti al fuori della grande ristorazione (la preparazione amatoriale provoca molto più facilmente l'avvelenamento, ed molto più probabile che la vera causa della morte non venga riferita) è molto più probabile una stima fra dieci e venti morti all'anno.

Anche il modo in cui nuotano i pesci palla è unico, citando Neal Monks nel suo articolo su Practical Fish Keeping:

Il modo in cui nuotano i pesci palla se si paragona a quello di altri pesci è quasi come confrontare un elicottero con un aeroplano: anche se possono sembrare lenti sono estremamente manovrabili, e questo consente ai palla di scoprire e catturare prede dove altri pesci possono semplicemente nuotare dritti."

La propulsione grazie alla quale un pesce palla nuota viene prodotta principalmente dalle piccole pinne pettorali sul corpo, con la grande e imponente coda utilizzata soltanto per gli scatti in velocità. Questo metodo di nuoto permette persino ai Tetraodon mbu più grandi di colpire una moneta da dieci cent o di ruotare sul posto; sono cacciatori diligenti e precisi che non mancheranno la potenziale preda. Il pesce palla troverà lumache e crostacei anche se sono nascosti bene.

Si sa pochissimo sulle abitudini di questi pesci. Si suppone che il Tetraodon mbu non possa essere sessato con l'osservazione esterna e le informazioni sulle loro abitudini riproduttive sono inesistenti. Per questi motivi tutti gli mbu disponibili nel commercio acquariofilo sono catturati in natura, pescati con le reti e quindi spediti qui da noi. E' giusto dire che questo è molto stressante per qualsiasi pesce, ma i palla sembrano soffrirne ancora di più. Uno mbu che due settimane prima era libero di nuotare nel bacino del Congo o in un lago enorme ora si trova incarcerato in un piccolo acquario con un castello rosa ed altri seccanti pesci nel proprio spazio personale. Mi si spezza il cuore nel vederli così allo stretto, e chi ne ha visto uno in un negozio di pesci sa cosa voglio dire.

Allevamento in Acquario

Un rispettabile allevatore e studioso dei pesci palla da molti anni consiglia un acquario di circa 4000 litri e devo dire che sono d'accordo sul fatto che una vasca grande è l'unico modo di allevare questi pesci felicemente. Direi che come dimensioni minime sono consigliabili 2 metri per 120 cm come minimo assoluto, con un'altezza di circa 90 cm. In un mondo ideale sarei per un laghetto tropicale o per una vasca di almeno 3 m x 1,5 m. Questo per dare un probabile volume di circa 4000 litri tenendo conto di ghiaia e arredi.
Quindi dovete occuparvi del problema di come filtrare un tal acquario, ci sarà bisogno di una grande sump e/o parecchi grandi filtri esterni come i Fluval FX-5s. Inoltre, ci vorranno molti riscaldatori per mantenere la temperatura intorno ai 26° C. Tutto compreso, un acquario adatto è abbastanza fuori dalla portata della maggior parte dei portafogli o dell'abilità della gente. Inoltre è da notare che le vasche in vetro acrilico non sono una buona idea per i grandi pesci palla, poiché è noto che i loro denti sono in grado di graffiare la plastica, il che è sgradevole alla vista e può indebolirla di col tempo.

Anche supponendo di avere un acquario abbastanza grande perché un Tetraodon mbu riesca a giraci dentro correttamente, dobbiamo pensare anche agli arredi e alla progettazione della vasca. Sono necessari arredi vari con molti punti di interesse, per mantenere questi pesci attivi ed interessati ai loro dintorni; questo non è proprio semplice, dopo aver superato le difficoltà di allestire un acquario di 180 cm. Idealmente ci vorrebbero tantissimi legni e radici, ghiaia naturale di granulometria media e grandi piante. Clooney ama quando metto delle nuove piante nella vasca, ci va sempre a nuotare vicino per controllarle. Le piante ideali per una vasca così grande sono la Vallisneria gigantea e alcuni grandi Echinodorus, Clooney in realtà sceglie di riposarsi sotto gli Echinodorus quando le ho nell'acquario.

