• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

L'Alimentazione dei Pesci Palla

Mar, 30/Dic/2008 - 19:21
Posted in:
0 comments

Consigli e suggerimenti per l'alimentazione dei pesci palla in acquario

Piccolo pesce palla con una lumaca

In generale i pesci palla della famiglia dei Tetraodontidae non presentano grossi problemi per quanto riguarda l'alimentazione, in quanto anche se a volte taluni rifiutano il mangime secco (ricordo che gli esemplari in commercio provengono tutti dalla cattura in natura), praticamente tutti accettano il congelato, come artemie e soprattutto chironomus, che sono abbastanza facili da procurarsi. Resta comunque il fatto che, potendo, qualsiasi cibo vivo è gradito e molto utile per variare la loro dieta.

Secondo Klaus Ebert, il cibo migliore per i palla è la carne dei mitili commestibili, che si trovano molto facilmente ad uso umano, anche congelati, e che si possono ridurre facilmente alle dimensioni delle bocche dei nostri ospiti, sminuzzandoli più o meno finemente. Tutti i pesci palla li accettano abbastanza prontamente, tutt'al più potrà volerci qualche giorno perché si abituino al nuovo sapore; ma anche pesci dall'alimentazione specializzata come Tetraodon miurus li mangiano senza problemi. In caso, farglieli sventolare interi davanti al naso appesi ad un filo o infilzati con un lungo stecchino può essere il modo migliore per indurli a morsicarli e mangiarli con foga :)

E' fondamentale comunque scongelare accuratamente ogni alimento prima di somministrarlo, e portarlo alla stessa temperatura dell'acquario: l'ingordigia dei pesci palla, che inghiottono tutto quello che possono nel più breve tempo possibile, può portarli ad avere pericolose congestioni intestinali, in caso di alimenti ancora freddi, congestioni che possono essere mortali.
Anche gli alimenti secchi o disidratati vanno accuratamente ammollati nell'acqua dell'acquario e offerti solo ben "rinvenuti", pena occlusioni e blocchi intestinali, parimenti mortali.

Tutti gli alimenti offerti devono affondare subito, i palla non devono venire a mangiare sulla superficie dell'acqua; l'ingestione di aria può essere molto pericolosa per loro.

Il problema principale con i palla, più che trovare qualcosa che piaccia loro, è la sovralimentazione. E' stupefacente a volte vedere quanto possono ingurgitare in un solo pasto, ma riempirsi troppo può provocare vari problemi, tra i quali anche la morte per ipossia, in quanto la digestione richiede il consumo di molto ossigeno, e se questo è per varie cause insufficiente (filtro malfunzionante, aerazione insufficiente, vasca sovraffollata, temperatura troppo alta, ecc.) il pesce può morire per mancanza d'ossigeno.

D'altro canto, alimentarli poco o con poca varietà può provocare problemi intestinali parimenti gravi: la pancia dei palla non deve MAI presentarsi incavata, se lo è, questo è un segnale molto allarmante sula salute del pesce.

E' preferibile quindi alimentare i palla poco ma spesso, in particolare quelli di piccole dimensioni, variando molto i cibi forniti, in modo che abbiano sempre la pancia bella tonda ma non troppo gonfia; una delle particolarità dei pesci palla è che mentre mangiano la pancia si gonfia visibilmente, a volte anche con delle protuberanze, che se non diventano davvero troppo gonfie non devono preoccupare; questo aiuta a regolarsi con le forniture di cibo: in caso si è dato un pasto particolarmente abbondante o sostanzioso, si può aspettare a fornire il successivo fino a che le pance non sono tornate a dimensione normale.

A volte sento consigliare di alimentare i palla a giorni alterni o quelli più grandi anche una volta a settimana; questo però è meglio lasciarlo fare solo ad allevatori esperti, che conoscono bene i propri pesci e il loro metabolismo: se per le specie più sedentarie può essere una buona idea, in realtà lasciare troppo a digiuno i palla può essere molto pericoloso, anche perché si abbufferebbero troppo al pasto successivo, rischiando problemi intestinali.

Inoltre, nel caso si vogliano tenere le specie più pacifiche in gruppo, non bisogna dimenticare che più fame hanno, più diventano aggressivi, mentre un'alimentazione regolare e bilanciata li fa crescere sani e meno aggressivi, seppur sempre territoriali :)

E' fondamentale inoltre nell'alimentazione di tutti i pesci palla, fornire regolarmente come cibo delle lumache acquatiche, quelle che "infestano" gli acquari di molti appassionati, anche allevandole in un'altra vasca... Oltre che come cibo vivo, sono indispensabili per fare usare ai palla i loro dentoni, per sgranocchiarne il guscio, evitandone così una crescita spropositata.
Sono da preferire le lumache dal guscio "tenero", come piccole physa, planorbis e lymnea, si sconsigliano in genere le melanoides, sia perchè a volte i palla inghiottono le più piccole con tutto il guscio, rischiano perforazioni intestinali, sia perché è già stato riportato di palla morti dopo essersi spezzati i denti nel tentativo di frantumare il durissimo guscio di melanoides adulte.

So che questo può sembrare "trucido" a chi alleva lumache per il piacere di osservare il loro comportamento, ma se si decide di allevare dei pesci palla, che vengono prelevati tutti dal loro ambiente naturale e che sono arrivati nella nostra vasca a costo di un'altissima mortalità, bisogna allevarli nel migliore dei modi, e quindi pensare anche alla salute dei loro denti... toglierli dalla vasca per tagliarglieli con un tronchesino o con i dremel come ho visto fare su internet, per loro deve essere un vero e proprio trauma, quindi è d'obbligo fornire lumache o gamberetti con il guscio per evitarlo, altrimenti ci sono centinaia di specie più facili da allevare, non prendiamoci i palla!

A causa della loro poderosa dentatura, durante il pasto, nella frenesia per alimentarsi, i pesci palla (Pao fangi, Pao suvattii) possono provocarsi con i denti ferite anche serie, che comunque fortunatamente in genere guariscono spontaneamente e rapidamente, senza problemi di sorta.

Stai pensando di comprare dei pesci palla?
Vai alle pagine sui pro e contro del loro allevamento

Video su Facebook: Carinotetraodon in azione :)

 

The miniature monster. Dwarf puffer in action :)

Posted by Karthik Chandrashekar on Martedì 28 luglio 2015
Riferimenti
Riferimenti & Link
FAQ - Domande e Risposte

Tutto Quello Che Avreste Sempre Voluto Sapere Ma Non Avete Mai Osato Chiedere...
i messaggi più interessanti tratti da it.hobby.acquari

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.