• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
4 minuti
Letto finora

Piccola Stella, Stella d'Acqua - La Magnifica Pogostemon helferi

Sab, 14/Feb/2009 - 20:41
Posted in:
0 comments

Coltivazione in acquario di Pogostemon helferi, chiamata Downoi (piccola stella): dai propri insuccessi si possono imparare molte cose, se si ha l'umiltà di riconoscerli...

Traduzione dell'articolo:
"Little Star, Aqua Star – The Magnificent One - Pogostemon helferi" di Nid aka Tarepunda
su Aquarticles che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Downoi (Pogostemon helferi) è in primo piano in questa foto - Foto di Nid aka Tarepunda

Loh Kwek Leong, di Singapore, scrive: Quando ero a Bangkok, Nid aka Tarepunda mi ha dato una copia di un articolo che aveva scritto per la rivista di Nonn Panitvong, AQUA magazine. Originalmente lo aveva scritto in tailandese, ma aveva convinto qualcuno a tradurlo in inglese per me. Era intitolato "Piccola stella, stella d’acqua - La Magnifica" ed era stato pubblicato nel volume 2, no. 16 di AQUA. Questa è la versione pubblicata.

 

Circa due anni fa, vidi molti splendidi acquari piantumati ben mantenuti dai loro proprietari. Questi acquari piantumatissimi avevano dei bellissimi aquascape che davano loro un aspetto molto naturale. Sono stata ispirata dalle belle vasche che ho visto, per cui senza esitazione sono caduta nell'hobby dell’acquariofilia. Non avevo nè conoscenza nè esperienza ed ignorando gli avvertimenti di altri acquariofili ho comprato attrezzature e piante acquatiche. A causa della mia mancanza di conoscenza ho fallito miseramente. L’acquario appena allestito sembrava bellissimo, ma la bellezza non è durata molto a lungo. Le piante hanno cominciato a marcire e le alghe crescevano dappertutto. Alla fine, tutte le piante sono morte.

Ho provato altre volte, ma come la prima volta i miei tentativi di far crescere le piante acquatiche fallivano miseramente. Alla fine, ho deciso di chiedere consiglio ad acquariofili con più esperienza. Ho seguito molto attentamente le loro istruzioni. Le mie piante sono cresciute bene (a mio parere, naturalmente) ed ho cominciato davvero a godere dell'hobby.

Sono diventata esperta della crescita di tutti i generi di piante acquatiche ed avevo molti programmi ed idee per nuovi aquascape. Desideravo avere un acquario magnifico, per cui cambiavo frequentemente il layout della vasca. Ho riorganizzato così spesso il paesaggio che ho cominciato di nuovo ad avere nell’acquario ogni sorta di problemi. Ora, ho imparato la lezione. Per molto tempo, dal modo in cui le piante morivano nella vasca, ero stata soltanto una collezionista di piante e non una loro coltivatrice.

Un giorno, qualcuno mi ha parlato di una pianta molto insolita ed unica, chiamata Downoi (piccola stella). A volte è conosciuta come Downam (stella d’acqua). Nessuno allora conosceva il nome scientifico della pianta, ma ora, dopo la conferma di un esperto, sappiamo che il nome scientifico della Downoi è "Pogostemon helferi".

La Downoi è una pianta piccola e graziosa. Ha un gambo congiunto con le radici, che spuntano su tutti i suoi lati. Le foglie sono di un verde leggermente scuro e il bordo esterno ha un lucido splendore. Sono affusolate e diventano larghe circa 3 - 6 mm e lunghe circa 5 cm. Nel mio acquario, tuttavia, le foglie crescevano soltanto a circa 3 cm di lunghezza. Le foglie hanno i bordi ondulati. Sembrano tenere ma in realtà sono abbastanza rigide. Allo stesso modo sembrano forti, ma si rompono facilmente. Quando cresce bene, la Downoi può raggiungere fra i 2,5 e i 4 cm d'altezza.

Si può propagare abbastanza rapidamente in acquario, rompendo i rami che crescono dallo stello principale e piantandoli singolarmente. In natura, la Downoi si riproduce dal seme. Le fomre emerse e sommerse sembrano simili, e l’assorbimento delle sostanze nutritive avvienee tremite le sue radici. Si sviluppano bene ad una temperatura tra i 22 – 28°C. compresi e con luce da media ad alta.