Questi pesci sono nuotatori e cacciatori attivi, non fanno agguati, le piante e gli arredi dovrebbero essere posti abbastanza lontani tra loro o lungo le pareti e il vetro posteriore della vasca, per lasciare ai Tetraodon abbondante spazio per nuotare e fondamentalmente poter girare in maniera corretta.
Una volta che avete un acquario così allestito, dovrà essere lasciato maturare completamente prima di inserire i Tetraodon mbu, infatti come tutti i pesci palla sono molto sensibili ad ammoniaca e nitriti.

Benché possa sembrare sciocco mettere un piccolo e giovane mbu di 10 cm in una vasca così grande, è molto più semplice che provare a pescare e spostare un pesce di 50 cm abbastanza potente da mordervi le dita (senza oltretutto farlo uscire dall'acqua, importante perché come tutti i pesci palla, se gonfia ed intrappola l'aria, potrebbe morirne).
Preferiscono un pH di 7.2-7.6, mentre la durezza non è troppo importante. La temperatura deve essere fra 24-28°C, comunque è meglio tenersi nella parte inferiore del range, 24-25°C, perché consente una maggiore presenza di ossigeno nell'acqua, che i grandi Tetraodon consumano a badilate mentre crescono e si alimentano. I palla molto grandi usano il 40% e più di O2 per digerire il cibo, proprio per questo ho sentito dire di un mbu che è soffocato in un piccolo acquario, per cui assicuratevi di mantenere l'acqua ben aerata.
Per pesci così grandi, sudici e sensibili sono inoltre assolutamente essenziali cambi d'acqua di grande volume. La loro sensibilità a tutte le tossine che si accumulano è un altro motivo per cui sono necessarie vasche di grandi dimensioni, più grande è l'acquario e più qualsiasi veleno sarà diluito nell'acqua. L'applicazione delle normali regole per i piccoli pesci non è valida per i pesci palla, a causa del loro mangiare producendo notevoli scarti, l'abbondante defecazione e la forma paffuta.

Alimentazione del Tetraodon mbu

E' importante rispondere alle necessità dietetiche naturali di questi pesci per mantenerli sani, e allo stesso modo è importante fornire cibi provvisti di guscio per mantenere i denti limati. I palla giovani trarranno giovamento principalmente dalle lumache, ed i tipi migliori sono le Planorbis. Potete allevare queste lumache voi stessi, in quanto depongono velocemente le uova se ben alimentate con le rimanenze delle verdure usate in casa e cibo per pesci. Le lumache che alleverete da soli saranno esenti da tutte le malattie o dai pesticidi che possono essere presenti in quelle prese dirittamente in uno stagno o in un negozio di pesci. Possono essere usate anche lumache da giardino, ma devono essere sempre libere da antiparassitari ed è consigliabile tenerle in un contenitore per alcune settimane fornendo loro un'alimentazione sana per purgarle da quello che potrebbe essere potenzialmente pericoloso presente nei loro sistema.
Bisognerebbe evitare le Melanoides, che sembrano simili ai coni di gelato, in quanto è stato segnalato che alcuni pesci palla persistenti si sono spezzati i denti sulle loro dure conchiglie coniche.
Può essere necessario drogare i pesci palla che si danneggiano i denti con olio di chiodi di garofano per aggiustarglieli, e non è un lavoro per deboli di cuore, e nessun proprietario di mbu vorrebbe mai farlo. Inoltre anche i denti che crescono troppo per carenza di alimenti con il guscio rendono necessaria una accorciatura; mentre è più facile quando il pesce palla è piccolo, provare a tenere un grande mbu incosciente ed avere abbastanza forza con il trochesino suona terrorizzante. Forse una smerigliatrice elettrica o un dremel sarebbero una scelta migliore, ma l'ottimo sarebbe di evitarlo del tutto dando al vostro mbu una dieta adeguata.

