• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
5 minuti
Letto finora

Vasi d'acqua, acquari che possono stare in ogni posto

Ven, 20/Gen/2006 - 00:00
Posted in:
8 comments

Questo articolo introduce l'idea del bonsai-pond, il mini-laghetto, che abbisogna di un minimo spazio ma può essere più attraente di un acquario. Un ottimo articolo sull'argomento è Il bonsai-pond, un ritorno alle origini, di Patrizia Spinelli, che spiega in dettaglio come vanno studiati ed allestiti.

Traduzione dell'articolo:
"Water bowls – an aquarium that fits in any place" di Ole Pedersen
sul sito della Tropica Aquarium Plants che potete leggere al link seguente nella versione originale in inglese.

Vasi d'acqua - Foto di Tropica Aquarium Plants

I vasi d'acqua con piccoli fiori di loto o ninfee purpuree e pochi pesci sono incredibilmente belli in quasi ogni dimora. I vasi non richiedono altrettanta tecnica come quella richiesta dai moderni acquari, eppure potrete sperimentare la fioritura di piante acquatiche che in un acquario tradizionale fioriscono soltanto raramente.

Se avete mai attraversato l'Asia sudorientale, dovete aver visto i caratteristici vasi d'acqua che illuminano le vie e gli atrii. Solitamente, i vasi d'acqua contengono una ninfea fiorita e un Cyperus o un Echinodorus, anche se quest'ultimo non è certamente indigeno dell'Asia. Per concludere, nei vasi d'acqua ci sono sempre pesci; possono essere guppy o pesci rossi, ma i pesci sono necessari per completare l'immagine del vero vaso d'acqua dell’Asia sudorientale.

Questi vasi d’acqua giocano un ruolo importante perché è un modo conveniente di avere contenitori d'acqua belli ed attraenti senza prendere troppo spazio. Poiché nell'acqua ci sono sempre pesci, i vasi d'acqua non diventeranno mai luoghi di schiusa per le uova della zanzara della malaria (Anofele). Se avventatamente una zanzara depone le uova nel vaso d'acqua in un incauto momento, i pesci si assicureranno che non nasca mai nessuna zanzara, in quanto le larve saranno divorate molto prima. Tuttavia, questi vasi d'acqua sono stati banditi da Singapore e dalla Malesia per un certo numero di anni, nella loro lotta contro le zanzare portatrici della malaria.

 

Tuttavia, un bel vaso smaltato con una pianta acquatica fiorita può essere una visione attraente anche altrove. Al momento ho collocato un vaso da 40 litri all'interno dell'ingresso, e con il passare degli anni, sono sicuro che è stata molto più ammirato dell'acquario piantumato da 320 litri nel salone. Il lucido vaso d'acqua blu è la prima cosa che si nota quando si entra in casa nostra e se fra gli ospiti ci sono bambini piccoli, potete essere sicuri che in due minuti avranno le maniche bagnate. Va bene, poiché abbiamo il pavimento in mattonelle e così poca acqua sul pavimento non è un problema, tenendo conto della consapevolezza e dell'interesse che suscita tra i bambini. In più, come si vede nella foto, nemmeno il gatto si preoccupa della presenza del vaso d'acqua. Fornisce un facile accesso all'acqua che è anche più saporita, mentre i pesci imparano presto a nascondersi tra la vegetazione.

 

Fare in modo che il vaso d'acqua sia disposto in una stanza riscaldata e che abbia una fonte di luce sufficiente, non porrà limiti alle piante che potranno crescervi. Il nostro vaso d'acqua attualmente ospita un Echinodorus grandiflorus in splendida fioritura, Rotala rotundifolia, Hygrophila difformis, Cryptocoryne beckettii che rifiuta arrendersi anche se sta sotto al grande Echinodorus, ed alcuni gambi di Utricularia australis. Sia la Rotala che la Hygrophila devono essere potate regolarmente per impedire loro di occupare l'intero vaso d'acqua. È emozionante coltivare queste piante anfibie che fioriscono soltanto quando viene loro permesso di crescere emerse. Alcune delle specie accennate richiedono abbastanza luce, e conseguentemente ho disposto una HQL (lampada a vapori di mercurio) da 125 watt sopra la ciotola d'acqua che fornisce luce per 16 ore al giorno tutto l'anno. Cambio metà dell'acqua una volta alla settimana e durante l'estate, quando la crescita è più veloce, aggiungo un po' di fertilizzante Tropica Master Grow. Il substrato è composto di terriccio da giardino con sopra uno strato di sabbia di lago lavata che funge da filtro per i nutrienti, per evitare che troppe sostanze nutrienti si disperdano nella colonna dell'acqua.

 

Inoltre ho provato a far crescere le piante acquatiche all'esterno, anche se vivo in un clima dove gela durante l'inverno. Bisogna soltanto assicurarsi che il vaso d'acqua sia resistente al gelo. Se no, potete rischiare che il gelo lo faccia scoppiare durante l'inverno. In effetti, ho fatto questa esperienza, ma sono stato così fortunato che il cubo gigante di ghiaccio. con pesci e piante intatti. è rimasto sul pavimento del terrazzo e due uomini sono riusciti ad alzarlo sul posto ed infilarlo in una nuova tinozza di plastica. Tutto questo può essere evitato comprando i vasi giusti,  resistenti al gelo! Le piante presenti nel vaso d'acqua esterno sono ninfee (Nymphaea alba) ed alcuni Potamogeton, ma ho provato anche piante subtropicali. In questo caso, durante l'inverno ho dovuto riparare all'interno il vaso d'acqua. Il vaso d'acqua esterno è inoltre un grande divertimento. Non dovrete sorprendervi nemmeno se una notte sentite una rana gracidare nel contenitore. Ho avuto sia rane che salamandre nel vaso d'acqua esterno. È un grande mistero per me come siano potute entrare nel vaso, ma potrebbero avere ricevuto un certo aiuto artificiale dai bambini...

© Ole Pedersen - Tropica Aquarium Plants

Altre risorse sul web:

Vasolago
un vaso d'acqua realizzato da Bikediablo
Il bonsai-pond, un ritorno alle origini
di Patrizia Spinelli

Commenti

Non mi attrae molto l'idea di allevare pesci in un vaso. Credo che sia i pesci rossi, che le piante semi-acquatiche o palustri possano vivere bene invece in mini laghetti da esterno, coltivando sia le Ninfe sia le mangrovie, che depurano magnificamente l'acqua per i pesci senza aver bisogno di Filtri meccanici. Se abitate al sud, dove l'acqua non gela e avete un ampio balcone o un piccolo giardinetto fatevi un mini laghetto di 100 litri e avrete piu' soddisfazioni!

Hai ragione (simona) ma non tutti si possono permettere di avere un laghetto. Mentre lo spazio per un grande vaso o un acquario (http://www.bikediablo.it/dblog/fotografia.asp?fotografia=39) magari e' piu' diffuso. Se non vuoi mettere i pesci rossi puoi sempre inserire delle Gambusia, non sono altrettanto colorati ma qualche soddisfazione te la danno lo stesso.

Guarda, io mi occupo un po di entomologia e posso dirti che il problema delle zanzare lo risolvi facilmente inserendo guppy o pesci rossi... anzi in laboratorio abbiamo numerose gambusie (pesci molto simili ai guppy) che si sono mostrati particolarmente prolifici grazie alla dieta a base di larve di zanzara

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.