• No ai pesci giganti in acquario
  • No ai pesci rossi nella boccia
  • I pesci pulitori non esistono!
  • No ai pesci colorati artificialmente
  • No ai pesci combattenti nei vasi
  • No alle tartarughe nelle mini vaschette
Tempo di lettura
1 minuto
Letto finora

Acquario Equilibrato, Acquario Naturalistico, Acquario Vero

Ven, 29/Dic/2006 - 00:00
Posted in:
0 comments

Considerazioni sulle dimensioni e sui rischi di sovrapopolamento dell'acquario del poveretto

Un acquario del poveretto in funzione - dettaglio

Quando vi parlo di acquario del poveretto intendo anche che possa essere un  po' limitato nelle dimensioni - Però la stessa metodologia si potrebbe usare anche per acquari più grossi (il che sarebbe molto meglio). E allora bisognerebbe trovare un altro nome! Voi come li chiamereste?

Riguardo alla pace non posso fare a meno di dire che il cavallo di battaglia (troppo usato solo a parole e poco nella pratica) è l'acquario monospecifico! Infatti se avete calcolato il gruppo minimo per il pezzo grosso del vostro acquario, per esempio dei piccoli ciprinidi, in modo che ci siano le potenzialità (almeno minime) perché si crei una possibilità di riproduzione spontanea (all'interno dell'acquario senza bisogno di fare vasche di riproduzione esterne) allora inserire un pezzo secondario (per esempio dei pulitori qualunque) senza che questo diventi un elemento di disturbo, è veramente molto, molto difficile!
(questo è un punto importantissimo da chiarire bene secondo me!)


Pesce Rosso

Anche la faccenda della possibile sovrappopolazione è un'altra delle cose fondamentali da sfatare! Si perché se si crede che si possa arrivare ad una sovrappopolazione spontanea ci si ritrova di fronte ad un ostacolo insormontabile! Ma secondo me è un altra di quelle cose con le quali vi è stato fatto, a voi umani acquariofili, un bel condizionamento mentale!
Per esempio tutti quegli acquariofili che cercano di riprodurre le caridine, perché invece che impazzire a pescare i gamberi tutte le volte per metterli in piccole vaschette da riproduzione, non allestiscono semplicemente un acquario monospecifico per caridine? col gruppo minimo abbondantemente calcolato?
Poi col tempo si vedrà cosa fanno!
Però la tentazione di mettere altri inquilini sarebbe troppo grande per il
normale acquariofilo decorativo (acquariofilus vulgaris)! scherzo!
Però in tutti gli scherzi ci può essere un fondo di verità!

Nella mia lunga vita, ho avuto modo di leggere (dietro le spalle del mio allevatore) i libri di Konrad Lorenz, che (come anche il suo amico che aveva fatto l'acquario con le trotine) non era solo un acquariofilo! Ma anche e soprattutto un naturalista! Se non si ha anche quello spirito li, allora si ha una marcia in meno, è inevitabile!
Ed inoltre sarà difficile per quel tipo di acquariofilo apprezzare veramente il discorso di Lorenz.

Le lumachine difficilmente diventeranno un problema di sovrappopolazione nell'acquario! Ma la popolazone si regolerà da sola!
Perché non si dovrebbe pensare lo stesso per i pesci?

Acquario equilibrato, acquario naturalistico, acquario vero! Allora si che potrete stare li a contemplare!

Aggiungi un commento

Avviso per chi vuole lasciare un commento: Questo è un sito amatoriale, che vuole diffondere una maggiore conoscenza e consapevolezza sulle specie allevate in acquario, ed è gestito da una sola persona. Se avete qualche commento da fare riguardo al sito o a questa pagina siete i benvenuti, ma per richieste d'aiuto e/o consigli per il vostro acquario è meglio rivolgervi dove ci sono più persone in grado di rispondervi, come i forum dedicati, posso consigliarvi i miei preferiti, acquariofiliafacile.it e acquarioacquadolce.it, per serietà ed attendibilità, ma ce ne sono molti altri :)

By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.