La base migliore per molti pesci palla è costituita dai mitili ed il mbu non fa eccezione. Mentre il pesce matura si può passare ad altri alimenti più grandi, come i Cuore edule con la loro conchiglia, chele di granchio, molluschi d'acqua dolce e calamari. Un altro buon alimento è costituito da Paleomonetes sp. (ghost shrimps); idealmente questi ultimi possono essere allevati in una vasca separata e ben alimentati con scarti di verdura, per fornire a loro volta un po' di verde e di vitamine ai pesci.
Credo che la varietà sia la chiave di una buona dieta, Clooney mangia quasi qualsiasi cosa che metto dentro per lui, mitili, molluschi, cuori, chironomus e gamberetti. Le chele di granchio sono davvero le sue favorite, ed ama assolutamente le cialde di alghe Hikari. Inoltre trascorre del tempo percorrendo la vasca alla caccia di gamberi vivi, il che è molto divertente da guardare. [dipende dai punti di vista, n.d.t.]

In conclusione

Anche se odio concludere con questa osservazione negativa su questi grandi pesci, non credo che appartengano al generale commercio di pesci. Dovrebbero essere resi disponibili soltanto su richiesta speciale di qualcuno che possa prendersene cura ed alloggiarli correttamente. Se io avessi saputo allora quello che so adesso, non avrei mai comprato Clooney per il mio acquario di 150 cm. Sono stato rassicurato che sarebbe stato bene dal mio negoziante, ma, grande come è ora, il mio acquario per lui sarebbe l'equivalente per me di essere messo in una gabbia di 3 metri per 1. Potrei sopravvivere, ma non penso che ne sarei troppo felice.
In natura questi splendidi pesci sono migratori; mi piacerebbe molto sapere quanto lontano viaggiano, ma non è stato ancora studiato. Uno mbu ha bisogno di un acquario che possa esplorare ed ogni volta che vedo Clooney fermo sul fondo nella parte posteriore della vasca divento triste e mi dispiace di averlo incarcerato.

Se davvero potete allevare correttamente uno di questi pesci e siete pronti per un animale domestico che potrebbe vivere bene per quindici anni, allora non vi rammaricherete di questa scelta. Clooney mi ha dato innumerevoli momenti felici, ed un solo momento molto spaventoso, quando ho pensato che stesse per morire. Non mi sono mai affezionato ad un altro animale domestico così come sono attaccato a lui. Quando il mio cane è morto sono stato male, quando i miei topi sono morti sono stato male, quando verrà il giorno che Clooney non ci sarà più, probabilmente a causa del mio allevarlo in una vasca più piccola di quella adatta, io sarò distrutto. Infatti, trovo difficile persino scrivere a questo proposito; mi stanno davvero sgorgando le lacrime. Se non volete spezzarvi il cuore costruite quella grande vasca per favore!!

C'è abbondanza di pesci palla, tutti con grande personalità, che possono essere allevati in un allestimento più ragionevole, per cui se realmente desiderate un pesce di carattere allora dirigetevi verso un pesce palla che potete allevare correttamente. Ricordatevi di ricercarlo correttamente, poiché le informazioni corrette sui pesci palla nei negozi di pesci sono limitate, per essere molto gentili.

© Stuart Morse, AKA manutius - www.thepufferforum.com

Stai pensando di comprare dei pesci palla?
Vai alle pagine sui pro e contro del loro allevamento

Specie nel sito
Tetraodon mbu,  Mbu puffer: lo stesso pesce  da giovane e da adulto
Congo puffer, Giant puffer
Aspettativa di vita: 10 - 20 anni
Dimensioni massime: 67 cm TL

E' una specie dal comportamento straordinario, paragonabile a quello di un animale domestico, ma a causa delle sue dimensioni finali e della sua aggressività, è veramente adatto solo ai grandi acquari pubblici o quei pochi appassionati capaci di ospitarlo per tutta la vita in un acquario opportunamente dimensionato.

Temperatura in natura: 24 - 26°C

Commenti

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.