Dopo avere imparato molte cose sulla Downoi, la desideravo ardentemente per cui ho chiesto ai miei colleghi acquariofili dove avrei potuto trovarla. Una persona gentile me ne ha dato uno stelo. Sono stata molto eccitata per averla ottenuta e l’ho piantata immediatamente nel mio acquario. Per prima cosa l’ho piantata nella mia vasca da 80 cm perché temevo che l’altra vasca da 150 cm non fosse ben stabilizzata. Ho continuato a guardare la pianta ogni mattina e sera. Avevo paura che morisse, in quanto si dice sia una pianta molto difficile da far crescere. Fortunatamente, tuttavia, la pianta è sopravvissuta. Ma non stava crescendo bene come io speravo. C’è voluto molto tempo perchè lo stelo producesse un solo ramo. Dopo circa un mese, c’erano soltanto 4 rami nuovi.

Inizialmente ero timorosa a spostare la pianta, ma alla fine ho deciso di farlo. “Quello che deve succedere succederà”, ho pensato. Ho estratto la pianta dalla vasca e l’ho trasferita in quella da 150 cm. Si è sviluppata bene nella nuova vasca. I rami hanno emesso nuove radici ed ho pensato di separarli dallo stelo principale. Ho tagliato uno dei rami e l’ho piantato nella ghiaia il più delicatamente che ho potuto. Ero abbastanza sicura che sopravvivesse, perché aveva già sviluppato delle radici.

Avevo cominciato con una e adesso ne avevo due. Finalmente, dopo aver tagliato i rami nuovi dagli steli principali ed averli piantati individualmente, ne avevo molte. Stavano crescendo velocemente. Ho cominciato ad inserire delle speciali pastiglie di fertilizzante nel substrato ed ho fornito un’illuminazione più forte. Ha funzionato come d’incanto. Ho sistemato le piante vicine l’una all’altra e le foglie dai bordi ondulati, sottili e lucide sembravano assolutamente bellissime. Assomigliavano ad un tappeto verde. Molta gente che ha visto il mio acquario ha esclamato "Oh, non sapevo che la Downoi potesse essere usata anche come pianta da primo piano. Sembra grandiosa!!" Ero molto fiera di essere riuscita a farla crescere così bene.

Ora, vorrei dire un grande "Grazie" alle persone che mi hanno dato consigli preziosi su come far crescere con successo le piante acquatiche. Molte grazie a Nonn che ci ha portato la Downoi. Molte grazie anche a Haow che è stata la persona gentile che mi ha dato questa pianta unica. Ho cominciato con una Downoi ma oggi ne ho 101.

  • Dimensioni della vasca: 150x 50x 50 cm
  • Età della vasca: 4 mesi
  • Sistema di illuminazione: 4 lampade da 36 watt (2 bulbi KOWA 12000K, 2 bulbi KOWA RB37). Riflettore SYLVANIA.
  • Periodo di illuminazione: 12 ore al giorno
  • Sistema filtrante: Filtro classico 21215 EHEIM con cannolicchi di ceramica e substrato EIFI
  • Sistema CO2: Circa 2 bolle al secondo per 24 ore al giorno
  • Fertilizzazione: Fertilizzante per il fondo con una dose di fertilizzante liquido ogni 2 giorni
  • Fondo: Sabbia di fiume profonda 10-12 cm.

© Nid aka Tarepunda, di Bangkok, Tailandia Aquarticles

Elenco delle Specie presenti nel sito e appartenenti al Genere

Pogostemon helferi in acquario - Foto © Tropica.com

Aspettativa di vita:
Dimensioni massime:

Si sta diffondendo sempre più nel commercio acquariofilo, grazie al suo aspetto insolito ed attraente, ed al fatto che non superando i 5-10 cm di altezza è adatta a vasche piccole e in tutti fa una splendida figura come pianta da primo piano.

Pogostemon stellatus (ex Eusteralis stellata) - Foto © Jay Luto

Aspettativa di vita:
Dimensioni massime:

Splendida e maestosa, dal fogliame che diventa rosso se la luce abbonda, è una pianta d'acquario abbastanza esigente, di quelle considerate "difficili". Richiede una buona illuminazione, acqua tenera, e un materiale di fondo ricco di sostanze nutritive.

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.